in

Ixon Iris

Tempo di lettura: 2 minuti

Fra le principali novità del catalogo Ixon 2011 dedicate al pubblico femminile, vi è Iris, il giubbotto dallo stile “Roadster Retrò”. Ixon Iris offre grande versatilità e insieme grande comodità capace com’é di adattarsi a tutte le stagioni grazie al suo inserto impermeabile e traspirante in Drymesh e alla sua imbottitura invernale a quadri (removibile) dotata di collo e flap.
Realizzato in Spytech (tessuto sintetico resistente e sufficientemente morbido), ha le protezione su spalle e gomiti Arron omologate CE e la Mousse di protezione dorsale che può essere sostituita con la protezione dorsale omologata CE disponibile su richiesta. Le maniche sono preformate mentre il collo è basso e rivestito in Micropeach e si chiude con l’utilizzo di bottoni a pressione. Zip e bottoni a pressione chiudono i polsi mentre la regolazione in vita è realizzata solo con bottoni. La chiusura centrale è a zip ed è dotata di grandi flap che proteggono dalle correnti d’aria parassite.
Le tasche sono complessivamente cinque: due esterne + una interna + altre due sono presenti sull’imbottitura invernale amovibile. Sul petto è presente una “Patchs” in stile roadster retrò mentre strisce colorate (nero/rosso e nero/bianco) partono dalle spalle per poi interrompersi ed allungarsi ancora sulle maniche e sul retro collo (vedi immagini).
Sull’imbottitura invernale a quadri removibile – fissata tramite zip al resto della giacca – sono presenti Paillette che ne accrescono il carattere decisamente “fashion”.
L’imbottitura, inoltre, cambia colore passando da uno sgargiantissimo Rosso, nella versione Bianca della giacca, al Viola, nella versione Nera, ed  dotata di collo basso e flap paravento.
Disponibile nelle taglie che vanno dalla XS alla 4XL in 2 diverse colorazioni: Bianca (fresca ed estiva) – Nera (+ sobria), Iris è in vendita presso i concessionari IXON al prezzo di Euro 139,00 (iva inclusa).

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Tubi Freno Accossato

Lorenzo e Spies pronti per il Sachsenring