Trazione anteriore per la futura BMW Serie 1 - ReportMotori.it

Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Trazione anteriore per la futura BMW Serie 1

BMW Serie 1 2020

Sarebbe in dirittura di arrivo la nuova BMW Serie 1 la hatchback tedesca pronta a risollevare il marchio nel segmento delle premium compatte.

Si tratta di un totale rinnovamento, la BMW Serie 1 giunge così alla sua terza generazione, rinunciando a non pochi plus.

Non sarà più a trazione posteriore, la nuova piattaforma deve far spazio alle unità ibride ed alla compattezza.

Così come accade sulla sorella Mini Countryman , la futura BMW Serie 1 sarà a sola trazione anteriore.

Secondo recenti studi condotti dal marchio automobilistico tedesco, i suoi clienti sono più attenti alla versatilità ed al comfort della vettura.

Le qualità dinamiche dei modelli BMW sembrerebbero essere intatte, nonostante la perdita della trazione posteriore.

L’assale posteriore sarà così più snello, a favore di una netta diminuzione dei pesi e del numero di componenti.

Ad oggi le vendite della Serie 1 sembrano essere calate, grazie ai maggior introiti derivanti dal nuovo modello, BMW investirà sull’elettrico ed ibrido.

La nuova piattaforma FAAR è la stessa della Mini di seconda generazione e della X1 e Serie 2.

Oltre a poter ospitare nuove motorizzazioni a benzina tre cilindri, è in grado di accogliere anche unità elettriche.

La futura generazione di plug-in hybrid troverà spazio sulla rinnovata BMW Serie 1 .

Del resto la strategia del marchio premium tedesco oramai già è tracciata: nuova X3 , prossima Serie 4 elettrica e nuova i3.

 

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine