Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Il rivoluzionario motore TCe sbarca sulla nuova Renault Scenic

Renault ScenicUn’autentica rivoluzione motoristica, Renault lancia la nuova motorizzazione TCe sulla Scenic e Grand Scenic.

Renault Scenic è la monovolume leader nel segmento D, una fascia di mercato importantissima in Italia, che occupa una quota del 32% del mercato automobilistico.

In Italia, Renault per quanto concerne le motorizzazioni Diesel ha perso circa il 5% in cinque anni, mentre in Europa, in soli cinque anni, il Diesel ha perso il 13%.

Punto di forza della nuova Renault Scenic è il suo design, merito anche dei cerchi da 20 pollici e di una linea all’avanguardia: un look da crossover, dinamico, grazie all’altezza del tetto, spiovente, e di una superficie vetrata molto ampia.
La classica firma C-Shape domina sul frontale, mentre al posteriore i fari 3D donano aggressività ed una forte personalità.

Massima abitabilità all’interno della nuova Renault Scenic , basti pensare che la console centrale accoglie circa 13 litri per un totale di 65 litri sull’intero abitacolo. La guida autonoma è realmente a due passi, il cruise control adattivo è una delle peculiarità della nuova monovolume francese, unitamente al parcheggio automatico, alla frenata d’emergenza assistita ed ai fari automatici.

Parliamo del nuovo motore TCe, il nuovo milletre TCe.
Frutto della collaborazione tra Alleanza e Daimler: Nissan, Mitsubishi, Renault e Daimler hanno realizzato un propulsore innovativo e potente.
Un lavoro durato circa tre anni, con investimenti divisi e gamma motori razionalizzati,  l’obiettivo finale di 95 grammi di CO2 è stato raggiunto.
Il milletre TCe ha tre livelli di potenza: 115, 140 e 160 cavalli.

Gabriele Grasselli, Ingegnere tecnico Renault: “Una prima novità sono le punterie idrauliche unitamente al variatore di fase, ottimizzano la combustione, dunque il motore respira meglio ed è più reattivo. Il sistema di iniettori è completamente nuovo: grazie ad una pressione di 250 bar, questi iniettori a sei fori, permettono una combustione migliore, ottimizzando i consumi per via di una polverizzazione del carburante. Anche gli attriti sono stati ridotti, il pistone salendo e scendendo incontra ora meno resistenza; la camicia iniziale è stata sostituita con un rivestimento nuovo, con la parte esterna lucidata a specchio (derivazione Nissan GT-R), con un guadagno sui consumi dell’1%. Il calore viene ceduto in maniera più efficacia, aumentando così il rendimento. Il collettore di scarico è integrato nella testata, i gas di scarico vengono raffreddati dal liquido di raffreddamento, con un ernome vantaggio in termini di efficienza e conseguentemente un miglioramento dei Co2. Anche la regolazione del turbo è completamente elettronica, la centralina decide quando aprire e chiudere la valvola bypass della turbina. Un motore molto più efficiente con un ulteriore abbattimento sui consumi. Tre punti di forza: ripresa, potenza e disponibilità di coppia”.

Motore TCe da 140 cavalli offre una coppia di 240 Nm disponibile a 1.500 giri al minuto fino ai 3.000 giri.
Il TCe da 160 cavalli offre una coppia di 270 Nm.

Un cambio manuale a sei marce offerto di serie ed un EDC a sette rapporti doppia frizione, disponibile come optional.

Il nuovo TCe garantisce consumi ridotti dell’8% sulla  e del 5% sulla Scenic .

Questo nuovo motore, prodotto in quattro paesi e cinque fabbriche, ha richiesto oltre 40.000 ore di prove ed offre una affidabilità senza compromessi.

Sarà venduto in Europa, Cina, Russia, Brasile, Africa, Medio Oriente e Cina: si prevede una produzione di un milione di motori l’anno.

Renault proporrà il TCe sui modelli di segmento C e D; intervalli di manutenzione ogni 20.000 km.

Gradualente il nuovo TCe sarà introdotto anche su Espace, Kadjar e Talisman.

Prezzi a partire dai 22.000€ sulla Sport Edition.

Prova su strada Renault Scenic Energy TCe 160 EDC
E giunto il momento di provare su strada le capacità di questo innovativo propulsore, così la nostra scelta ricade sulla declinazione più potente del TCe.
160 cavalli con una coppia motrice di 270 Nm, valori questi che unitamente ad un corpo macchina sincero, danno la reale percezione delle capacità stradali della Renault Scenic Energy TCe 160 EDC .
Rapido nel salire di giri, il TCe da 160 cavalli è perfettamente supportato da un cambio doppia frizione EDC veloce nelle cambiate ed al tempo stesso dolce nel suo funzionamento, un binomio perfetto per un crossover come la Scenic votato principalmente al comfort di guida.
Rollio moderato, sterzo diretto, la Scenic infonde sicurezza e sincerità di comportamento stradale, il TCe risponde bene e permette velocità di crociera notevoli per una vettura da segmento D.
Potente, fluido nella sua erogazione della coppia, il nuovo motore milletre TCe è il giusto apripista per un futuro ecosostenibile e… prestazionale.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine