Consenso sui Cookie e Privacy

Menu

Successo per la terza edizione della 20quattro ore delle Alpi by Audi Italia

RS 4 Avant24 ore, 1.192 chilometri, 26 passi alpini, oltre 10mila curve e una temperatura minima di -14°C.

Numeri da capogiro per la terza edizione della 20quattro ore delle Alpi, la gara d’endurance ideata e sviluppata da Audi Italia.

Una competizione ad alto tasso d’adrenalina che ha visto protagonista la nuova RS 4 Avant , la famigliare compatta high performance della gamma Audi Sport, impegnata tanto su strada quanto in emozionanti prove d’abilità su ghiaccio.

Giunta alla terza edizione, la 20quattro ore delle Alpi, unica gara italiana di endurance condotta con vetture di serie, dopo la partenza da Corvara, avvenuta il 15 febbraio, si è conclusa oggi alle 12.00 a Cortina d’Ampezzo. La manifestazione, organizzata in conformità al Codice Sportivo Internazionale della F.I.A. e sotto l’egida regolamentare dell’Automobile Club d’Italia, ha visto la presenza, quale ufficiale di gara, di un Giudice Unico Delegato ACISPORT che ha redatto una classifica in relazione ai controlli e all’affidabilità dei singoli equipaggi.

Al volante delle cinque RS 4 Avant si sono alternati altrettanti team. Ogni giornalista è stato affiancato da un pilota professionista e il percorso, suddiviso in tratte che prevedevano il rispetto di velocità e tempi di percorrenza con uno scarto di 10 secondi, è stato caratterizzato da controlli orari, timbrature sul road book e il monitoraggio continuo mediante tracciatura GPS. Novità dell’edizione 2018, una prova d’abilità su fondo ghiacciato ha caratterizzato ciascuna delle quattro tappe. Un contesto estremo dove è emersa l’efficacia della trazione integrale quattro con differenziale centrale autobloccante di serie, caratteristica tecnica di spicco di Audi RS 4 Avant.

RS 4 AvantLa prima tappa ha portato gli equipaggi da Corvara, in Alta Badia, a Madonna di Campiglio, Home of quattro d’eccellenza, attraverso un percorso costellato di valichi tra i quali il Passo Rolle e il Passo Lavazè, balconi panoramici sulle Dolomiti. Da Campiglio, le Audi RS 4 Avant si sono mosse in direzione di St Moritz, dove l’arrivo è avvenuto nel cuore della notte. Una tappa che ha incluso il Passo del Bernina, “Cima Coppi” della manifestazione con i propri 2.328 metri slm.

Dopo il cambio di equipaggio, i 450 CV della Avant Audi hanno scalpitato in direzione dell’Alta Badia, affrontando due dei tratti più tortuosi e probanti della gara, vale a dire il Passo del Forno e il Passo Nigra. Da Corvara, le RS 4 Avant si sono dirette verso Cortina, località partner Audi, e affrontando otto passi alpini, dei quali ben cinque oltre i 2.100 metri slm, hanno portato gli equipaggi a tagliare il traguardo alle ore 12.00 del 16 febbraio.
Mossa da un V6 2.9 TFSI biturbo da 450 CV e 600 Nm di coppia, la Audi RS 4 Avant è stata indiscussa protagonista con accelerazioni brucianti, tenuta di strada da riferimento e trazione ai massimi livelli grazie alla tecnologia quattro. La wagon Audi Sport, il cui motore non è mai stato spento durante la manifestazione, rifornimenti inclusi, ha consentito ai cinque team di adottare uno stile di guida decisamente sportivo pur viaggiando in totale sicurezza, assistiti dal controllo elettronico della stabilità con tre setting e dalla tenacia dei freni carboceramici. In 24 ore e 1.200 km tra asfalto, ghiaccio e neve non si è verificato alcun inconveniente tecnico.

RS 4 AvantAudi Italia ha coinvolto nell’impresa 2018 due partner tecnici d’eccellenza.
Tutte le RS 4 Avant erano equipaggiate con gli pneumatici Dunlop della gamma Winter Sport nella misura 275/30 R20 97W XL, garanzia di elevata tenuta e feeling al volante in ogni condizione.
Il famoso marchio di abbigliamento sportivo Kappa ha messo a disposizione degli equipaggi l’abbigliamento tecnico necessario ad affrontare nel massimo comfort il clima rigido dell’arco alpino.
Complessa la macchina organizzativa che Audi Italia ha schierato per la gestione delle quattro tappe alpine: sono state 72 le persone coinvolte nella terza edizione della 20quattro ore delle Alpi tra istruttori, apripista, autisti, operatori tv e fotografi, personale medico, assistenza tecnica, staff e meccanici. Il team si è spostato lungo l’arco alpino utilizzando 25 vetture dei quattro anelli, oltre alle cinque RS 4 Avant protagoniste dell’impresa, tra le quali A4 allroad quattro, A5 Sportback, A8, RS 3 Sportback, RS 5 Coupé, RS 6 Avant, S4 Avant, S5 Coupé, S5 Sportback, TT RS Coupé, Q2, Q5, Q7 e-tron, SQ7.

La 20quattro ore delle Alpi 2018 in sintesi:
Numero vetture coinvolte: 30
Km totali percorsi dalle 30 vetture coinvolte nell’evento: 30.550 in 30 ore Km totali percorsi dalle cinque RS 4 Avant in gara: 5.960
Altitudine massima raggiunta: 2.328 m slm (Passo del Bernina) Materiale video girato: 2 terabyte
Scatti fotografici realizzati: 20.000
Staff organizzativo: 72 persone
Numero passi affrontati: 26
Inconvenienti tecnici: NESSUNO
L’intera 20quattro ore delle Alpi 2018 è stata seguita con l’hashtag #Audi20quattro sui principali canali social e digital di Audi Italia.

ReporTMotori TV

Newsletter

ReportMotori Magazine