Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Design sportivo per la nuova Audi A1 Sportback

Audi A1 SportbackAl via la prevendita in Italia della seconda generazione di Audi A1 Sportback .

La nuova Audi A1 Sportback può contare su di un design sportivo, ispirato alla mitica ur-quattro, sistemi d’infotainment e assistenza al conducente degni delle “sorelle” di categoria superiore e sulla massima integrazione nel mondo digitale.

Incisiva, grintosa e con il DNA della mitica ur-quattro, A1 Sportback si rinnova radicalmente nel design e nel layout degli interni. A una sensibile crescita dimensionale si accompagna l’abitacolo più sportivo del segmento. La vocazione al dinamismo è ulteriormente rafforzata dalla griglia single frame ampliata e collocata in posizione ribassata, dalle muscolose prese d’aria laterali e, elemento caratterizzante della nuova generazione, da tre fessure piatte sotto il bordo del cofano motore: un rimando alla Sport quattro del 1984, icona rallistica del Marchio.

Nuova A1 Sportback è ancora più spaziosa e porta in dote un comfort superiore per il conducente e i passeggeri. Il volume del vano bagagli cresce di 65 litri: in configurazione standard ha una capienza di 335 litri, mentre con lo schienale posteriore abbattuto arriva a 1.090 litri. Nonostante la linea sportiva, gli occupanti del divanetto godono di ampio spazio per la testa e le gambe. Il design sposa la praticità: con una superficie frontale di 2,07 m2 e un coefficiente di resistenza aerodinamica (Cx) di 0,31, nuova A1 Sportback si colloca al top della categoria.

A1 Sportback non è mai stata così “su misura”. Per la prima volta, è possibile combinare a piacimento gli allestimenti interni ed esterni. L’abitacolo, ampiamente personalizzabile e caratterizzato da un design sportivo, colloca in primo piano il conducente. Spiccano la conformazione delle bocchette d’aerazione, la strumentazione digitale da 10,25 pollici e il display MMI touch da 8,8 pollici (di serie) orientato al guidatore, inserito in una superficie dal look Black Panel. Tutti i comandi sono di tipo touch, analogamente agli smartphone. Il nuovo concept di comando riconosce la scrittura naturale come a bordo della “sorella maggiore” Audi A8. La versione top è rappresentata dal sistema di navigazione MMI plus con touchscreen MMI da 10,1 pollici, forte della navigazione ibrida che calcola il percorso nel cloud, prendendo in considerazione le condizioni del traffico in tempo reale. L’Audi virtual cockpit (a richiesta) visualizza una nutrita gamma d’informazioni.

I sistemi di assistenza al conducente di Audi A1 Sportback derivano dalle vetture di categoria superiore. Oltre a mantenere l’auto alla corretta distanza dal veicolo che precede, complice l’efficacia dell’adaptive cruise control, agevolano il guidatore nel restare all’interno della corsia e supportano in fase di parcheggio. La tecnologia Audi pre sense front è di serie. Consente alla compatta dei quattro anelli di definire nuovi standard di riferimento nel segmento: il sensore radar riconosce eventuali situazioni critiche che coinvolgono altri veicoli, pedoni o ciclisti, anche quando la visibilità è scarsa, già a partire da 5 km/h. Di serie anche il lane departure warning che aiuta il conducente a mantenere la vettura in corsia mediante lievi correzioni al volante.

Lo schema delle sospensioni porta in dote maneggevolezza, feeling e sicurezza. Per nuova A1 Sportback Audi propone tre varianti d’assetto. Alla versione base si affianca il setup sportivo, disponibile a richiesta, che in abbinamento agli ammortizzatori regolabili diviene la configurazione top di gamma. Il controllo della dinamica di marcia Audi drive select consente di selezionare quattro modalità di marcia. In aggiunta all’ausilio al parcheggio posteriore, per la prima volta nella storia del modello è disponibile la telecamera per la retromarcia in abbinamento all’assistenza al parcheggio plus.

La nuova compatta dei quattro anelli è disponibile negli allestimenti A1 Sportback , Advanced, Admired ed S line edition. Sin dal livello d’ingresso sono di serie la Radio MMI Plus con schermo touch da 8,8”, il vivavoce Bluetooth, il riconoscimento della scrittura, i comandi vocali, il lane departure warning e l’Audi pre sense front. Motorizzazione, al lancio, 1.0 TFSI da 116 CV e 200 Nm di coppia, denominata 30 TFSI, con cambio manuale a 6 marce o automatico S tronic a doppia frizione a 7 rapporti. Consumi, con entrambe le trasmissioni, di 4,8 litri ogni cento chilometri (ciclo NEDC) e scatto da 0 a 100 km/h in, rispettivamente, 9,5 e 9,4 secondi. Proposta in dieci colorazioni abbinabili al tetto a contrasto e agli inediti pacchetti a contrasto nelle tinte nero Mythos o grigio Chronos, A1 Sportback vede il listino partire da 22.500 euro (24.350 euro per A1 Sportback 30 TFSI S tronic).

Al lancio, nuova A1 Sportback è disponibile anche nell’esclusiva versione Edition One, caratterizzata da un look ancor più sportivo e da plus quali i gruppi ottici a LED con indicatori di direzione dinamici (i posteriori bruniti), logo Audi lungo le fiancate nel medesimo colore dei cerchi, pacchetto di finiture a contrasto nelle tinte nero Mythos o grigio Manhattan e cerchi in lega da 18“ dal design specifico.

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine