La spider più performante mai prodotta: Ferrari 488 Pista Spider

 Ferrari 488 Pista Spider Al celebre Concorso d’Eleganza a Pebble Beach, in California, debutta la velocissima Ferrari 488 Pista Spider . 

Si tratta della 50esima vettura scoperta prodotta dalla casa del Cavallino Rampante: la Ferrari 488 Pista Spider è la più performante spider mai prodotta. 

Grazie ad un rapporto peso/potenza di 1,92 kg/cv, il suo potessimo V8 biturbo da 3,9 litri, eroga una potenza massima di 720 cavalli: questo propulsore si è aggiudicato per il terzo anno consecutivo il premio di miglior motore agli International Engine of the Year Awards 2018. 

L’obiettivo in casa Ferrari era quello di realizzare una scoperta da sound unico, in grado di sfoderare prestazioni esaltanti, un’auto che vanta un equilibrio perfetto tra efficienza aerodinamica, essenzialità nelle forme e spirito racing. 

I materiali della carrozzeria così come i rivestimenti interni sono stati accuratamente selezionati, dalla fibra di carbonio all’Alcantara, nessuno particolare è stato trascurato, il tutto con l’obiettivo della massima riduzione di peso. 

Per quanto riguarda i contenuti progettuali, la Ferrari 488 Pista Spider beneficia della derivazione diretta dalla 488 Pista, modello che trasferisce su strada l’esperienza maturata sui tracciati di tutto il mondo dalla 488 Challenge e dalla 488 GTE, beneficiando così del più elevato transfer tecnologico dalla pista mai avvenuto per una vettura scoperta omologata per uso stradale.

La dinamica veicolo messa a punto per questa Serie Speciale 8 cilindri in versione aperta ha l’obiettivo di offrire una combinazione di accelerazione, efficienza frenante, velocità di cambiata, precisione di sterzo, aderenza, stabilità e maneggevolezza per assicurare un coinvolgimento di guida senza precedenti. Questo anche grazie a un nuovo controllo, il Ferrari Dynamic Enhancer (FDE), che rende la gestione delle dinamiche laterali a elevate prestazioni più prevedibile, controllabile e intuitiva.

I nuovi cerchi diamantati a stella 20” sono stati disegnati appositamente per questa vettura e si ispirano alla tradizione delle berlinette Ferrari a motore posteriore-centrale. Sono disponibili anche gli innovativi cerchi monolitici in fibra di carbonio come optional, con un risparmio di ben 20% di peso rispetto a quelli forgiati di serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Nuovo stile e tecnologia per la futura Renault Captur

Si lavora a ritmo serrato in casa Renault per testare su strada la futura e nuova Captur , crossover di successo...

In arrivo la nuova Lamborghini Huracan 2019

Novità in arrivo in casa Lamborghini, pronta a lanciare sul mercato la rinnovata Huracan, uno dei suoi modelli più performanti...

Ottava posizione per Valentino Rossi ad Aragon

Valentino Rossi e Maverick Viñales hanno mostrato la loro grinta durante il caldo Gran Premio Movistar de Aragón. Spingendo al...

Gara sfortunata ad Aragon per Jorge Lorenzo

Gara decisamente sfortunata per Jorge Lorenzo che scattava dalla pole position, andato lungo alla frenata della prima curva, finendo sullo sporco,...

Ad Aragon vince Marquez seguono Dovizioso e Iannone

Una gara straordinaria, un duello fine alla fine che ha visto come protagonisti Marc Marquez , Andrea Dovizioso e Andrea...

Nelle qualifiche di Aragon un Lorenzo e Dovizioso da pole!

Splendida doppietta ad Aragón per i piloti del Ducati Team. Al termine di un’emozionante sessione di qualifica Jorge Lorenzo ottiene...

Nulla è impossibile per la nuova Suzuki Jimny

Arriva anche in Italia la quarta generazione della Suzuki Jimny , auto da sempre icona del mondo off-road.  Un vero...

La rivoluzionaria Peugeot e-LEGEND Concept

Grande protagonista di tutte le rivoluzioni tecnologiche, PEUGEOT affronta con serenità quella della transizione energetica, con la convinzione che sarà...