Non un semplice SUV: nuova BMW X5 - ReportMotori.it
Menu

Non un semplice SUV: nuova BMW X5

nuova BMW X5

Lussuosa, tecnologica, confortevole, la nuova BMW X5 è una di quelle auto che ti fa venire voglia di viaggiare.

Non sarebbe male definirla un SUV premium anche se qualcuno potrebbe storcere il naso, perché la nuova BMW X5 è un’auto a se stante.

Ha una mole considerevole, un look che non passa inosservato, eppure è in grado di coniugare aspetti totalmente diversi tra loro.

All’occorrenza sfodera la sua anima più sportiva, quando le situazioni lo richiedono, affronta anche percorsi off-road e nell’utilizzo quotidiano riesce ad essere confortevole quanto una moderna ammiraglia.

L’elettronica evoluta la rende poliedrica. 

Estetica da SUV o quasi
Osservandola ti viene da pensare che si tratti di un SUV, seppur fuori dal comune.

Ma basta guidarla per capire che è tutt’altro che un’auto comune perché unisce aspetti totalmente diversi e contrastanti.

Alta, grossa, ingombrante eppure su strada mostra un’agilità inaspettata.

Rispetto al modello precedente aumenta in lunghezza, larghezza, passo ed altezza, mostrando tuttavia di essere ancora più veloce.

Per divertirsi alla guida della nuova BMW X5 basta poco, basta un semplice tasto!

Il frontale è dominato dalla nuova e rinnovata mascherina: il classico doppio rene BMW cresce nelle dimensioni, diventando quasi ciclopico. 

Anche i gruppi, anteriori e posteriori, cambiano radicalmente.

La vettura oggetto del nostro test drive, montava i fari Laser,  un optional che nella guida notturna aumenta notevolmente la visibilità, garantendo una profondità di oltre 600 metri!

Novità anche al retro, cambia il look delle cornici dei terminali di scarico e in presenza del pacchetto M arrivano anche sportivissime minigonne laterali.

Sulla X5 da noi provata erano presenti i bellissimi cerchi M da 22 pollici con pneumatici a sezione differenziata ( 275/35 all’anteriore, 315/30 al posteriore).

Interni premium
Non c’è storia, non c’è SUV della sua categoria che possa superarla in tecnologia e comfort. 

Ha sedili rivestiti in comoda pelle, un doppio schermo da 12,3 pollici dalla definizione altissima, una console centrale che sembra presa in prestito da un film futuristico.

E’ possibile variare l’altezza della vettura fino ad 80 millimetri, trasformando questa BMW X5 in una vera fuoristradista.

Un optional che all’occorrenza rende davvero la vettura tedesca inarrestabile. 

Questa nuova generazione supporta i comandi gestuali, prevede persino il volante riscaldabile, così come il bracciolo anteriore.

Efficacissimo il clima quadri-zona.

Il comfort diventa quindi incredibile, il climatizzatore a controllo totalmente automatico, prevede persino la possibilità di utilizzare fragranze desiderate ed anche il ricircolo automatico dell’aria.

L’elenco potrebbe continuare all’infinito perché realmente BMW non ha badato a “spese” per costruire un’auto fuori dal coro.

Le sorprese non finiscono qui, perché via navigatore satellitare è possibile sapere in tempo reale le condizioni del traffico, ascoltare dell’ottima musica via Radio DAB e conoscere ogni parametro vitale della vettura. 

Tecnologicamente avanzata
Una lunga lista di accessori, una dotazione di serie fuori dal comune.

La nuova BMW X5 dispone di tutti i più avanzati sistemi di assistenza alla guida.

Dal cruise control adattivo, alle telecamere a 360 gradi, dal segnalatore angolo cieco al controllo attivo delle barre antirollio…

Per la prima volta arriva su questa vettura il Night Vision.

Sullo schermo centrale è possibile, durante la guida notturna, visualizzare oggetti (pedoni, animali, vetture, ostacoli) grazie ad una telecamera anteriore ad infrarossi. 

Anche l’utile Head Up Display cambia nelle dimensioni, raggiungendo quota 7 pollici e mostrando diverse informazioni. 

Inedita è anche la strumentazione, ora totalmente digitale, con una grafica che può essere personalizzata e che cambia a seconda della modalità di guida impostata. 

Prova su strada
Un sei cilindri in linea da 3 litri, un TwinTurbo capace di una potenza massima di 265 cavalli con ben 620 Nm di coppia massima.

Un motore carico di coppia, abbinato ad un cambio automatico doppia frizione a 9 rapporti.

Quest’ultimo si è rivelato velocissimo nell’assecondare il motore nelle sue diverse impostazioni di guida.

Si può tranquillamente privilegiare l’efficienza ed il minimo consumo di carburante via modalità Eco-Pro.

In questa occasione la X5 3.0d sfiora i 16 km litro, il tutto in autostrada a velocità da codice. 

All’occorrenza, quando si vogliono utilizzare tutti i 265 cavalli, basta un semplice tocco e la nuova BMW X5 si trasforma!

Assume carattere, diventa veloce, potente, incisiva, con un assetto che proporzionalmente si irrigidisce, con il volante che diventa millimetrico nella sua azione.

Non sembra così di essere alla guida di una vettura lunga quasi 5 metri, perché la sua agilità è sorprendente.

Un assetto così piatto, un motore che tira come un forsennato, un impianto frenante che non mostra il minimo fading. 

Se poi vuoi lasciare tutto in mano all’elettronica, puoi selezionare la modalità “adattiva” e così le sospensioni, il cambio, ma anche il motore, assecondano perfettamente il guidatore. 

Se vai forte, la X5 diventa rigida, se vuoi goderti il paesaggio, le sue sospensioni privilegiano il massimo comfort.

Strega, conquista, ti rende partecipe di ogni sua condotta: un vero prodigio dell’elettronica questa nuova BMW X5 !

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it 

ReporTMotori TV

Newsletter