Menu

Simoncelli protagonista a Le Mans

Se il buon giorno si vede dal mattino Simoncelli si candida ad essere un protagonista del Gran Premio di Francia. Il pilota del Team San Carlo Honda Gresini ha ulteriormente confermato di essere entrato nella elite dei piloti dalle MotoGP. “Super Sic” veloce nelle prove della mattina è stato secondo soltanto a Stoner in quelle del pomeriggio migliorandosi di  quasi 1 secondo e tenendo un passo gara che lascia ben sperare per la corsa di domenica. Ottimo il feeling con la moto e facendo ancora qualche piccolo aggiustamento, nelle prove di domani, sarà sicuramente tra i protagonisti del Gran Premio di Francia. Bene anche Aoyama che dopo essere stato leggermente in difficoltà nelle prove della mattinata, questo pomeriggio è andato decisamente forte abbassando il suo tempo di quasi un secondo e mezzo. Anche per lui il lavoro continua nelle prove di domani cercando di migliorare ancora la sua confidenza con la Honda RC212V.

Marco Simoncelli (2° 1’ 34” 186) “Sono contento perché abbiamo fatto un positivo miglioramento rispetto alle prove di questa mattina. Siamo stati più veloci di quasi un secondo e devo dire che non è poco. Tutto ciò lo possiamo attribuire alla messa a punto ma anche al fatto che questa mattina abbiamo impiegato una gomma morbida davanti ed io purtroppo con questa tipologia di gomma sull’anteriore  non riesco a guidare bene. Da una prima verifca abbiamo constatato che dobbiamo fare ancora qualche piccolo intervento riuscendo ad avere maggior confidenza in frenata dove sono ancora in leggera difficoltà. Nel complesso però non siamo messi affatto male. Qualche piccolo aggiustamento dobbiamo farlo anche relativamente ai consumi in vista di temperature più basse che prevedono per domani e domenica. In ogni caso sono fiducioso e credo che siamo partiti con il piede giusto.”

Hiroshi Aoyama (8° 1’’ 34” 959 ) ”Oggi abbiamo provato due moto con differente set-up cercando di definire la soluzione finale da seguire per domani e la gara di domenica. Non abbiamo molto lavoro da fare e comunque adesso sappiamo quale strada dobbiamo seguire. Cercheremo di migliorare il grip ed avere maggiore stabilità in frenata ma penso che troveremo la giusta soluzione per domani. Sono confidente perché il team ha lavorato bene e non siamo distanti dal gruppo dei migliori. ”

ReporTMotori TV

Newsletter