Il nuovo banco prova di durata hi-tech di Akrapovic

akrapovicAkrapovic ha ampliato la sua già vastissima gamma di macchine e impianti di prova all’avanguardia, aggiungendo un tocco di alta tecnologia con l’arrivo di un banco prova per la durata.

Progettata per l’accumulo di chilometraggio nell’ambito di programmi speciali, l’apparecchiatura Akrapovic offre servizi di prova migliorati per lo sviluppo di sistemi di scarico avanzati.

Macchinario avanzato e innovativo, è un’integrazione ideale alla famiglia della casa slovena: un’importante miglioria del leader mondiale degli scarichi ad alte prestazioni nel campo delle prove di durata dei sistemi di scarico per moto.

Finora, un test della durata su strada e su pista ha fatto parte di tutte le prove approfondite effettuate sugli scarichi per moto. Tuttavia, l’aggiunta di questa macchina comporta la possibilità di effettuare più prove sul banco prova per la durata in condizioni controllate. Nel nuovo ambiente, si monitorano vari parametri, tra cui la potenza, la contropressione, le temperature e altro.

Ma le prove su strada e su pista continueranno perché Akrapovic attribuisce grande valore alle impressioni di un vero centauro, per ricevere l’autentica sensazione di ognuno dei suoi scarichi. Quest’accurata prova assicurerà che Akrapovič continui a sviluppare sistemi di estrema durata e massima qualità.

Questo banco prova completamente autonomo da 200 kW per la durata delle moto ha un proprio sistema di rifornimento automatizzato. Non è quindi necessario fermare la moto e farle rifornimento e si ha quindi la possibilità di svolgere corse prolungate per valutare appieno la durata di ogni scarico. “In sella” alla moto c’è un robot totalmente automatizzato con un attuatore dell’acceleratore sviluppato internamente.

Ciò significa che non c’è bisogno di un centauro umano. Il banco prova può svolgere cicli di velocità e di carico definiti per offrire un accumulo di chilometraggio completo. Questo banco prova ad alta tecnologia, con uno spettro completo di telecamere e sensori, dispone di moltissime apparecchiature avanzate che rendono possibile un ventaglio di prove di durata estremamente ampio.

Le sue prestazioni possono essere impostate fino a 200 km/h di velocità del vento. Presenta anche un impressionante sistema di ventilazione e, a basse temperature, utilizza il calore del motore della moto in eccesso, per riscaldare l’aria in entrata. Inoltre, il banco prova si avvale di un sofisticato motore da 200 kW che recupera per il sistema l’elettricità generata dal carico applicato sulla moto. In questo modo, fornisce partemdell’energia necessaria a far funzionare il sistema di ventilazione.

Si tratta di un servizio inedito che il marchio sloveno è in grado di fornire ai suoi partner ed è diretto anche ai suoi clienti OEM. L’aggiunta del banco prova per la durata consolida il ruolo dell’azienda slovena come leader degli scarichi ad alte prestazioni per moto.

È un’ulteriore dimostrazione del desiderio che Akrapovic ha di fornire costantemente il meglio ai suoi clienti.

Si aggiunge ai molti banchi prova che Akrapovic ha già a disposizione nei suoi stabilimenti, utilizzati per provare auto e moto, e a un laboratorio sulle emissioni certificato, per i banchi prova per moto, per fornire l’omologazione per le emissioni.

Grazie a queste macchine, Akrapovic resta all’avanguardia nella tecnologia degli scarichi, dando un segnale del suo impegno a mantenere tale posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Esclusività e tecnologia per la Lexus LC Yellow Edition

Lexus LC Yellow Edition è la nuova offerta del brand giapponese per il suo alto di gamma. Fedele al suo...

Red Bull Ring: livello di difficoltà 5 per la Brembo

Un mese dopo aver ospitato la Formula 1, il Red Bull Ring di Spielberg (Austria) è teatro dell’11esimo appuntamento stagionale...

Prendono il via le iscrizioni a Euro Ape 2018

Al via le iscrizioni a Euro Ape 2018 , il più importante raduno di Ape che si terrà a Salsomaggiore...

Il Red Bull Ring ospiterà la prossima gara della MotoGP

Dopo la recentissima tappa di Brno, la MotoGP sosta al Red Bull Ring per una nuova sfida tra i piloti...

Un futuro incerto per Casey Stoner con il Ducati Team

Dopo la rottura tra Jorge Lorenzo ed il Ducati Team , arriva un altro duro colpo per il marchio di...

Dai Cantieri Pardo arriva il nuovo yatch Pardo 50

Dopo il grande successo del Pardo 43 , con oltre trenta esemplari venduti in meno di un anno, la Pardo...

Potenza, prestazioni e leggerezza per la Brabham BT62

Progettata e sviluppata per offrire le massime prestazioni in pista, la Brabham BT62 segue lo stesso approccio pragmatico che ha...

Porsche Festival 2018: 6 e 7 Ottobre Autodromo di Imola

Il 6 e 7 ottobre, l'Autodromo di Imola ospiterà il Porsche Festival 2018 e le due ultime gare della Carrera...