Sulla Nissan Micra arriva una nuova motorizzazione 1.0 benzina

nissan,nissan microLa versione 1.0 benzina di nuova Nissan Micra riveste un ruolo chiave nel successo di vendite registrato nel segmento B.

I clienti Micra hanno apprezzato molto l’equilibrio della vettura in termini di prestazioni urbane e bassi costi d’esercizio.

Il motore tre cilindri da 71 CV rappresenta il 20% degli ordini registrati in tutta Europa da inizio anno, quando sono partite le vendite. Secondo le stime, tale quota dovrebbe raggiungere il valore del 23% entro marzo 2018, mese che segna la chiusura dell’esercizio 2017.

A fronte di circa 46.000 unità totali vendute, sono quindi quasi 10.000 i clienti stanno già sperimentando le performance e i consumi contenuti offerte da questo motore.

In Italia, la stessa motorizzazione rappresenta circa il 30% delle vendite della nuova Nissan Micra.

Questo motore aspirato si abbina a una trasmissione manuale a 5 rapporti: un’accoppiata in grado di limitare i consumi sul ciclo combinato a 4,6 litri/100 km e le emissioni di CO2 a 103 g/km (con cerchi da 15’’ o 16’’).

Il motore 1.0 da 71 CV è una delle tre soluzioni disponibili su Nuova Micra . Le altre due sono un turbo benzina a tre cilindri da 0.9 litri e 90 CV e un turbodiesel a quattro cilindri da 1.5 litri e 90 CV.

La versione da 71 CV rende Micra ancora più accessibile, estendendo la presenza di Nissan all’interno del segmento B europeo al 65% di tutti i veicoli venduti.

Con oltre la metà dei veicoli venduti in questo segmento nella categoria 61-100 CV, Micra gode di una posizione privilegiata per soddisfare le esigenze dei clienti di berline compatte.

Il motore 1.0 da 71 CV è disponibile su tre allestimenti: Visia, Visia+ e Acenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *