Tra innovazione ed artigianalità: Bentley e la scelta dei materiali

bentleyBentley ha recentemente aggiunto un nuovo rivestimento, il Liquid Amber , alla sua collezione.

Questo è il settimo rivestimento esclusivo del marchio britannico di lusso, che racchiude la ricerca dei migliori materiali selezionati da Bentley .

Il fatto che i nuovi rivestimenti siano un evento estremamente raro negli interni Bentley è dovuto alla straordinaria meticolosità che il team del marchio inglese, impiega nella ricerca dei migliori materiali esistenti al mondo.

Liquid Amber : uno straordinario esempio di innovazione ed artigianalità

Liquid Amber proviene dall’American Red Gum – o American Sweet Gum tree – che cresce lungo i terreni  delle zone umide del Mississippi negli stati del sud-est americano.

La resina dell’albero ha un chiaro e netto odore , un riferimento al suo profumo inconfondibile. Bentley utilizza solo legni di altissima qualità: l’approvvigionamento di questo materiale avviene solo due volte all’anno a causa dell’accesso limitato nelle zone umide in cui cresce.

Il legno subisce un processo di essiccazione naturale, che richiede diverse settimane, per conferirgli una lucentezza marrone ricca e profonda mantenendo la tonalità calda e rossa. Questo materiale che darà vita al rivestimento Liquid Amber ,viene quindi trasportato per 4.500 miglia dai tecnici Bentley , dove viene esaminata insieme alle altre sei qualità di legno, tutti accuratamente selezionati e disponibili esclusivamente per i clienti Bentley.

In Pursuit of Perfection: alla scoperta solo dei migliori materiali
Bentley usa sempre solo i migliori materiali, provenienti dalle migliori specie naturali, per le sue auto. Ad esempio, può passare anche un’intera settimana per rivedere 20.000 metri quadrati di materiale per la realizzazione della radica di noce.

In genere, Bentley rifiuta tra il 30 e il 70 percento dei materiali e legni offerti da fornitori esterni, perché tutti i suoi materiali devono avere una elevata densità strutturale, devono esser privi di difetti e essenti da fenomeni di “ricrescita”.

Ogni tronco grezzo viene tagliato e fatto in lastre da 0,6 mm: tutte devono superare i severi test di Bentley per garantire stabilità alla luce UV e coerenza di trama. Questo processo richiede almeno 18 mesi prima che il legno lavorato venga inserito in un’auto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Recent Posts

Quota 300 cavalli per la nuova Renault Mégane RS Trophy

Gli appassionati di auto performanti possono aspettarsi prestazioni ancora maggiori e un design più dinamico, in quanto la nuova Renault Mégane...

Il primo torneo di eSport su Gran Turismo Sport

Il GT Sport e-Cup by Mercedes-Benz scalda i motori e invita gli appassionati di eSport a scendere in pista al...

Il rivoluzionario motore TCe sbarca sulla nuova Renault Scenic

Un’autentica rivoluzione motoristica, Renault lancia la nuova motorizzazione TCe sulla Scenic e Grand Scenic. Renault Scenic è la monovolume leader...

Arriva la nuova Volkswagen T-Roc 1.6 TDi SCR

A distanza di sei mesi dal lancio della prima motorizzazione, la nuova Volkswagen T-Roc è finalmente disponibile con motorizzazione da...

Stile sportivo e linee scolpite per la nuova Audi TT e TTS

A distanza di venti anni dal debutto della prima serie, arriva la terza generazione della sportivissima Audi TT . La...

Termina il rapporto tra il Kawasaki Racing Team e Tom Sykes

Dopo nove anni di successi sulla Ninja e con il team ufficiale Kawasaki Racing Team in WorldSBK, Tom Sykes e...

Sguardo laser per la nuova Audi TT Model Year 2019

Spuntano online nuove immagini su quella che sarà la futura ed aggiornata nuova Audi TT Model Year 2019, la coupé...

Un nuovo telaio per la futura Honda Civic Type R 2019

Non c’è fine per la potenza, non c’è sosta per una vettura, la Honda Civic Type R che rappresenta il...