Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Mercedes-Benz EQ Power: soluzioni ibride per vantaggi concreti

Mercedes-Benz EQ PowerAgevolazioni sul bollo, accesso alle zone a traffico limitato, parcheggio gratuito sulle strisce blu e libera circolazione nei giorni di blocco del traffico, sono tra i vantaggi di cui beneficiano le vetture ibride !!

Un incentivo che in Italia, in misura diversa da città a città, promuove soluzioni di mobilità sostenibile e conseguentemente delle vetture ibride.

I clienti Mercedes possono già contare su un’offerta di vetture con omologazioni ibride , in grado di rispondere alle più diverse esigenze di segmento, carrozzeria, potenza e prezzo. Dalla Classe C alla Classe S, passando GLC, Classe E e CLS: una grande famiglia che include anche le versioni 53 firmate Mercedes-AMG , equipaggiate con un mild hybrid che regala un upgrade di ben 22 cavalli, gratis e puliti. L’ibrido rappresenta un vero e proprio passpartout per le città, in grado di conciliare il piacere di guida con le necessità di riduzione di consumi ed emissioni attraverso un’ampia scelta di soluzioni. Dalle motorizzazioni mild hybrid con tecnologia a 48 volt agli ibridi Plug-In, con un range di 34 km completamente in modalità elettrica. 

Con i marchi EQ Boost ed EQ Power, Mercedes identifica la famiglia di vetture ibride della Stella. Un’avanguardia tecnologica che grazie all’omologazione ibrida beneficia delle numerose agevolazioni concesse a livello locale che, a seconda della città o della provincia, passano dalla riduzione del bollo, all’accesso alle aree ZTL, al parcheggio gratuito sulle strisce blu e la possibilità di circolare liberamente nei giorni di blocco del traffico. Oggi la famiglia di vetture con omologazione ibrida della Stella comprende Classe C, GLC, Classe E, CLS e Classe S, e si completa con le versioni 53 firmate Mercedes-AMG. Un’offerta in grado di rispondere a ogni esigenza che include Berline, Station Wagon, Cabrio Coupé e SUV. 

La tecnologia ibrida è oggi in grado di unire il meglio di due mondi: da una parte i motori tradizionali, sempre più efficienti ed ecosostenibili, dall’altra la visione di una mobilità 100% elettrica, a zero emissioni. 

Un vero e proprio passpartout per le città, in grado di conciliare il piacere di guida con le necessità di riduzione di consumi ed emissioni con diverse soluzioni che partono dai mild hybrid con moderna tecnologia a 48 volt. Una scelta che, alle agevolazioni concesse alle motorizzazioni ibride, aggiunge un vantaggio in termini di efficienza con consumi che scendono sensibilmente rispetto all’omologa motorizzazione tradizionale, a fronte di prestazioni ancora più brillanti.

Per chi è invece pronto ad attaccare la spina i modelli benzina con tecnologia ibrida Plug-In sono in grado di assicurare fino a 34 km completamente in elettrico. La soluzione ideale per i commuter urbani che hanno la possibilità di ricaricare la batteria in casa o sul posto di lavoro. In questo modo si ha l’opportunità di sfruttare la modalità elettrica nei centri cittadini per lasciare alla motorizzazione tradizionale il piacere di guida nelle lunghe percorrenze extraurbane. Ciò comporta non soltanto un forte risparmio sui costi di carburante, ma anche una forte riduzione sul fronte delle emissioni.

Questa soluzione, sarà presto disponibile anche sul Diesel, grazie all’unione tra il 4 cilindri OM 654 di ultima generazione e un EQ Power unit da 90 kW di potenza, per un’autonomia di circa 50 km a zero emissioni. Un nuovo importante step tecnologico apre ad una nuova era del Diesel, sempre efficiente e amico dell’ambiente: full electric negli spostamenti urbani, brillante e bello da guidare quando si esce dalle città.

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine