Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

smart green power run: buona la prima!

smart EQ fortwo

Viaggiare nel silenzio, esser consapevoli di non inquinare e di rispettare l’ambiente, con un’autonomia di tutto rispetto: questo è il senso della nuova smart EQ fortwo , vivere la quotidianità nel rispetto della natura.

Un ecosistema virtuoso, fatto di sostenibilità ambientale ma anche di tecnologia e sguardo verso il futuro, il binomio smart ed Enel X si fa sempre più interessante perché solo attraverso la ricerca e l’utilizzo delle risorse naturali si può intraprendere un percorso innovativo quanto rivoluzionario, come quello che vedrà protagonista la smart a partire dal 2020 attraverso una gamma solo ed unicamente elettrica.

Siamo tra i partecipanti di una long run alquanto originale ma che ci permetterà alla fine della giornata, dopo aver percorso circa 200 chilometri di apprezzare le capacità della nuova smart EQ fortwo , dove l’ansia dell’autonomia alla guida di un’auto totalmente elettrica svanirà!!!

Siamo in Toscana, alla guida della nuova smart EQ fortwo dotata di ricarica rapida, quella in pratica che grazie al nuovo caricatore di bordo da 22 kW, è in grado di ricaricare la batteria in meno di un’ora.

Dal capoluogo toscano fino agli impianti di Enel Green Power, una scoperta che vedrà ancora una volta l’Italia tra le protagoniste dell’energia rinnovabili.

Lucio Tropea, Responsabile Marketing e-Mobility Enel X spiega il lancio della ricarica veloce da 22 kW: ““Il nostro obiettivo è quello di favorire la vita di chi guida un’auto elettrica e di eliminare la Range anxiety, ossia la paura di restare a secco di energia. Per questo motivo abbiamo lanciato le Intelligent Charging Solutions , un ecosistema di prodotti studiati in base alle diverse esigenze dei piloti di e-car; si va dalla JuiceBox , la nuova stazione di ricarica privata che è possibile installare nel box auto, passando per la JuicePole ossia la colonnina pubblica per la ricarica su strada, fino ad arrivare alla JuiceLamp che integra l’illuminazione pubblica a LED con la presa per fare il pieno di energia. Tutte le nostre soluzioni sono chiavi in mano, connesse, scalabili e modulabili a seconda delle necessità di privati, aziende e pubblica amministrazione”.

Una citycar scattante, veloce, dotata di un’autonomia di 160 km, la nuova smart EQ fortwo grazie alla presenza del nuovo caricatore di batterie, utilizzabile anche con le prese domestiche, usufruendo così della doppia velocità di ricarica rispetto al passato, ne amplia notevolmente il suo utilizzo.

Ha un motore da 82 cavalli, con una coppia di 160 Nm e raggiunge una velocità massima di 130 km/h (limitati elettronicamente), la batteria ha una capacità di 17,6 kW ed è collocata sotto il pianale, tra i due assi, a tutto vantaggio del baricentro e della ripetizione dei pesi. Il nuovo accumulatore è da 96 celle piatte e la batteria ha una garanzia di 8 anni o 100.000 chilometri; tutte le smart elettrice sono dotate di serie del caricabatterie di bordo da 4,6 kW che permette una ricarica in meno di 3,5 ore. Con la nuova smart EQ  fortwo c’è un ulteriore vantaggio, quello di poter utilizzare il caricatore rapido da 22 kW per ricariche dell’80% in meno di 40 minuti.

Tre tappe, tanti “avversari” agguerriti, ma a bordo della smart EQ Power ci siamo divertiti alla scoperta di un mondo che è ancora da scoprire ma che va vissuto per vincere ogni ansia da… autonomia!!

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine