Al Salone di Ginevra, Porsche presenta la futuristica Mission E Cross Turismo

Mission E Cross TurismoAl Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra Porsche ha presentato la concept di un Cross Utility Vehicle (CUV) elettrico, la Mission E Cross Turismo . Questa vettura si distingue per le numerose innovazioni presenti ed è rivolta a chi ama viaggiare, praticare sport e attività all’aperto.

Grazie alla trazione integrale le piste da sci si raggiungono con facilità, mentre la flessibilità dell’abitacolo consente di avere spazio per tutti i tipi di attrezzature sportive e i moderni sistemi di trasporto permettono di viaggiare senza problemi tenendo a bordo della vettura tavole da surf o una e-bike Porsche .

I punti di forza di questa vettura a quattro porte con quattro posti sono il design sinuoso con elementi chiaramente offroad e le innovative soluzioni di visualizzazione e comando, con schermi touch e un sistema di Eye Tracking. La concept a trazione integrale è lunga 4,95 metri e possiede un’architettura da 800 Volt, predisposta per collegarsi alla rete di ricarica rapida. La vettura può essere ricaricata anche in modo induttivo, presso una stazione di ricarica o utilizzando il sistema di home energy storage di Porsche . La Mission E Cross Turismo è pronta ad affrontare la strada e si pone sulla scia della concept Mission E presentata da Porsche al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte (IAA) nel 2015 e monta elementi vicini a quelli della produzione di serie.

Guida: e-performance sportive con oltre 600 CV di potenza
Due motori sincroni a magneti permanenti (PSM) con una potenza di oltre 600 CV (440 kW) consentono alla Mission E Cross Turismo di passare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e di raggiungere i 200 km/h in meno di 12 secondi. Inoltre, il livello di continuità è superiore a quello di qualsiasi altro veicolo elettrico: è possibile effettuare accelerazioni successive senza perdere potenza. Le prestazioni sono garantite su qualsiasi superficie grazie alla trazione integrale on-demand con Porsche Torque Vectoring, che distribuisce automaticamente la coppia alle singole ruote.

Telaio: le sospensioni pneumatiche attive garantiscono comfort e agilità
Le quattro ruote sterzanti contribuiscono all’eccellente agilità e stabilità del veicolo. Le sospensioni pneumatiche attive aumentano la distanza dal suolo fino a 50 millimetri. La vettura è dotata anche di Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC), che permette di stabilizzare attivamente la vettura e di impedire l’inclinazione laterale del veicolo in curva, riducendo inoltre l’instabilità laterale del veicolo sui fondi sconnessi.

Schermo e operatività: un’esperienza unica
L’innovativo sistema di visualizzazione e comando rappresenta una particolarità stilistica della Mission E Cross Turismo. Funzionamento intuitivo e posizionamento ottimale delle informazioni all’interno del campo visivo del guidatore, grazie alla presenza dell’head-up display, consentono al guidatore di non distrarsi. Grazie alle nuove soluzioni di connettività, il veicolo si integra alla perfezione nello stile di vita digitale. Il risultato è un’esperienza unica. Le principali caratteristiche di visualizzazione e comando sono:
• Display guidatore con Eye Tracking: il cruscotto comprende tre strumenti circolari virtuali, divisi nelle aree Porsche Connect, Performance, Drive, Energy e Sport Chrono. Utilizzando una telecamera nello specchietto retrovisore interno, il sistema di Eye Tracking è in grado di riconoscere quale strumento sta guardando il guidatore. Gli schermi osservati vengono portati in primo piano, mentre gli altri sono rimpiccioliti quando viene distolto lo sguardo. Le varie operazioni sono eseguite con i comandi smart touch sul volante.
• Schermo passeggero: lo schermo si estende sul lato del passeggero. Utilizzando la tecnologia Eye Tracking e touch screen, il passeggero può utilizzare diverse app o comandi per accedere a funzioni come notizie, navigatore, climatizzatore e rubrica.
• Pannello touch nella console centrale con menu informativi dettagliati.
• Schermi touch di dimensioni inferiori: questi schermi sono inseriti nei moduli alzacristalli multifunzionali (per la regolazione e per le funzioni di comfort dei sedili) e nelle bocchette di ventilazione a sinistra e a destra della plancia. Scorrendo il dito da sinistra a destra, per esempio, si può aumentare la velocità della ventilazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Antonio Giovinazzi con il Team Alfa Romeo Sauber F1

Alfa Romeo ed il Team Alfa Romeo Sauber F1 sono lieti di annunciare che Antonio Giovinazzi correrà insieme al campione...

Solo 200 esemplari per la Maserati Ghibli Ribelle

L'importanza di Ghibli all'interno della gamma Maserati è ulteriormente sottolineata da una nuova edizione limitata che il marchio del Tridente...

Debutto commerciale per le Alpine A110 Legende e Pure

Presentate al Salone dell’Auto di Ginevra 2018, le A110 Pure ed A110 Légende arricchiscono la gamma di Alpine . Queste due...

Le novità Mercedes-Benz al Salone di Parigi 2018

Per Mercedes-Benz e smart, il Salone di Parigi si preannuncia ricco di importanti novità. La kermesse francese, in programma dal...

Nuova Kawasaki Ninja H2 Model Year 2019

Esclusiva ed ancora unica, si perché la Kawasaki Ninja H2 non ha rivali nel panorama motociclistico mondiale, essendo la sportiva...

Porsche sospende la produzione del Diesel

Una triste quanto consapevole addio, Porsche abbandona il Diesel, sospendendo la produzione per Macan, Cayenne e Panamera. Così il Ceo...

Le novità BMW al Salone di Parigi 2018

BMW presenterà al prossimo Salone dell'Auto di Parigi (4 - 14 Ottobre 2018), una serie di interessanti novità pronte al...

Oltre 1000 km con la Mercedes-Benz Classe A 180d

Quattro generazioni, dal 1997 al 2004, passando per il 2012 fino ad arrivare ai giorni nostri: la Mercedes-Benz Classe A...