in ,

Nuovo Suzuki Burgman 400

Tempo di lettura: < 1 minuto

suzuki-burgman-400-01_00Un design unico e inconfondibile, linee più leggere e slanciate e posizione di guida confortevole: il Suzuki Burgman 400 si rinnova completamente.

Il motore monocilindrico da 399 centimetri cubici del nuovo Suzuki Burgman 400 offre prestazioni brillanti e sportive, grazie al nuovo airbox che aiuta a erogare una generosa coppia ai bassi e medi regimi, per una risposta più immediata dell’acceleratore e maggior potenza anche con il passeggero in sella.

Le inedite luci a LED nel gruppo ottico anteriore e al posteriore evidenziano l’anima racing del nuovo Suzuki Burgman 400 .

Impianto frenante da vero scooter sportivo: all’anteriore ha due dischi da 260 mm, al posteriore un disco singolo da 210 mm, con nuova unità di controllo dell’ ABS . Più potente e anche più stabile, grazie alla ruota anteriore da 15” che aumenta la sicurezza di guida e il feeling del guidatore.

Il Suzuki Burgman 400 non tradisce il suo DNA di scooter di lusso, per comfort e dotazioni: sella più spessa di 20 mm, pedane guidatore più rastremate per rendere più agevole la messa a terra del piede e rinnovata strumentazione multifunzione. Il guidatore ha a disposizione un poggiaschiena regolabile e vani spaziosi nel retroscudo: il Burgman 400 dispone di due compartimenti frontali da 3,5 litri sul lato destro (al cui interno è posizionata la presa 12V) e 2,8 sul lato sinistro. Ampio lo spazio nel sottosella, che può ospitare contemporaneamente un casco integrale e uno jet.

Scritto da admin

Nuova Suzuki GSX-R1000 : potenza infinita

A Valencia debutto per Jorge Lorenzo con il Ducati Team