Mercedes-AMG rinnova la sua velocissima C 43 4Matic

Mercedes-AMG C 43 4MaticSi rinnova la Classe C di Mercedes-Benz e così anche per la gamma AMG è tempo di un profondo cambiamento: tre livelli di potenza, trazione integrale o posteriore, quattro diverse versioni di carrozzeria, i modelli Mercedes-AMG C 43 4Matic prendono forma con una livrea ancora più accattivante.

Il frontale delle nuove Mercedes-AMG C 43 4Matic è dominato dalla nuova mascherina con doppia lamella, nuova la grembialatura posteriore, nuovi doppi terminali di scarico che rendono questa belva tedesca ancora più cattiva.

Cuore della C 43 4Matic è il V6 biturbo da 3 litri capace di una potenza massima di 390 cavalli (287 kW), abbinato ad un cambio automatico a 9 rapporti Speedshift TMC AMG ed alla trazione integrale 4Matic Performance AMG .

Immancabile su di un simile siluro il ripartitore di coppia che predilige l’asse posteriore, a tutto vantaggio dell’agilità e della dinamica di guida.

Un’auto che non bada a compromessi deve esser ottimizzata e studiata nei minimi particolari, così anche per i cerchi, i tecnici AMG hanno lavorato affinché i flussi d’aria siano ottimizzati a favore di una maggiore efficienza aerodinamica e non solo, perché ne beneficia anche l’impianto frenante, grazie ad un raffreddamento mirato. I cerchi in questione sono a cinque razze, verniciati in grigio tantalio o nero lucio/opaco con finitura a specchio.

Per l’assetto sono presenti sulla nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic sospensioni adattive a gestione completamente elettronica, ogni singola ruota ha una taratura indipendente, in base allo stile di guida del conducente, alle condizioni stradali ed alla tipologia di assetto selezionato. Tre i setup delle sospensioni, Comfort, Sport e Sport +.

Per quanto riguarda le prestazioni, la nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic brucia i 100 km/h con partenza da fermo in 4,7 secondi (4,8 per la Station) ed ha una velocità massima autolimitata di 250 km/h.

Grazie alla presenza dell’ AMG Track Pace sarà possibile a richiesta dotare il sistema di infotainment Comand Online di questo particolare liberatore di prestazioni. Una volta attivata questa funzione, vengono visualizzati tempi parziali e totali sul giro, con differenza sul tempo precedente, unitamente ai valori di accelerazione e decelerazione e mappa del circuito.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Ottava posizione per Valentino Rossi ad Aragon

Valentino Rossi e Maverick Viñales hanno mostrato la loro grinta durante il caldo Gran Premio Movistar de Aragón. Spingendo al...

Gara sfortunata ad Aragon per Jorge Lorenzo

Gara decisamente sfortunata per Jorge Lorenzo che scattava dalla pole position, andato lungo alla frenata della prima curva, finendo sullo sporco,...

Ad Aragon vince Marquez seguono Dovizioso e Iannone

Una gara straordinaria, un duello fine alla fine che ha visto come protagonisti Marc Marquez , Andrea Dovizioso e Andrea...

Nelle qualifiche di Aragon un Lorenzo e Dovizioso da pole!

Splendida doppietta ad Aragón per i piloti del Ducati Team. Al termine di un’emozionante sessione di qualifica Jorge Lorenzo ottiene...

Nulla è impossibile per la nuova Suzuki Jimny

Arriva anche in Italia la quarta generazione della Suzuki Jimny , auto da sempre icona del mondo off-road.  Un vero...

La rivoluzionaria Peugeot e-LEGEND Concept

Grande protagonista di tutte le rivoluzioni tecnologiche, PEUGEOT affronta con serenità quella della transizione energetica, con la convinzione che sarà...

Sguardo laser per la futura BMW Serie 3

BMW dopo aver svelato la bellissima nuova Z4 , rivela attraverso una semplice foto, parte di quella che sarà la...

Jaguar I-Type 3: il futuro delle competizioni!!!

Al Design Museum di Londra, Panasonic Jaguar Racing ha presentato la nuova I-TYPE 3 , la seconda generazione della vettura che...