in

Volkswagen Multivan: tre allestimenti e motori ibridi

Volkswagen Multivan eHybrid abbina un motore 1.4 TSI da 150 CV con un motore elettrico da 85 kW per una potenza combinata di 218 CV

Tempo di lettura: 2 minuti

Volkswagen Multivan è stato presentato dalla divisione Veicoli Commerciali della Casa tedesca, ed è caratterizzato da un rinnovato design, da interni più flessibili, da una connettività migliorata, ma soprattutto dalla possibilità di poter disporre di una variante plug-in hybrid.

Il modello che nasce sulla piattaforma MQB del Gruppo, è il naturale sostituto dell’attuale Caravelle ed offre fino a sette posti ma soprattutto perfetto connubio fra praticità, comfort e sicurezza: il nuovo Volkswagen Multivan è innovativo.

Il nuovo modello non tradisce affatto le origini ed il suo design richiama un modello come il Transporter T3 del 1985, con griglia e fari  per tutta la larghezza del frontale  che assicurano così un aspetto moderno e dinamico.

Volkswagen Multivan

I montanti anteriori sono stati ridisegnati al fine di migliorare la visibilità e le prese d’aria anteriori, verniciate nello stesso colore della carrozzeria , sono state ridotte, mentre le esclusive firme dei fari anteriori e posteriori conferiscono un aspetto del tutto nuovo.

Volkswagen Multivan è disponibile in tre allestimenti

È lungo 4,973 metri (è disponibile anche una versione  più lunga, d 5,173 mt), largo 1,941 mt ed alto fino a 1,903 metri con un passo di 3.124 metri.

Nel complesso il nuovo modello  ha un passo più lungo ed è più basso a tutto vantaggio dell’aerodinamica e viene fferto in tre allestimenti:

  • Multivan;
  • Life;
  • Style.

Il  Multivan è dotato di fari a LED di serie, ma in opzione è possibile dotare la vettura di fari interattivi IQ.LIGHT LED Matrix, che offrono un fascio luminoso permanente, senza infastidire  le vetture  in arrivo oltre ad offrire un’illuminazione precisa durante le curve.

L’ abitacolo è spazioso ma soprattutto flessibile grazie ad  un nuovo sistema di sedute modulare e leggero e un tavolo innovativo.

Con spazio per un massimo di sette posti, i cinque sedili posteriori, possono  essere spostati e rimossi, mentre la seconda fila può essere spostata di 180 gradi per creare una configurazione di seduta in stile conferenza.

Motori ibridi per la nuova Volkswagen Multivan

La terza fila è costituita da sedili singoli per consentire la rimozione degli stessi  per una flessibilità completa.

Il nuovo Volkswagen eHybrid abbina un motore 1.4 TSI da 150 CV con un motore elettrico da 85 kW per poter erogare una potenza combinata di 218 CV, ed è abbinato ad un cambio DSG a sei marce su misura.

La batteria agli ioni di litio da 13kWh è posizionata sotto il pianale, completamente piatto,  risparmiando spazio interno e abbassando il baricentro del veicolo per migliorare la maneggevolezza. Il punto di ricarica si trova sul lato destro anteriore.

Giuseppe Lasala

Scritto da Giuseppe Lasala

Manager con svariata esperienza nel settore contabile ed amministrativo, da sempre appassionato di motori, segue per ReportMotori il segmento automotive e tutto ciò che concerne il lancio di nuove proposte.

Audi Sport

Audi Sport: 15 modelli R ed RS per un futuro elettrificato

Nuova Maserati GranTurismo

Nuova Maserati GranTurismo: le prime foto rubate