Tra innovazione ed artigianalità: Bentley e la scelta dei materiali

bentleyBentley ha recentemente aggiunto un nuovo rivestimento, il Liquid Amber , alla sua collezione.

Questo è il settimo rivestimento esclusivo del marchio britannico di lusso, che racchiude la ricerca dei migliori materiali selezionati da Bentley .

Il fatto che i nuovi rivestimenti siano un evento estremamente raro negli interni Bentley è dovuto alla straordinaria meticolosità che il team del marchio inglese, impiega nella ricerca dei migliori materiali esistenti al mondo.

Liquid Amber : uno straordinario esempio di innovazione ed artigianalità

Liquid Amber proviene dall’American Red Gum – o American Sweet Gum tree – che cresce lungo i terreni  delle zone umide del Mississippi negli stati del sud-est americano.

La resina dell’albero ha un chiaro e netto odore , un riferimento al suo profumo inconfondibile. Bentley utilizza solo legni di altissima qualità: l’approvvigionamento di questo materiale avviene solo due volte all’anno a causa dell’accesso limitato nelle zone umide in cui cresce.

Il legno subisce un processo di essiccazione naturale, che richiede diverse settimane, per conferirgli una lucentezza marrone ricca e profonda mantenendo la tonalità calda e rossa. Questo materiale che darà vita al rivestimento Liquid Amber ,viene quindi trasportato per 4.500 miglia dai tecnici Bentley , dove viene esaminata insieme alle altre sei qualità di legno, tutti accuratamente selezionati e disponibili esclusivamente per i clienti Bentley.

In Pursuit of Perfection: alla scoperta solo dei migliori materiali
Bentley usa sempre solo i migliori materiali, provenienti dalle migliori specie naturali, per le sue auto. Ad esempio, può passare anche un’intera settimana per rivedere 20.000 metri quadrati di materiale per la realizzazione della radica di noce.

In genere, Bentley rifiuta tra il 30 e il 70 percento dei materiali e legni offerti da fornitori esterni, perché tutti i suoi materiali devono avere una elevata densità strutturale, devono esser privi di difetti e essenti da fenomeni di “ricrescita”.

Ogni tronco grezzo viene tagliato e fatto in lastre da 0,6 mm: tutte devono superare i severi test di Bentley per garantire stabilità alla luce UV e coerenza di trama. Questo processo richiede almeno 18 mesi prima che il legno lavorato venga inserito in un’auto.

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Una super sportiva entrata nella storia dell’automotive: la Lamborghini Countach

Difficile dare una degna erede alla Miura , impresa ardua ma non impossibile per l’ing. Stanzani e Marcello Gandini ,...

Domenica la quarta prova del Mondiale di F1 a Baku in Azerbaigian

Domenica la F1 sbarca a Baku per il GP dell’ Azerbaigian . E’ la terza volta che si corre sul circuito...

Stile, raffinatezza ed esclusività per la nuova Jaguar XJ50

Jaguar celebra 50 anni della sua ammiraglia di lusso, con il lancio di un nuovo modello proposto in edizione speciale: la...

Doppia anima per la nuova BMW M850i ​​xDrive Coupé

Giunge allo stadio finale la BMW Serie 8 Coupé , vettura che, seppur camuffata, lascia chiaramente intravedere tutto il suo...

Anteprima mondiale della nuova BMW Concept iX3

Con la prima mondiale della BMW Concept iX3 , il BMW Group sta aprendo un nuovo capitolo nella sua strategia...

Solo cinque esemplari al mondo per la McLaren 570GT MSO Cabbeen Collection

La McLaren Special Operations (MSO) e lo stilista e imprenditore cinese Mr. Cabbeen , hanno unito le forze e creato un...

Mercedes-Benz presenta Vision Mercedes-Maybach Ultimate Luxury

In occasione del salone Auto China 2018 di Pechino, Mercedes-Benz presenta Vision Mercedes-Maybach Ultimate Luxury . Il design della Vision Mercedes-Maybach...

Brembo svela l’impegno dei propri sistemi frenanti al GP Azerbaigian

Dal 27 al 29 aprile il Baku City Circuit ospita la seconda edizione del GP Azerbaijan che rappresenta il 4°...