Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Ultimi test su strada per la nuova Seat Tarraco

 SEAT Tarraco La SEAT Tarraco , opportunamente camuffata per non svelarne il design, ha fatto il suo debutto su strada.

Stefan Ilijevic, Responsabile Sviluppo Prototipi, Brevetti e Innovazione SEAT , è al volante del nuovo modello per testarne ogni caratteristica.

Rendendo omaggio al suo nome, Stefan guida il terzo SUV del Marchio nel paesaggio tipicamente mediterraneo dei dintorni di Tarragona, e condivide le seguenti prime impressioni di guida:

  • Il componente più grande della famiglia. Dopo aver messo in moto e aver affrontato le prime curve, Stefan commenta: “Le sensazioni di guida? Impressionanti. Quest’auto è super dinamica e, nel contempo, ti dà una sensazione di sicurezza pazzesca”. Il nuovo SUV del Marchio di Barcellona ospita fino a 7 passeggeri e vanta un bagagliaio di 760 litri. Il conducente ha “una sensazione di grande spazio e volume importante” aggiunge l’ingegnere.
  • In ottima forma su ogni tipo di terreno. La SEAT Tarraco è chiamata ad affrontare un percorso offroad per metterne alla prova il comportamento di guida prima del suo debutto internazionale. “È a suo agio anche su un terreno di montagna, roccioso e con pendenze fino al 70%”, condivide Stefan alle prese con una discesa decisamente impegnativa. “La trazione integrale 4Drive sembra non avere limiti. In questo momento l’auto sta frenando da sola”, aggiunge.
  • Curve estreme senza scomporsi. L’auto segue la traiettoria e, in una curva particolarmente impegnativa, procede inclinandosi. “È disegnata per affrontare senza problemi un’inclinazione laterale dell’85%. La sensazione che si prova, in una situazione come questa, è di robustezza e sicurezza”. Inoltre, su questo modello debuttano nuovi sistemi di sicurezza, tra cui il Rollover Assist che, in caso di ipotetico cappottamento, sbloccherebbe automaticamente le porte, spegnerebbe il motore e attiverebbe la chiamata d’emergenza. 
  • Fino a 6 profili di guida con un semplice gesto della mano. “Girando semplicemente la manopola del selettore dei profili di guida, si è pronti per guidare sull’asfalto”. Dopo aver completato la parte offroad del test, Stefan passa alla modalità “Sport”. Grazie a questo sistema, l’auto risulta estremamente versatile. “Puoi andarci in montagna il fine settimana e avere nel contempo un’auto estremamente comoda per la guida in città”, spiega l’ingegnere. Inoltre, grazie alle sospensioni adattive (DCC), “hai a disposizione un’auto con un comportamento di guida dinamico e che, nel contempo, è comoda e adatta per accompagnarti sulle lunghe percorrenze”. 
  • Questi e molti altri dettagli della SEAT Tarraco verranno resi pubblici domani sera a Tarragona, durante l’evento stampa di presentazione del modello che completa ufficialmente l’offensiva SUV del Marchio iniziata nel 2016, che attualmente conta in gamma Ateca e Arona.

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine