Punta alle massime prestazioni, la potente Volkswagen Passat GT

Volkswagen Passat GTVolkswagen of America, Inc., ha presentato un modello speciale, la Passat GT 2018 al Salone Internazionale in North America.

La Passat GT , presentata in anteprima come concept a Los Angeles nel 2016, è stata progettato dalla divisione nordamericana della Volkswagen, a Chattanooga, nel Tennessee, sulla base di un ampio feedback ricevuto da parte dei clienti e dei rivenditori statunitensi.

“La Passat GT illustra come la Regione nordamericana possa modellare i veicoli Volkswagen in modo specifico per il mercato statunitense”, ha affermato  Matthias Erb, Chief Engineering Officer, North American Region, Volkswagen. “La combinazione di un desiderio localizzato con la nostra esperienza di ingegneria globale ci consente di creare veicoli che soddisfano i bisogni e i desideri dei clienti delle singole aree”.

La Volkswagen Passat GT si unisce alla gamma Passat model year 2018 come modello speciale in edizione limitata.

Sarà disponibile in quattro colori esterni: Pure White, Reflex Silver, Platinum Grey e Deep Black

Volkswagen Passat GT si differenzia dai modelli standard Passat per via dei fari a LED e le luci di marcia diurna, per il paraurti R-Line, per la presenza della griglia anteriore a nido d’ape, un badge GT e un profilo rosso, che ricorda la Golf GTI .

L’assetto sportivo e il corpo vettura ribassato conferiscono alla Passat GT un look decisamente più aggressivo.  sospensione sportiva conferisce una posizione più piantata e cementa l’aspetto aggressivo.

Osservandola lateralmente, la Passat GT riceve diversi tocchi sportivi: il tetto nero è abbinato a calotte specchi retrovisori neri così come i finestrini. Le ruote bicolore da 19 pollici “Tornado” mettono in risalto le pinze freno rosse, altro patrimonio prestazionale firmato Volkswagen.

La nuova Volkswagen Passat GT sarà equipaggiata con il motore VR6 da 3,6 litri, unità che la rende una vera berlina sportiva.

Eroga la bellezza di 280 CV a 6.200 rpm e 258 Nm di coppia a 2.500 giri / min, offre potenza e comfort di guida, e consumi contenuti. Per la trasmissione ci pensa il noto ed efficiente cambio doppia frizione DSG ad assecondare il carattere ribelle di questo propulsore. Presenti anche i paddles al volante.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *