Menu

Nuove motorizzazioni turbo per la BMW Z4

BMW Z4 M40i

La storia continua, dalla prima e bellissima Z3 alla seconda e terza generazione della divertente BMW Z4 , ogni decennio ha avuto la sua roadster.

La recente e sportiva BMW Z4 non rinnega le sue origini, riproponendo addirittura la capote in tela.

Se la serie e89 si era dotata di un tecnologico quanto innovativo tetto elettrico in metallo, oggi tutto ritorna come alle origini.

Il marchio tedesco voleva riproporre una roadster , leggera, potente ma che allo stesso tempo fosse incisiva, soprattutto in curva.

La passata generazione pagava lo scotto di un peso rilevante, fattore oggi, che unitamente ad una elevata rigidità strutturale, cambia radicalmente.

Esteticamente la nuova BMW Z4 riprende lo stile già presente sulle ammiraglie di casa, del resto il doppio rene cambia totalmente così come il resto della carrozzeria.

Curata in ogni sua forma ed aspetto, la due posti tedesca diventa così portatrice di un divertimento di guida in passato offuscato.

Uno stile ricercato ma minimale
La nuova BMW Z4 ha un aspetto basso, sportivo, compatto, da qualsiasi angolazione la si osservi.

È di 85 mm più lunga rispetto al modello precedente, raggiungendo così i 4,322 metri, con una larghezza maggiorata di 74 millimetri.

Cambia anche il passo, accorciato, a favore di una maggiore agilità nei tornati e cure strette (1,609 mm).

Motore sei cilindri in linea by  M Performance
A partire dalla penultima generazione di BMW Z4 , tutte le roadster serie Z hanno potuto contare su di un sei cilindri in linea.

Oggi la situazione cambia, perché ad eccezione della M40i tutte sono spinte da un quattro cilindri turbo.

Esaltanti le prestazioni dunque della BMW Z4 M40i con uno 0-100 km/h in soli 4,6 secondi ed una velocità massima pari a 250 km/h.

Ovviamente tutte le nuove roadster tedesche sono omologate Euro 6d-temp.

Più potenza con emissioni ridotte: nuovi motori a quattro cilindri
La scelta dei motori per la nuova BMW Z4 si avvale ora di nuovi propulsori quattro cilindri.

Hanno una cilindrata di due litri, e grazie al turbo hanno una potenza maggiore rispetto alle unità precedenti (+13 cv).

Sotto il cofano della nuova BMW Z4 sDrive30i scalpitano 258 CV e 400 Nm di coppia massima.

Ne deriva uno 0-100 km/h strepitoso, circa 5,4 secondi, con emissioni di CO2 pari a 138 grammi per chilometro.

Per la BMW Z4 sDrive20i la potenza scende a 197 cavalli, per uno 0-100 km/h in soli 6,6 secondi ed emissioni di CO” pari a 138 grammi per chilometro.

Trasmissione Steptronic Sport a otto velocità 
Tutte le nuove BMW Z4 sono dotate di serie della trasmissione Steptronic Sport a otto velocità.

Oltre ad avere rapporti allungati, questa novità tecnica permette anche cambi di marcia sensibilmente più veloci.

La funzione Launch Control permette una accelerazione massimale con un grip eccellente.

La trasmissione Steptronic Sport a otto velocità montata sulla BMW Z4 M40i è stata configurata con caratteristiche di cambiata specifiche, in linea con il suo carattere tipicamente “M”.

Ciò è in sintonia con la potenza erogata dal motore sei cilindri in linea.

ReporTMotori TV

Newsletter