Menu

Turbina a doppio stadio per la nuova BMW Serie 3

nuova bmw 320d

Dopo il recente debutto sui mercati internazionali della nuova BMW Serie 3 , arrivano le varie declinazioni per quanto concerne allestimenti e motorizzazioni.

Grazie ad un successo che continua da oltre 40 anni sui mercati globali, la BMW Serie 3 è il riferimento del settore: lanciata nel 1975, la berlina tedesca, proposta anche in versione coupé e station, ha rappresentato sportività e prestazioni elevate grazie alla serie M.

Sei generazioni di modelli, vetture che hanno sempre anticipato i tempi e che hanno proposto tecnologie e dispositivi innovativi per sicurezza e performance.

La nuova BMW Serie 3 è 76 millimetri più lunga rispetto al modello precedente (a 4.709 mm), 16 millimetri più larga (1.827 mm) e appena 1 mm più alta (1.442 millimetri).

Queste dimensioni conferiscono al modello di ultima generazione proporzioni dinamicamente tese e una linea decisamente più muscolosa.

Il passo di 41 millimetri più lungo (2.851 mm) e le carreggiate aumentate (anteriore: + 43 mm, posteriore: 21 mm), nel  ne hanno migliorato agilità e stabilità.

BMW 320d e BMW 318d: turbocompressore a due stadi
Sono stati apportati aggiornamenti importanti anche alle due motorizzazioni più gettonate della BMW Serie 3 .

Il BMW TwinPower Turbo per i motori diesel due litri a quattro cilindri appartenenti ai modelli BMW 318d,  BMW 320d e BMW 320d xDrive , prevede ora sovralimentazione multistadio, che ne aumenta l’efficienza a tutti i regimi.

Il piccolo turbocompressore ad alta pressione e la geometria variabile della turbina del grande turbo a bassa pressione forniscono al sistema una risposta rapida, consentendo una coppia più elevata.

In caso di carichi parziali, la turbocompressione multistadio consente un consumo di carburante notevolmente inferiore. E gli iniettori del sistema di iniezione diretta common-rail spruzzano il carburante nelle camere di combustione ad una pressione fino a 2.500 bar (BMW 318d: fino a 2.200 bar).

Con una potenza massima di 140 kW / 190 CV a 4.000 giri / min e una coppia massima di 400 Nm (295 lb-ft) tra 1.750 e 2.500 giri / min, la nuova BMW 320d Berlina accelera da 0 a 100 km / h  in 7,1 secondi (automatico: 6,8 secondi), mentre la BMW 320d xDrive Berlina impiega 6,9 secondi.

Il motore della nuova BMW 318d berlina sviluppa la sua potenza massima di 110 kW / 150 CV a 4.000 giri / min e offre una coppia massima di 320 Nm (236 lb-ft) tra 1.500 e 3.000 giri / min. Questi dati si traducono in un tempo da 0 a 100 km / h di 8,5 secondi (automatico: 8,4 secondi).

Anche la BMW 330d, la BMW 320d, la BMW 320d xDrive e la BMW 318d soddisfano i requisiti dello standard sulle emissioni Euro 6d-TEMP.

Sono equipaggiate con la tecnologia BMW BluePerformance , tra cui un filtro antiparticolato, un catalizzatore di ossidazione e un catalizzatore di stoccaggio NOx, nonché un catalizzatore SCR con iniezione di AdBlue per un’ulteriore riduzione delle emissioni di NOx.

Tutte le varianti della nuova BMW Serie 3 berlina hanno doppi terminali di scarico da 90 millimetri, ad eccezione della BMW 318d berlina (80 mm).

ReporTMotori TV

Newsletter