Dotazione al top per la Suzuki Katana Jindachi - ReportMotori.it
Menu

Dotazione al top per la Suzuki Katana Jindachi

Suzuki Katana Indachi

Nuda, esclusiva, originale: la nuova Suzuki Katana Jindachi è resa ancora più esclusiva da una dotazione straordinaria. 

La Katana Jindachi sfodera un look ricercato a fronte di prestazioni entusiasmanti.

Un nome che nella tradizione giapponese ha un profondo significato: Jindachi identifica una particolare categoria di spade a lama lunga, caratterizzate da finiture pregiate ed ornamenti magnifici. 

Tanti gli accessori che rendono la naked giapponese incredibilmente coinvolgente:

– scarico in titanio Akrapovic, un terminale sportivo disegnato appositamente per la Katana che a fronte di un sound pieno permette un notevole risparmio di peso;

– sella bicolore nera e rossa;

adesivi per le carene;

– adesivi per ruote;

– proteggi serbatoi carbon look sia laterale che fronte sella. 

Un valore che supera abbondantemente i 1.500 euro ma che Suzuki offre con un sovrapprezzo di 600 euro rispetto alla versione standard.

La Katana Jindachi può essere ordinata in entrambe le colorazioni a catalogo, l’evocativa Silver e la seducente Black.

Motore da 150 cavalli
Monta il motore della GSX-R K5, un quattro cilindri da 150 cavalli, fluido e corposo sin dai bassi regimi. 

Compatto, dal sound coinvolgente è inserito in un telaio in alluminio rigido supportato da forcelle KYB da 43 millimetri.

Per l’impianto frenante, all’anteriore troviamo pinze freno ad attacco radiale Brembo con ABS.

ReporTMotori TV

Newsletter