Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Ala mobile e tre livelli di potenza per la Zenvo TSR-S

Zenvo TSR-SSin dalla sua nascita nel 2007, Zenvo è sempre stato considerato un marchio dalla eccellente reputazione, per via delle sue auto, veloci e potenti.

Basandosi su queste fondamenta, grazie all’avanzata analisi aerodinamica e, alla gestione dei flussi d’aria, la Zenvo TSR-S vanta un’aerodinamica nettamente migliore rispetto alla passata TS1 GT .

Al Salone dell’Auto di Ginevra debutta la nuova Zenvo TSR-S .

L’ala posteriore è particolarmente innovativa grazie alla possibilità di variare la sua incidenza, aumenta la tenuta in curva della TSR-S : l’ala ruota rispetto all’asse longitudinale dell’auto, genera un notevole downforce, aumentando così l’aderenza del pneumatico interno e la stabilità in curva.

Vollertsen spiega: “L’ala centripeta è uno sviluppo eccezionale che consente una maggiore aderenza e una maggiore velocità in curva, mentre la maggior parte delle supercar raggiunge solo un carico aerodinamico ottimale in curva ad una certa velocità, la funzione multirotazionale dell’ala distribuisce la deportanza in un modo innovativo per fornire la quantità ottimale di aderenza in curva a qualsiasi velocità. Mentre si solleva per aumentare la deportanza, l’ala si inclina anche in curva, ad esempio sollevando il lato sinistro dell’ala in curva a sinistra e viceversa, per spingere l’auto verso l’interno della angolo, garantendo stabilità e aderenza eccezionale. “

Il nome “centripeto” si riferisce direttamente alla forza centripeta conosciuta anche come forza di “ricerca del centro”. Quando in posizione assolutamente orizzontale, un’ala posteriore convenzionale genera una deportanza perpendicolare alla posizione orizzontale dell’ala: verticale assoluto. Quando l’ala centripeta si inclina rispetto all’orizzontale assoluto, il carico aerodinamico rimane perpendicolare al piano dell’ala generando quindi una forza centripeta. Questa forza centripeta riduce la tendenza dell’estremità posteriore a sollevarsi – una caratteristica intrinseca per un’auto a motore centrale.

Inoltre, l’alto punto di rotazione dell’ala consente di agire come un’ulteriore barra antirollio posteriore. Ciò fornisce un’aderenza aggiuntiva alla ruota interna, riducendo la possibilità di una perdita di trazione nella parte posteriore e garantendo inoltre una maggiore deportanza sulla ruota interna. L’ala funziona anche come freno ad aria quando è completamente ruotata in posizione verticale.

Tre caratteri ribelli
Zenvo
ha sviluppato una reputazione tra gli appassionati di hypercar in tutto il mondo per offrire ai clienti un mix unico di potenza, prestazioni e prestigio. Grazie all’utilizzo di estesi materiali leggeri in fibra di carbonio e altri materiali ibridi compositi e alla trasmissione unica, la qualità dell’ingegneria Zenvo e la precisione della qualità della produzione sono degni successori degli innovativi antenati danesi.

La Zenvo TSR-S si avvicina ad un’auto da corsa vera e propria, tuttavia è omologata per la circolazione stradale e combina, praticità ed esclusività. La TSR-S ha due facce: può fornire ai piloti un’ipercar utilizzabile e facile da guidare per la strada, ma ha anche il potenziale per stupire, grazie alle impostazioni delle prestazioni regolabili che possono trasformarla in una vera auto da corsa!

Sono disponibili tre impostazioni: Minimo (700bhp), IQ e Massimo (1177bhp). IQ è un modalità autonoma che fornisce le caratteristiche di guida di “auto da corsa per la strada”. Il sistema avanzato di controllo della trazione valuta continuamente l’aderenza dei pneumatici sulla strada e limita di conseguenza la potenza. Dove la trazione lo consente, l’impostazione IQ assicura che la massima potenza, venga erogata alle ruote posteriori.

Per il guidatore, è l’esperienza fornita dalle due diverse impostazioni del cambio che la rendono la vettura più simile a un’autentica macchina da corsa. Il cambio comprende è un automatico doppia frizione a sette rapporti. Il set-up può passare da un cambio strada standard direttamente a un cambio da gara – uno sviluppo unico per Zenvo .

Nell’ambientazione Race, il brutale cambio meccanico a trasmissione diretta è uno delle trasmissioni più veloci in circolazione. Nell’impostazione Road, il cambio di marcia è elettronico.

Technical highlights Zenvo TSR-S

  • Configuration: 2-door, 2-seat, mid-engine, rear wheel drive sports car
  • Body: All carbon fibre
  • Chassis: Lightweight steel/aluminium semi-monocoque, front and rear racing steel sub-frames.
  • Engine: Zenvo 5.8-litre V8 flatplane high revving racing engine with Twin Centrifugal Superchargers and sequential fuel injection.
  • Max power: 1177 bhp
  • Transmission: Paddle shift 7-speed gearbox with helical-cut dog gears
  • Top speed: 325 km/h (202 mph) electronically limited
  • Acceleration
    • 0-100 km/h (0-62 mph) in 2.8 seconds
    • 0-200 km/h (0-124 mph) in 6.8 seconds
  • Length: 4815 mm
  • Width: 2038 mm (excluding door mirrors)
  • Height: 1198 mm
  • Wheelbase: 2906 mm
  • Ground clearance: 95 mm (can be raised to 145 mm thanks to ride height adjustment, for added clearance of kerbs and speed humps)
  • Dry weight: 1495 kg (in ultimate specification)
  • Weight distribution (F/R): 44%/56%
  • Wheels / tyres: Forged aluminium wheels fitted with Michelin Pilot Sport Cup 2 tyres
    • Front: 8.5×20 wheels with 245/35-20 tyres
    • Rear: 12.5×21 wheels with 325/30-21 tyres
  • Brakes: Carbon ceramic discs with six-piston callipers
    • Front: 395 mm
    • Rear: 380 mm

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it 

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine