in

Motori TSI per la Volkswagen T-Roc Cabriolet

Tempo di lettura: < 1 minuto

Volkswagen T-Roc Cabriolet

Stanno diventando sempre più di monda, i SUV compatti Convertibili, così dopo la Range Rover Evoque Cabriolet e la Nissan Murano ecco pronta la nuova Volkswagen T-Roc Cabriolet .

Già nei scorsi mesi vi avevamo proposto diverse foto spy, la sua strada verso la definitiva commercializzazione intanto continua, così la Volkswagen T-Roc Cabriolet si presenta con diverse modifiche rispetto al modello originario.

Parabrezza maggiormente inclinato, spoiler posteriore integrato, terza luce stop sposata e nuovi gruppi ottici.

Punterà sul 2+2, accogliendo quindi quattro persone, con la fila posteriore che potrà ribaltarsi per far posto ad una maggiore capienza per il vano bagagli.

Per quanto concerne le motorizzazioni, confermato il quattro cilindri TSI da 2 litri e 190 cavalli, così come anche il TDI.

Da definire la presenza dei piccoli TSI tre cilindri da 1 litro ed 1,5 litri.

Volkswagen ha già confermato che la T-Roc Cabriolet sarà costruita nello stabilimento di Osnabrück e che i primi modelli saranno destinati a uscire dalla catena di montaggio nella prima metà del 2020.

Una volta aumentata la produzione, Volkswagen sarà in grado di arrivare a costruirne fino a 20.000 unità annue.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Al circolo polare artico test per la futura Audi A1 Allroad

Iniziata a Bologna la produzione del Diavel 1260