Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Parte il Porsche e-Carrera Cup Italia , primo monomarca di simulazione di guida

Si apre il 2018 della Porsche e-Carrera Cup Italia , primo monomarca di simulazione di guida con appuntamenti in autodromo paralleli alla Carrera Cup Italia su simulatori istallati nella hospitality Porsche che seguono le tappe online disputate da casa e riproducono fedelmente il circuito e le 911 GT3 Cup .

Il Campionato Porsche e-Carrera Cup Italia ruota intorno al sito ufficiale www.e-carreracupitalia.it dove da lunedì 7 maggio sono aperte le pre-iscrizioni per la prima fase di qualificazioni della tappa inaugurale del 2 giugno all’autodromo di Monza. Il regolamento completo sarà pubblicato venerdì 18 maggio, data ufficiale dell’inizio del campionato, aperto a partecipanti dai 16 anni in su.

L’innovativo progetto di e-sport (nell’ambito del sim-racing) coinvolge diversi soggetti, ciascuno con ruoli ben definiti. Fra i vari impegni che la coinvolgono, Porsche Italia promuove l’evento sui canali mediatici della Carrera Cup Italia , Sparco fornisce attrezzatura tecnica, simulatori e volanti, e AK Informatica cura la parte logistica e coordina l’evento, le cui gare si disputano attraverso il popolare racing game Assetto Corsa di Kunos Simulazioni (su piattaforma PC con DLC Porsche Pack III). Ulteriori partner tecnici coinvolti sono Samsung, MSI Gaming, Intel, Sim Speed Room, DrivingItalia.Net, Crofitek e Neverblank.

IL CALENDARIO
Dopo l’anteprima sperimentale disputata nell’hospitality Porsche da sei dei più preparati sim-racers italiani durante il primo round della Carrera Cup Italia a fine aprile a Imola, la Porsche e-Carrera Cup Italia 2018 prevede quattro round secondo il seguente calendario.

LA FASE ONLINE
Due sono le fasi di qualifiche online (svolte sullo stesso circuito della successiva fase onsite in autodromo) alle quali accedere sempre tramite il portale www.e-carreracupitalia.it . La prima dura 7 giorni e sarà una vera e propria qualifica in modalità “hot lap”. Gli autori dei primi 20 tempi più veloci si sfideranno in un appuntamento che in poche ore prevede prove libere, briefing obbligatorio via chat, qualifiche e gara di 28 minuti più un giro. I primi 6 classificati accedono a invito alle fasi finali in autodromo.

LA FASE ONSITE
La fase con i 6 finalisti che si svolge sui simulatori nell’hospitality di Porsche Italia prevede 3 gare durante il sabato dei weekend della Carrera Cup Italia . Per la prima gara si svolgeranno prove libere e qualifiche, mentre le griglie delle successive, visto che il regolamento è il medesimo del monomarca reale, prevedono l’inversione secondo l’ordine di arrivo della gara precedente. Ciascuna gara attribuisce 10 punti al primo, 8 al secondo, 6 al terzo. 4 al quarto, 3 al quinto e 1 al sesto. A fine giornata il vincitore di tappa sarà premiato sul podio del circuito con trofeo dedicato.

FINALE E PREMI
Al termine dell’ultimo round di Vallelunga si stilerà la classifica generale definitiva conteggiando i punteggi ottenuti esclusivamente nelle gare onsite disputate nella hospitality Porsche. Sono previsti premi per i primi tre. Per il vincitore assoluto in palio c’è la partecipazione (previo ottenimento della licenza ACI Sport e superamento del test di abilitazione) al volante della Wild Car a una delle due gare della Carrera Cup Italia 2018 in programma nell’ultimo round del monomarca a Imola in occasione del Porsche Festival del 6-7 ottobre (con tanto di diretta tv). Il vincitore riceverà inoltre un simulatore di guida completo Sparco; il secondo classificato un posto volante e pedaliera Thrustmaster; il terzo un kit di periferiche (guanti e cuffie) da Gaming Cooler Master.

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine