Nuova motorizzazione 1.7 Blue dCi per la gamma Scenic - ReportMotori.it

Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Nuova motorizzazione 1.7 Blue dCi per la gamma Scenic

Renault Scenic 1.7 Blue dCi

Entra a far parte della gamma Renault Scenic una nuova motorizzazione: un millesette Blue dCi .

Forte del successo conseguito in oltre 20 anni di storia, la nuova Renault Scenic punta su di una motorizzazione inedita.

Con oltre 5 milioni di clienti in tutta Europa, di cui oltre 500.000 in Italia, è tempo di rinnovare il suo cuore a gasolio per l’MPV francese. 

Dopo l’introduzione delle motorizzazioni benzina TCe FAP, arrivo il nuovo motore Diesel 1.7 Blue dCi. 

Sarà proposto in italia con due livelli di potenza, 120 e 150 cavalli.

Una storia fatta di successi

Nel lontano 1996, Renault lancia sui mercati internazionali il primo monovolume compatto, appartenente al segmento C.

Dopo un ventennio di continui consensi da parte del pubblico europeo, Scenic conferma la sua quota sul mercato, con il 17%.

La nuova motorizzazione punterà così al record nel proprio segmento di mercato. 

Nuovo motore Blue dCi
Dopo oltre 2.500 ore di test al banco e 270.000 chilometri, il nuovo motore 1.7 Blue dCi è pronto per sbarcare in Europa. 

Progettato partendo totalmente da zero, rispetto al precedente motore da 1,6 litri Diesel, vanta numerosi aggiornamenti.

Prima di tutto, non ha più la doppia turbina, ma una a geometria variabile a comando totalmente elettronico. 

Ha basamento in ghisa, iniettori a 8 fori a 2.500 bar ed un intecooler aria / acqua per una migliore resa della combustione.

Il peso è di circa 10 kg inferiore rispetto all’unità precedente, merito soprattutto dell’assenza della doppia turbina.

Tutti i motori Blue dCi sono omologati Euro 6d-Temp e dispongono del sistema SCR per il post-trattamento degli ossidi di azoto. 

Due i livelli di potenza, il primo da 120 cavalli e 300 Nm di coppia massima, il secondo da 150 cavalli e 340 Nm.

Sono due motori totalmente Identici, per conformazione e ricambi, cambia solamente l’elettronica!

Per quanto riguarda la dotazione di serie, presenti il sistema di frenata di emergenza con rinascimento pedoni, commutazione automatica fari abbaglianti ed anabbaglianti, sensore angolo morto e rilevatore stanchezza. 

Prezzi a partire dai 25.650 € per la Renault Scenic 1.7 Blue dCi 120 cv Sport Edition. 

Prova su strada
Tempo di provare la nuova Renault Scenic 1.7 Blue dCi da 120 cavalli. 

Primi chilometri ed è evidente la sua grande disponibilità di coppia, il motore ha una buona propensione a girare in alto.

La coppia, praticamente regolare su tutto il suo arco di utilizzo, rende piacevole il viaggio, complice un cambio, manuale, dai rapporti perfettamente spaziati.

La vettura mostra una discreta agilità, gli pneumatici dalla spalla ribassata, complice anche la generosa dimensione del cerchio da 20 pollici, contribuiscono a rendere la Scenic stabile anche nei curvoni veloci. 

Non ti aspetteresti una simile stabilità del corpo macchina, eppure, anche nei tornanti, diventa sorprendentemente divertente!

Buono il comfort acustico, ottima la dotazione di serie grazie anche alla presenza, di una serie dispositivi di sicurezza attiva, dalla frenata di emergenza, al segnalatore angolo cieco. 

Dalla Scenic alla Grand Scenic 1.7 Blue dCi, questa volta però con il cuore da 150 cavalli.

Pur trattandosi della stessa identica motorizzazione, con elettronica differente, la differenza la si avverte solo ai bassi regimi.

I 30 cavalli di differenza sono avvertibili in una maggiore rapidità nel salire di giri ed in una coppia motrice più vigorosa, meno “piatta”.

Ovviamente, la Renault Grand Scenic porta anche con sé i 160 kg in più tra allungamento del passo e dotazione.

Una vettura nata per viaggiare, per dare il massimo comfort pur nascendo come MPV.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine