Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Sicurezza per tutti con la nuova Honda CR-V

Honda CR-VDebutta anche in Italia la quinta generazione della Honda CR-V , un SUV di successo.

Lanciata sul mercato nel 1995, la CR-V (Comfortable Runabout Vehicle) è conosciuta in tutto il mondo per la sua spaziosità ed elevata qualità degli interni, auto che punta sulla sicurezza e comfort.

E’ stata per anni il SUV più venduto al mondo, dal 2012 al 2017, la Honda CR-V ha cavalcato un successo pazzesco. 

I punti di forza del nuovo Honda CR-V sono il nuovo design, la qualità elevata, lo spazio interno ai vertici della categoria, la terza fila di sedili opzionali, la una dinamica di guida, le prestazioni coinvolgenti ed infine una sicurezza elevata. 

Il nuovo Honda CR-V diventa ancora più straordinario!!!
Le novità motoristiche del nuovo CR-V sono il VTEC Benzina da 1,5 litri e l’unità ibrida, disponibile a partire dal prossimo anno: l’ Hybrid I-MMD ( Intelligent Multi Mode Drive), è costituito da un motore da 2 litri cui si affiancano due unità elettriche per un totale di circa 215 cavalli. 

I punti di forza della quarta generazione della Honda CR-V sono: il nuovo design audace e sportivo, lo spazio interno ai vertici della categoria, le elevate prestazioni e la sicurezza assicurata da innovativi sistemi elettronici. 

Disponibile anche una versione CR-V a sette posti. 

Design esterno pulito
Le linee essenziali del nuovo CR-V denotano l’idea della Honda di proporre una vettura dall’estetica pulita ma al tempo stesso muscolosa. 

Dal cofano lungo ed imponente, elemento ottenuto grazie allo spostamento all’indietro dei montanti anteriori, ai cerchi di maggiori dimensioni, fino al passo più lungo, ampio lavoro è stato fatto sul sottotelaio al fine di ottenere spazio sufficiente per ospitare la terza fila posteriore.

Internamente sono stati utilizzati materiali di maggiore qualità, gli altoparlanti sono stati spostati verso l’alto per migliorare la qualità del suono e lo spazio delle tasche laterali. Una vettura dunque intelligente, pensata per garantire non solo l’adeguato spazio necessario ad un SUV polivalente ma anche la praticità. 

Rispetto al modello precedente, la lunghezza resta invariata (4,605 metri), mentre il passo è aumentato di 3 centimetri passando a 2,660 metri.

Grazie a queste soluzioni intelligenti, è inalterato lo spazio interno, così come per le gambe, l’altezza libera dal suolo rispetto al modello precedente aumenta di 35 millimetri. 

Cambia anche l’aria di carico ed il pianale: la gestione dei sedili è semplice ed intuitiva, il divano posteriore si abbatte e si rimette in posizione con una semplice gesto. Con i sedili posteriori abbattuti, la nuova Honda CR-V arriva ad una capacità massima di oltre 1.500 litri. 

Il portellone posteriore presenta l’apertura automatica sulle versioni di punta  ed il pianale è posizionabile su due livelli per offrire una capacità di carico più profonda. 

Attraverso il sistema di scorrimento di 15 centimetri della seconda fila posteriore, è possibile utilizzare una terza fila di sedili, tutti reclinabili in caso di inutilizzo. 

I sedili si abbattono e si ripiegano in modo semplice ( sistema one motion), per accedere facilmente alla terza fila posteriore (piano di carico lungi 1,8 metri).

Novità rispetto alla versione precedente è il miglioramento per l’ingresso nell’abitacolo, le portiere hanno un’apertura a 90 gradi, con portiera e minigonna laterale sognate per non sporcare gli indumenti. 

Interni di qualità e premium, prevedono la possibilità di caricare sistemi multimediali, i sedili sono provvisti di supporto lombare e riscaldamento rapido. 

Accessori
Apertura automatica portellone posteriore, disponibile solo sulla versione Executive, l’ Head-Up Display, volante riscaldato, indicatore della coppia AWD, monitoraggio attenzione conducente. 

Per quanto riguarda l’ Honda Connect , offre la piena compatibilità con Apple CarPlay ed Android Auto ; previsto anche il climatizzatore a controllo automatico, la console centrale con spazi utili per riporre oggetti di piccole e medie dimensioni con un vano sottostante, in grado di contenere una borsa o pc portatile.
La versione a sette posti mantiene ugualmente il ruotino di scorta. 

Dinamiche di guida
Mauro Bonaconza : “ Sulla nuova CR-V è attualmente disponile il solo motore VTEC da 1,5 litri con cambio manuale a 6 marce (solo versione a trazione anteriore). In opzione è offerto per la versione integrale, il cambio CVT. Il propulsore è un quattro cilindri bialbero, con doppia fasatura a camme degli alberi a camme. La potenza varia dai 142 kW del cambio automatico ai 127 kW del cambio manuale a 6 marce, con un conseguente cambio di coppia (243 / 220 Nm). I pistoni sono raffreddati attraverso un sistemi di lubrificazione ad olio, il turbocompressore è attaccato al catalizzatore per ottenere un rapido riscaldamento ed efficienza. Rivista la frizione, migliorata per avere un maggiore trasferimento di potenza alle ruote posteriore. Questo nuovo gruppo trasmissione posteriore rende la vettura più idonea nell’utilizzo in fuoristrada, permettendo una maggiore coppia motrice (50 Nm rispetto al modello precedente). In caso di trasmissione integrale, la gestione dei consumi è elettronica, grazie alla presenza del cambio automatico CVT. Per la struttura del telaio, ampio utilizzo dell’acciaio ad alta resistenza (36%). Le sospensioni anteriori seguono lo schema McPherson  ( le boccole in plastica sono riempite di un liquido per assorbire al meglio le vibrazioni trasmesse all’avantreno ed al retrotreno ) mentre al posteriore troviamo una E-Type Multi-Link. Altra novità è la scatola dello sterzo a doppio pignone, con presenza di un motore separato a passo variabile, sistema che comporta maggiore rigidità e manovrabilità. La nuova CR-V monta un servofreno elettrico che grazie ad una centralina elettronica assicura le stesse prestazioni di un servofreno tradizionale. Per i pneumatici, sono stati utilizzate misure sensibilmente più larghe, con misura da 235/65 ZR17 (disponibile fino a 19 pollici). Rispetto al modello precedente, la rumorosità è diminuita. Per ottimizzare i consumi ed il rendimento del motore, la griglia anteriore è dotata di una chiusura attiva che varia la sua apertura in funzione della temperatura del vano motore e per migliorare la combustione del motore. Sotto al pianale è stata prevista una cofanatura che agevola i flussi d’aria. Al fine della riduzione della rumorosità sono stati utilizzati maggiori materiali fonoassorbenti anche all’interno dei passaruota; anche i supporti del cambio sono stati rivisti così come sono stati utilizzati tergicristalli piatto, il cristallo anteriore è perfettamente sigillato. Per quanto concerne la sicurezza, nella parte anteriore è presente un sotto telaio che in caso di impatto frontale, protegge maggiormente gli occupanti, di serie su tutti gli allestimenti della nuova Honda CR-V è presente l’Honda Sensing ( frenata con riduzione dell’impatto, avviso di abbandono della corsia, riduzione dell’uscita di strada, cruise control adattivo e dispositivo di mantenimento della corsia, riconoscimento della segnaletica stradale, assistente intelligente della velocità)”. 

Cinque stelle Euro NCAP
Già dai test interni, la nuova Honda CR-V ha raggiunto valori record nel campo della sicurezza, attualmente è in atto la certificazione per l’ottenimento della massima votazione nei severi test Euro NCAP. 

Di serie previsto anche l’eCall, il sistema di chiamata d’emergenza in caso di guasto del veicolo o incidente. 

Prezzi e gamma
Quattro allestimenti, Lifestyle, Elegance, Comfort ed Executive, a due e quattro ruote motrici, cambio manuale e automatico CVT. Prezzi a partire dai 28.900 euro per la Comfort 2WD MT fino ai 43.200 euro della Executive Navi 7CVT CVT.
Il costo del cambio automatico CVT è di 2.700 euro (+20 cavalli), da 2WD a 4WD +2.000€.
Sarà commercializzata a partire da Ottobre con le porte aperte 20 e 21 Ottobre, stime di vendita circa 1.500 unità a benzina nei primi 12 mesi. 

Prova su strada
Siamo alla guida della nuova Honda CR-V dotata di cambio automatico CVT e motorizzazione da 1,5 litri, turbo da 173 cavalli a trazione anteriore. Gli interni sono gradevoli, il salto in avanti in fatto di materiali e finiture è evidente, bella e morbida la pelle, così come la rinnovata strumentazione, con un sistema di infotainment centrale, chiaro e perfettamente leggibile. Il motore sale facilmente di giri, il volante è preciso, perfetto, così come il rollio è quasi inesistente, il nuovo Honda CR-V sembra più che un SUV una berlina sportiva da guidare. Il cambio automatico CVT va interpretato, non vuole esser spremuto, snocciola i suoi cambi di velocità con dolcezza assecondando perfettamente il carattere della vettura. Ottima l’insonorizzazione, impossibile percepire fruscii aerodinamici tanta è stata la cura maniacale degli ingegneri Honda nel realizzare un SUV dal comfort di un’ammiraglia. 

La nuova Honda CR-V è l’auto perfetta per chi cerca concretezza e reale comfort di bordo.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine