Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Pronta per la stagione 2019, la nuova Porsche 911 GT3 R

Porsche 911 GT3 RPorsche ha realizzato una GT3 del tutto nuova per la stagione 2019, una vettura che si basa sulla sua attuale sportiva alto di gamma: la Porsche 911 GT3 R .

Deriva dalla 911 GT3 RS e di fatto ne mantiene propulsore e diverse soluzioni tecniche, la nuova Porsche 911 GT3 R ha una potenza massima di 404 kW (550 CV), un bolide cui è stata prestata particolare attenzione nella cura aerodinamica, ulteriormente ottimizzata.

Nuove soluzioni innovative anche per quanto riguarda la sicurezza, mentre per permettere una gestione della vettura nei campionati, facile e di più ampia portata, sono stati oggetto di revisione, costi di manutenzione e ricambi.

Il design della carrozzeria della Porsche 911 GT3 RS , caratterizzata da un’intelligente struttura in alluminio-acciaio composito, si è dimostrata la base ideale per la macchina da corsa.

Tetto, cofano anteriore, carenatura, passaruota, portiere, fiancate laterali e cofano posteriore, così come il rivestimento interno, sono realizzati in materiale composito, con ampio utilizzo della fibra di carbonio (CFRP). I finestrini sono in policarbonato.

La nuova Porsche 911 GT3 R è spinta da un potente motore quattro litri di cilindrata, lo stesso che equipaggia la 911 GT3 RS . L’iniezione diretta del carburante, che funziona a pressioni fino a 200 bar, nonché le regolazioni della fasatura variabile delle valvole degli alberi a camme di aspirazione e scarico garantiscono un utilizzo particolarmente efficiente del carburante. Inoltre, rispetto al suo predecessore, il motore normalmente aspirato offre una guidabilità significativamente migliore e una gamma di giri più ampia.

La risposta del motore è più precisa grazie al controllo elettronico dell’acceleratore. La potenza del motore posteriore viene scaricata attraverso un cambio sequenziale Porsche a sei velocità con attuatore elettronico, per cambi marcia particolarmente rapidi e precisi. Come nei modelli stradali GT, il guidatore cambia marcia tramite i paddle del cambio posizionati comodamente sul volante. La frizione è controllata elettroidraulicamente, il che elimina la necessità del pedale della frizione e assiste nelle partenze veloci. Tipico della 911, la distribuzione del peso garantisce eccellenti prestazioni in trazione e frenata.

La spettacolare aerodinamica della Porsche 911 GT3 R vanta diverse soluzioni tecniche tramutate dalla vettura stradale. Le particolari prese d’aria sui passaruota aumentano la deportanza sull’asse anteriore. Con una larghezza di 1.900 millimetri e una profondità di 400 millimetri, l’ala posteriore offre un ottimo equilibrio aerodinamico. La circonferenza del pneumatico sull’asse anteriore è cresciuta da 650 a 680 millimetri. In tandem con la nuova sospensione a doppio braccio oscillante della Porsche, questo garantisce prestazioni in frenata, nettamente superiori.

Anche il sistema frenante della Porsche 911 GT3 R ha subito ulteriori modifiche e ora offre una maggiore sensibilità e un controllo più preciso dell’ABS.

Sul fronte anteriore, troviamo delle pinze freni monoblocco in alluminio a sei pistoncini abbinati a dischi in acciaio ventilato e scanalato con un diametro di 390 millimetri, binomio che assicura prestazioni di frenata eccezionali; sull’asse posteriore ci sono pinze a quattro pistoncini e dischi che misurano 370 millimetri.

La nuova Porsche 911 GT3 R può essere ordinata immediatamente al prezzo di 459.000 Euro più IVA e verrà consegnata a partire da dicembre 2018. Tutti i dettagli tecnici e i dati sono provvisori fino a quando l’approvazione finale non verrà certificata dalla FIA.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine