Prestazioni superlative per il Michelin Pilot Sport 4 SUV - ReportMotori.it

Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Prestazioni superlative per il Michelin Pilot Sport 4 SUV

Michelin Pilot Sport 4 SUV

Un segmento nettamente in crescita quello dei SUV , veicoli praticamente adatti ad ogni tipo di utilizzo e di prestazioni.

Michelin lancia così il nuovo pneumatico specialistico, il Pilot Sport 4 SUV . 

Siamo a Lisbona al press test internazionale, sarà qui che lungo un percorso di circa 200 km testeremo in diverse condizioni di guida, asfalto e temperatura, il nuovo Michelin Pilot Sport 4 SUV . 

L’idea dei progettisti del marchio francese era chiara, lanciare il guanto di sfida ai competitor in un segmento in grande espansione come quello dei SUV!

Doveva esser realizzato un prodotto specialistico per questa tipologia di veicoli.

SUV è acronimo di Sport Utility Vehicle , auto dal baricentro alto ma dalle performance sempre più elevate. 

L’obiettivo era quello di commercializzare un pneumatico in grado di assicurare trazione e sicurezza, nonostante forze centrifughe e laterali maggiori rispetto ad una vettura sportiva.

Sostituisce il Latitude Sport 3 ed è la soluzione ideale per veicoli compatti, medi e premium, 4×4 e SUV .

Massimo controllo alle alte velocità
Punta ad essere il nuovo punto di riferimento del settore, del resto i benchmark condotti da enti indipendenti, parlano chiaro.

Il nuovo Michelin Pilot Sport 4 SUV nella sua categoria, è il migliore, sia in condizioni di asciutto che bagnato. 

Una “gomma” performante, sicura, che sfrutta le ultime tecnologie della gamma Pilot Sport . 

Chi acquista un SUV cerca un’auto in grado di coniugare comfort e divertimento di guida.

Due aspetti completamente all’opposto ma che devono poter convivere, perché il prodotto, perché lo pneumatico, sia vincente. 

La Formula E insegna che efficienza può significare anche massima performance!

Una durata superiore del pneumatico non deve per forza comprometterne le sue prestazioni. 

Battistrada asimmetrico
Osservando il nuovo Michelin Pilot Sport 4 SUV si nota il disegno del battistrada asimmetrico.

Una grande novità per un prodotto destinato a veicoli pesanti e dalle prestazioni di tutto rispetto. 

La parte esterna del pneumatico è concepita per dare il massimo in condizioni di asciutto, quella interna invece, in condizioni di bagnato. 

L’utilizzo di elastomeri funzionali composti anche di silice fine, unitamente agli intagli del battistrada, forniscono maggiore rigidità e conseguentemente maggiore aderenza laterale. 

La presenza di una cintura ibrida costituita da aramide e nylon, la cosiddetta tecnologia “Dynamic Response”, enfatizza il grip laterale del Pilot Sport 4 SUV . 

Abbiamo detto performance ma anche comfort, così in casa Michelin si è lavorato per diminuire la rumorosità di rotolamento aumentando il piacere di guida. 

L’immancabile effetto velluto presente sui fianchi rende il Pilot Sport 4 SUV più attraente in linea con i veicoli esclusivi che andrà ad equipaggiare.

Interessante è il bordo che protegge il cerchio in caso di contatto contro i marciapiedi.

Benckmark
Come anticipato all’inizio, immancabili benchmark hanno coinvolto questo nuovo prodotto e la sua concorrenza, con risultati sorprendenti.

Su asciutto, il Michelin Pilot Sport 4 SUV ha fatto rilevare una diminuzione degli spazi di arresto di 1,8 metri rispetto alla media dei suoi competitor. 

Risultato che viene amplificato in caso di asfalto asciutto con un meno 3,15 metri sempre in frenata!

Ed in presenza di condizioni di bagnato?

Lungo un circuito di circa 1 chilometro il nuovo pneumatico Michelin Pilot Sport 4 SUV è più veloce di 2,88 secondi rispetto alla media, distanziando il secondo classificato, il Dunlop SportMax RT2 di 0,96 secondi, e rifilando ben cinque secondi al Bridgestone Dueler H/P Sport. 

Sarà disponibile in ben 53 dimensioni nel 2019, da 17 a 23 pollici.

Test Drive
Siamo alla guida della nuova Audi Q5 Tdi Quattro , un SUV dalle prestazioni interessanti, con una mole altrettanto importante. 

La temperatura qui a Lisbona è di circa 15 gradi, con strade perfettamente asfaltate ma con l’incognita vento, un fattore questo non da trascurare. 

La sabbia proveniente dalla lunga costa Portoghese spesso ricopriva tratti stradali, da Lisbona a Cascais.

Più volte ci siamo imbattuti in vere e proprie raffiche di vento, senza mai il minimo pericolo e/o perdita di controllo del veicolo. 

Il nuovo pneumatico firmato Michelin , ha sempre garantito la massima aderenza, anche in condizioni davvero critiche: abbiamo attraversando un ponte che collegava due tratti cittadini di Lisbona, con il manto stradale della terza corsia in rifacimento, anche con un’aderenza pressoché nulla siamo riusciti a controllore perfettamente la nostra Q5 .

Perfetto per resistenza alle sollecitazioni, per rumorosità di rotolamento e per risposta anche a rapidi cambi di peso. 

Benvenuto nuovo Michelin Pilot Sport 4 SUV !

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine