Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Un perfetto veicolo multiuso: nuovo Opel Combo Life

 opel combo lifeIl nuovo Opel Combo deriva dall’alleanza con il gruppo PSA, collaborazione nata circa tre anni fa.

Il nuovo Opel Combo nasce in effetti 30 anni fa, nel 1987, inizialmente era solo un veicolo commerciale, successivamente con il Combo B divenne un’auto adatta anche al trasporto passeggeri (1993-2001); con il Combo C la sua capacità di 5 passeggeri lo rende un veicolo multiuso.

Per il Combo D (2011 – 2018), sale a 7 il numero dei passeggeri che possono viaggiare comodamente a bordo.

Con il nuovo Opel Combo la progettazione nasce come una vettura e non più come un veicolo commerciale: la versione Life, è un allestimento adatto per una famiglia attiva con tanti e diversi utilizzi, mentre il Combo Van si rivolge ai professionisti.

Combo Life è un modello praticamente perfetto, che punta ad una significativa crescita nel proprio segmento di mercato.

Potenziali clienti interessati a questo nuovo modello provengono dalla serie precedente, dalla Meriva e dalla Zafira A/B, veicoli scelti dagli automobilisti che hanno esigenza di spazio e flessibilità interna, con una considerevole capacità di stivaggio. 

Spazio ai veicoli multuso
Un mercato sempre più popolare, che sta dimostrando una certa vivacità: a partire dal 2014 fino al 2017 è cresciuto del 26% con una quota in Italia, in termini di volumi, del 36%. 

Il nuovo Opel Combo Life è il terzo modello sviluppato in collaborazione con il gruppo PSA, quest’ultimo vanta una quota in tutto il segmento di mercato del 30%, Opel ad oggi occupa una piccolissima fetta di mercato.

Nel 2018 Opel lancia il nuovo Combo Life e Combo Van , nel 2019 è previsto l’arrivo di una nuova generazione di Vivaro , mezzo totalmente rinnovato ed inedito. 

Il nuovo Opel Combo Life è dotato di una tecnologia senza eguali, tantissime sono i sistemi di sicurezza attiva presenti, ben 19!

Altro suo punto di forza è la spaziosità e la sua versatilità o flessibilità: grazie alle due porte scorrevoli ed al volume di carico fino a 4,3 cm cubici.

La telecamera frontale rileva pedoni e vetture consentendo una frenata automatica pronta in caso di pericolo, lavorando in simbiosi con il cruise control, adattivo, leggendo i segnali stradali e regolando la velocità della vettura in funzione del veicolo che precede. 

Oltre alle telecamere anteriori e posteriori, sono presenti anche le telecamere laterali!!

Anche l’ head-up display per la prima volta fa la sua comparsa su di un veicolo di questo segmento di mercato, così come il sistema di telecamere panoramiche a 180 gradi:in caso di retromarcia è possibile individuare l’arrivo di vetture da ambo i lati.

Nuovo è anche il sistema di intrattenimento da 8 pollici con supporto Apple CarPlay ed Android Auto , ricarica wireless e navigazione 3D. 

Sedili anteriori e volante riscattabile sono altri plus del nuovo Opel Combo Life .

Estetica moderna
Dal punto di vista stilistico, il design del nuovo Combo si caratterizza per la nuova griglia frontale con alette cromate e fari anteriori a LED. 

I giochi di luce sottolineano alcuni particolari letteralmente scolpiti sulla vettura, come ad esempio i passaruota pronunciati, che ne sottolineano la sua derivazione dal mondo automobilistico. 

La presenza delle due portiere posteriori scorrevoli facilità salita e discesa dal veicolo, mentre il lunotto separato aiuta nello stivaggio dei bagagli. 

Internamente spicca la plafoniera centrale e LED ed i tantissimi i vani portaoggetti; persino sopra il vano bagagli sono presenti diversi cassetti accessibili dall’abitacolo e dall’esterno.

Un inedito e profondo vano portaoggetti è presente sulla console centrale.

Dal punto di vista della funzionalità è possibile abbattere lo schienale sedili posteriori ed anche il sedile passeggero; la possibilità di stivare oggetti lunghi oltre 3,05 metri per la versione a passo corto, è un caratteristica unica della novità di casa Opel.

I sedili posteriori possono essere abbattuti singolarmente: l’attacco ISOFIX è previsto di serie. 

Sia la versione normale che la XL prevedono la possibilità di ospitare ben 7 passeggeri.

Combo Van e Combo Life rappresentano il compagno perfetto per le esigenze della famiglia. 

Niko Nemec Direttore vendite veicoli commerciali Opel Europa :”Ho la responsabilità della vendita dei veicoli commerciali Opel Europa. Il centro tecnico Opel ha ricevuto ben 15 centri di competenza assegnati dal gruppo PSA. Il nuovo Opel Combo è stato sviluppato come una vettura, ne deriva che siamo riusciti a migliorare un veicolo già vincente. Diversi gli elementi del design che ne caratterizzano lo stile. Ogni particolare della carrozzeria del Combo Van è verniciato, una novità di assoluto rilievo per una vettura di questo segmento di mercato. Nella versione classica sono presenti anche elementi in plastica rinforzata. La zona posteriore del telaio del nuovo Combo deriva dal modello precedente, mentre quella anteriore è totalmente inedita e deriva dalla piattaforma EMP2 . La maggiore leggerezza è evidenziata dalla riduzione del peso di ben 70 kg, per un totale che si attesta al di sotto dei 1.500 kg! La piattaforma EMP2 permette anche di ottimizzare i nuovi sistemi di assistenza alla guida. Il nuovo Opel Combo è maneggevole in città e comodo nei lunghi viaggi. Due le configurazioni, a 5 e 7 posti, previste per il Combo Classico, mentre per il Combo Van XL previsti 2 o 3 posti e 5 posti per quello a doppia cabina. Nella versione a passo lungo la lunghezza aumenta di 35 centimetri arrivando a quota 4,75 metri con un’altezza di 1,8 metri. Il volume di carico passa da 850 litri a 2.693 litri nella configurazione con sedili abbattuti. Nella versione a doppia cabina, il vano di carico è protetto e diverse sono le soluzioni disponibili. Per il Combo Van si è pensato di fornire ai professionisti le migliori tecnologie e soluzioni attualmente disponibili, con la massima efficienza per quanto riguarda il costo di acquisto. Fino a 4,4 metri cubi di portata per un massimo di 1.000 kg, con una possibilità di trasportare due euro pallet. Per trasportare oggetti estremamente lunghi sul combo van è possibile richiedere come accessorio una apertura supplementare. In Opel con il nuovo Combo si è voluto definire un nuovo standard di sicurezza, A partire dal prossimo anno, sarà disponibile, l’indicatore di carico, grazie ad una serie di spie posizionate nella parte laterale del piano di carico, sarà possibile controllarne la capacità massima. Un’altra funzione unica è la telecamera posteriore permanente, dove le immagini vengono proiettate sullo specchio retrovisore interno per una visuale perfetta. La seconda telecamera è annegata nello specchio retrovisore esterno al fine di segnalare l’angolo cieco. Altri elementi pensati per professionisti sono la presa da 220V, l’illuminazione a LED del vano di carico ed un tavolino modulare. Alcuni professionisti hanno bisogno di un controllo perfetto della trazione del veicolo: grazie al comando IntelliGrip, il controllo della trazione avviene attraverso cinque regolazioni. Prevista anche la presenza del controllo automatico della discesa. Per il Combo Van è presenta anche un assetto specifico (assetto cantiere), che prevede un rivestimento inferiore carenato, pneumatici di diametro superiore e molle rinforzate. Per quanto concerne le motorizzazioni, arriva il nuovo turbodiesel millecinque, realizzato completamente in alluminio e provvisto del trattamento dei sistemi dei gas di scarico. Tre i livelli di potenza, 75, 102 e 130 cavalli, con trasmissione, manuale ed automatica. Questa motorizzazione rispetta la normativa Euro 6d-temp. Secondo noi la motorizzazione da 102 cavalli sarà quella con il costo di proprietà più basso. Accanto al millecinque, c’è il millesei, disponibile solo per il Combo Van , con due livelli di potenza, 75 e 102 cavalli. Per le motorizzazioni a benzina per la prima volta è presente il milledue turbo, unità che ha permesso una riduzione dei consumi del 4% ed è provvisto di filtro antiparticolato autorigenerante. A partire dal prossimo anno arriverà anche la versione da 130 cavalli, con cambio manuale a 6 rapporti e trasmissione automatica ad 8 rapporti. All’inizo del prossimo anno arriverà per il nuovo Opel Combo anche la trazione integrale”. 

In Italia arrivano due i livelli di allestimento per il Combo Life : Advance, votato alla sicurezza e comfort, ed Innovation per un equipaggiamento completo. 

Per Le motorizzazioni, in listino sarà presente l’unità Turbo da 1,2 litri da 110 cavalli ed il Diesel da 1,5 litri da 75 e 130 cavalli. 

Prezzi a partire dai 21.400 euro fino ai 25.900€. 

La versione lunga costa 1.200 euro in più, mentre quella con cambio automatico 1.500 euro. Grazie all’offerta lancio, valida fino al 31 Ottobre, il nuovo Opel Combo Life partirà dai 16.900€.
Per il Combo Van , sono previste le motorizzazioni Diesel da 1,6 litri Euro6D da 100 e 75 cavalli ed il millecinque Turbo D da 130 cv con omologazione Euro6d-temp. 

Prezzi a partire dai 14.500 euro fino ai 18.000€.
Supplementi: versione XL +1.500€, portata maggiorata +350€, doppia cabina 5 posti +2.100€, cambio automatico +1.500€.
Il nuovo Opel Combo Life sarà ordinabile a partire dal prossimo weekend, consegne previste entro fine Dicembre. 

Prova su strada
E’ tempo di provare come si comporta su strada il nuovo Opel Combo Life ; la vettura oggetto del nostro test drive è spinta dal millecinque Turbo Diesel da 130 cavalli con trasmissione automatica ad otto rapporti.

Sin dai primi chilometri, colpisce la rapidità e velocità della trasmissione automatica, complice un motore ricco di coppia, il Combo Life XL rivela un’agilità inaspettata. Dolce nella sua erogazione di potenza, nonostante una massa non indifferente, il motore Turbo Diesel da 130 cavalli permette di mantenere velocità di crociera di tutto rispetto, con una insonorizzazione elevata, vista anche la tipologia del veicolo. Bella la plancia, gradevole la grafica del rinnovato sistema di intrattenimento, lo schermo da 8 pollici permette una consultazione rapida e veloce delle informazioni. I numerosi vani portaoggetti, ben 28, caratterizzano l’intero abitacolo, è praticamente impossibile non trovare lo spazio giusto per riporre i propri oggetti. Veloce nel portare alla temperatura desiderata il climatizzatore a controllo totalmente elettronico, comoda e pratica la presa da 220V.
Un veicolo commerciale che si comporta come una vera e propria vettura di segmento medio!!!

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

 

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine