Tra innovazione ed artigianalità: Bentley e la scelta dei materiali

bentleyBentley ha recentemente aggiunto un nuovo rivestimento, il Liquid Amber , alla sua collezione.

Questo è il settimo rivestimento esclusivo del marchio britannico di lusso, che racchiude la ricerca dei migliori materiali selezionati da Bentley .

Il fatto che i nuovi rivestimenti siano un evento estremamente raro negli interni Bentley è dovuto alla straordinaria meticolosità che il team del marchio inglese, impiega nella ricerca dei migliori materiali esistenti al mondo.

Liquid Amber : uno straordinario esempio di innovazione ed artigianalità

Liquid Amber proviene dall’American Red Gum – o American Sweet Gum tree – che cresce lungo i terreni  delle zone umide del Mississippi negli stati del sud-est americano.

La resina dell’albero ha un chiaro e netto odore , un riferimento al suo profumo inconfondibile. Bentley utilizza solo legni di altissima qualità: l’approvvigionamento di questo materiale avviene solo due volte all’anno a causa dell’accesso limitato nelle zone umide in cui cresce.

Il legno subisce un processo di essiccazione naturale, che richiede diverse settimane, per conferirgli una lucentezza marrone ricca e profonda mantenendo la tonalità calda e rossa. Questo materiale che darà vita al rivestimento Liquid Amber ,viene quindi trasportato per 4.500 miglia dai tecnici Bentley , dove viene esaminata insieme alle altre sei qualità di legno, tutti accuratamente selezionati e disponibili esclusivamente per i clienti Bentley.

In Pursuit of Perfection: alla scoperta solo dei migliori materiali
Bentley usa sempre solo i migliori materiali, provenienti dalle migliori specie naturali, per le sue auto. Ad esempio, può passare anche un’intera settimana per rivedere 20.000 metri quadrati di materiale per la realizzazione della radica di noce.

In genere, Bentley rifiuta tra il 30 e il 70 percento dei materiali e legni offerti da fornitori esterni, perché tutti i suoi materiali devono avere una elevata densità strutturale, devono esser privi di difetti e essenti da fenomeni di “ricrescita”.

Ogni tronco grezzo viene tagliato e fatto in lastre da 0,6 mm: tutte devono superare i severi test di Bentley per garantire stabilità alla luce UV e coerenza di trama. Questo processo richiede almeno 18 mesi prima che il legno lavorato venga inserito in un’auto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Skoda al Salone dell’auto di Parigi

Al Salone dell’auto di Parigi, Skoda illustrerà i progetti che trasformeranno il Brand da produttore a fornitore di servizi per...

Arriva la nuova e robusta Volvo V60 Cross Country

La robusta V60 Cross Country è l’ultima arrivata nella gamma di nuovi modelli Volvo che sottolineano la forte trasformazione della Casa...

Addio al Motor Show di Bologna edizione 2018

E’ stato per anni il punto di riferimento per molti appassionati di motori, nei primi anni 2000, il Motor Show...

Antonio Giovinazzi con il Team Alfa Romeo Sauber F1

Alfa Romeo ed il Team Alfa Romeo Sauber F1 sono lieti di annunciare che Antonio Giovinazzi correrà insieme al campione...

Solo 200 esemplari per la Maserati Ghibli Ribelle

L'importanza di Ghibli all'interno della gamma Maserati è ulteriormente sottolineata da una nuova edizione limitata che il marchio del Tridente...

Debutto commerciale per le Alpine A110 Legende e Pure

Presentate al Salone dell’Auto di Ginevra 2018, le A110 Pure ed A110 Légende arricchiscono la gamma di Alpine . Queste due...

Le novità Mercedes-Benz al Salone di Parigi 2018

Per Mercedes-Benz e smart, il Salone di Parigi si preannuncia ricco di importanti novità. La kermesse francese, in programma dal...

Nuova Kawasaki Ninja H2 Model Year 2019

Esclusiva ed ancora unica, si perché la Kawasaki Ninja H2 non ha rivali nel panorama motociclistico mondiale, essendo la sportiva...