Skoda Kodiaq RS: il SUV ad alte prestazioni! - ReportMotori.it
Menu

Skoda Kodiaq RS: il SUV ad alte prestazioni!

Skoda Kodiaq RS

Skoda Kodiaq RS è il primo SUV della sportiva famiglia Skoda RS e, allo stesso tempo, il nuovo modello di punta dell’offensiva SUV della Casa automobilistica boema.

Skoda Kodiaq RS è dotato di un motore Diesel da 240 CV (176 kW), il propulsore a gasolio di serie più potente nella storia del Marchio della Freccia Alata.

L’auto ha dimostrato tutta la sua potenza ottenendo il record sul giro di 9:29,84 minuti sul circuito più impegnativo del mondo, il Nordschleife del Nürburgring.

Il SUV high-performance è il primo modello Skoda dotato anche di Dynamic Sound Boost, per un sound particolarmente emozionale.

Un tempo record nell’“Inferno Verde”

Ancor prima della sua anteprima mondiale, Skoda Kodiaq RS ha conquistato un record. Sabine Schmitz, a oggi l’unica pilota donna ad aver vinto la 24 Ore del Nürburgring, ha percorso i 20,832 chilometri del tracciato Nordschleife del Nürburgring in soli 9:29,84 minuti.

Skoda Kodiaq RS ha così segnato un tempo sul giro da record tra i SUV a sette posti nel leggendario “Inferno Verde”.

Il cuore del potente 2.0 TDI di Skoda Kodiaq RS è rappresentato dalla tecnologia biturbo a doppio stadio.

Il propulsore da 2 litri di cilindrata dispone di due turbocompressori sequenziali che operano in modo integrato. Il primo è un turbocompressore a gas di scarico ad alta pressione, con turbina piccola, girante piccola e regolazione delle palette elettrica. Questa struttura garantisce una risposta rapida già ai bassi regimi. Il secondo turbocompressore è un compressore a bassa pressione. Grazie alla sua grande turbina e alla grande girante, agli alti regimi raggiunge una pressione di sovralimentazione nettamente superiore, fino a 3,8 bar. Conseguentemente la potenza del motore aumenta in misura rilevante. Ai bassi regimi i compressori operano nella modalità d’esercizio bistadio. Il compressore per bassa pressione presiede alla precompressione dell’aria aspirata, il compressore ad alta pressione provvede alla compressione principale. Agli alti regimi, il motore funziona in modalità monostadio ed opera quindi solo il compressore di bassa pressione. Il sistema turbo così strutturato assicura un’erogazione di potenza costante, con brevi tempi di reazione ed elevati valori di punta.

Ottime prestazioni a fronte di bassi consumi

Grazie alla tecnologia biturbo, il 2.0 TDI mette a disposizione la coppia massima di 500 Nm già nella fascia di regimi tra 1.750 – 2.500 giri, la massima potenza raggiunge i 240 CV (176 kW).

Ciò consente a Skoda Kodiaq RS eccellenti prestazioni su strada. Nelle partenze da fermo, il SUV a trazione integrale accelera da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi (versione a cinque posti) e raggiunge la velocità massima di 221 km/h.

Il cambio DSG a 7 rapporti, con la sua doppia frizione generosamente dimensionata, è stato sviluppato specificamente per propulsori potenti come il biturbo Diesel di Skoda Kodiaq RS, la cui coppia massima raggiunge 500 Nm. Questo cambio trasmette le forze senza alcuna perdita di trazione, in modo morbido e confortevole oppure rapido e sportivo, a seconda delle esigenze e del profilo di guida selezionato. Il conducente può lasciare che il cambio operi gli innesti in modo automatizzato oppure può selezionare i rapporti manualmente, anche con i paddle al volante. 

La trazione integrale reagisce in pochi millesimi di secondo

Grazie alla trazione integrale, Skoda Kodiaq RS dispone della miglior trazione possibile in ogni istante. Ciò assicura un elevato comportamento dinamico in caso d’impiego sportivo, buone caratteristiche off-road e maggiore sicurezza in condizioni meteorologiche avverse, quali pioggia o neve. In pochi millesimi di secondo e in modo pressoché impercettibile per il conducente, una frizione a lamelle a gestione elettronica di quinta generazione, più compatta e più leggera di 1,4 kg rispetto a quella precedente, ripartisce le forze di trazione alle quattro ruote in modo variabile, a seconda della situazione di marcia che viene rilevata attraverso sensori. Tutto ciò avviene in modo proattivo. Può essere convogliato su una singola ruota fino all’85% della coppia; in caso di carichi modesti vengono azionate solo le ruote anteriori per un contenimento dei consumi. Il bloccaggio elettronico del differenziale EDS anteriore e posteriore, inoltre, impedisce il pattinamento delle ruote dello stesso asse. La ruota che pattina viene automaticamente frenata, mentre viene trasmessa una coppia maggiore all’altra ruota che presenta una migliore capacità di trazione.

Regolazione adattiva dell’assetto DCC con speciale messa a punto RS

Skoda Kodiaq RS è dotato di serie di regolazione adattiva dell’assetto DCC, che provvede alla taratura delle sospensioni ottimale a seconda del fondo stradale e dello stile di guida. Il sistema, utilizzato anche su altri modelli KODIAQ, è stato adattato in modo specifico al potenziale sportivo di Skoda Kodiaq RS.

Con la selezione della modalità di guida Driving Mode Select, il conducente ha a disposizione i programmi Eco, Comfort, Normal, Sport, Individual e Snow, con specifico adattamento elettronico della regolazione degli ammortizzatori, e una modalità Off-road attivabile con un tasto sulla consolle centrale. Fino a una velocità di 30 km/h è poi disponibile la funzione di marcia assistita in discesa, mentre l’ABS, il controllo elettronico della stabilizzazione (ESC), i bloccaggi elettronici dei differenziali EDS e il sistema antislittamento ASR operano sulla base di specifiche regolazioni. L’ESC di ŠKODA KODIAQ RS è concepito come sistema a due stadi. 

ReporTMotori TV

Newsletter