Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Una Neo Sports Café: nuova Honda CB650R

Honda CB650R

La filosofia Honda è da sempre quella di esplorare e innovare, sia in termini di design che di meccanica.

Nel 2018, le nuove CB1000R , CB300R e CB125R hanno introdotto una personalità tutta nuova per la gamma delle naked Honda, mescolando sapientemente ispirazioni café racer e look minimalista per creare uno stile unico, denominato ‘Neo Sports Café’.

Mancava in questa gamma un modello di media cilindrata.

La nuova CB650R entra in quest’arena forte di un’identità molto forte e di prestazioni elettrizzanti, per conquistare tutti i giovani che vogliono affermare la propria personalità anche attraverso la moto che scelgono.

Look essenziale, motore grintosissimo e componentistica premium: tutto questo è la nuova CB650R: il nuovo gioiello della gamma ‘Neo Sports Café’ con cui entusiasmarsi alla guida e mostrare con orgoglio.

2. Panoramica del modello

La nuova CB650R è ispirata alla CB1000R, flagship della gamma ‘Neo Sports Café’. Le linee minimaliste di questa nuova naked media sono concepite per mostrare i muscoli, con proporzioni ultra compatte e sovrastrutture che mettono in risalto il motore, disegnando un look aggressivo ed elegante al tempo stesso.

Il peso con il pieno si riduce a 202 kg (-6 kg rispetto alla precedente CB650F), grazie alle modifiche apportate a telaio, serbatoio, ciclistica e pedane.

La forcella è una Showa SFF (Separate Fork Function) rovesciata da 41 mm, l’impianto frenante si avvale di dischi flottanti di 310 mm con pinze radiali a 4 pistoncini e i nuovi cerchi ultraleggeri in alluminio pressofuso sono a 5 razze sdoppiate anziché 6.

Il manubrio biconico in alluminio regala una fantastica sensazione di controllo mentre la posizione di guida è studiata per i percorsi ricchi di curve e per la massima agilità sui tragitti urbani. Le luci Full-LED con il caratteristico gruppo ottico circolare, la rendono immediatamente riconoscibile mentre il moderno quadro strumenti LCD a retroilluminazione negativa include la spia Shift-Up di cambiata e l’indicatore della marcia inserita.

Rispetto alla precedente CB650F migliora in ogni area anche il motore. Grazie al nuovo sistema di aspirazione e scarico, alla fasatura della distribuzione rivista e al maggior rapporto di compressione, ora il motore eroga 95 CV, + 5% rispetto al motore della precedente “F”, e allunga fino a 12.000 giri, con una risposta più corposa ai medi regimi.

Infine, la nuova CB650R è dotata anche di frizione assistita e con antisaltellamento, che diminuisce lo sforzo sulla leva e mantiene la ruota posteriore a terra anche durante le scalate più repentine. Ulteriore sicurezza, soprattutto sui fondi viscidi, la presenza del controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), che impedisce il pattinamento della ruota posteriore in accelerazione.

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine