Menu

Sportiva e confortevole: queste le linee guida della futura BMW Z4

z4 2019Manca ancora poco ed in BMW promettono che la futura piccola roadster bavarese entusiasmerà nuovamente chi è alla ricerca delle emozioni a cielo aperto: la nuova BMW Z4 sta ultimando gli ultimi collaudi in attesa del grande evento.

Se la Z4 e89 aveva un pò deluso per le sue qualità dinamiche, esteticamente bellissima ma pesante e decisamente goffa rispetto alla sua antenata, ora la futura due posti secchi, promette, nuovamente, entusiasmo.

Sarà dunque una BMW Z4 di terza generazione che non avrà nulla in comune con la serie precedente: se la prima serie ha puntato sulla sportività e la seconda sul comfort di marcia, il nuovo modello promette un perfette equilibrio tra piacere di guida e voglia di divertimento.

L’obiettivo è quello di rendere la nuova BMW Z4 la diretta rivale della velocissima ed appagante Porsche Boxster, cosa non facile, sia perché quest’ultima vanta un equilibrio ed una dinamicità perfetta, sia perché non è ammesso, nessun errore.

Dovrebbe arrivare nei primi mesi del prossimo anno, sicuramente la nuova Z4 ritornerà alla capote in tessuto, un must per chi ama le vere roadster.

Tecnicamente si punterà sul peso, sulle motorizzazioni potenti e ricche di coppia, i propulsori BMW TwinScroll dovrebbero animare tutta la gamma, con l’eccezione di una possibile serie M, tanto attesa quanto… realistica.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter