Nuova BMW Serie 6 Gran Turismo: eleganza sportiva

BMW Serie 6 Gran TurismoNon chiamatela Serie 5 GT, perché in comune con la precedente generazione ha poco o nulla, la nuova BMW Serie 6 Gran Turismo ha contenuti, forme e prestazioni da premium class!

Ha un design nettamente più ammaliante, gli oltre 150 chili in meno rispetto la Serie 5 GT si sentono tutti in marcia, ma ciò che stupisce della nuova BMW Serie 6 Gran Turismo , è la sua vocazione naturale a stupire in movimento, perché nonostante le sue dimensioni non proprio lillipuziane ha un’agilità e stabilità sorprendente.

E’ questo forse l’aspetto che la differenzia dal “modello precedente”, la sua sorprendente tenuta di strada…

Design da ammiraglia
Ha una lunghezza di 5,091 metri, poco più di 80 millimetri rispetto alla Serie 5 GT, un’altezza ribassata di 21 millimetri ed una larghezza invariata, forme e dimensioni che lasciano presagire il ruolo chiaramente sportivo che la nuova Serie 6 Gran Turismo è chiamato a rispecchiare, nell’esser una ammiraglia che ha un dna tipicamente BMW!
I fari sono sul LED, il passo di 3,070 metri mostra chiaramente un abitacolo arrestato, la presenza dello spoiler posteriore a fuoriuscita automatica, degli Air Curtain ed Air Brether (convogliatori aria laterali), favoriscono nettamente il raggiungimento di un CX record, solo 0.25 contro il precedente 0.29.
Una linea marcatamente sportiva, una connotazione quasi da coupé che però non va a discapito dell’abitabilità e della capacità di carico, la nuova BMW Serie 6 Gran Turismo ha un volume bagagliaio di 610 litri, oltre 110 in più rispetto alla Serie 5 GT con una capacità massima di 1.800 litri in caso di abbattimento dei sedili posteriori.

BMW Serie 6 Gran TurismoNuovi propulsori
Una Gran Turismo con tutti i crismi per conquistare un pubblico europeo maturo: sulla nuova BMW Serie 6 GT, le motorizzazioni benzina sono equipaggiate della tecnologia TwinPower Turbo: il motore a benzina da 2 litri di cilindrati, unità che anima la BMW 630i Gran Turismo , eroga una potenza massima di 258 cavalli con una coppia massima di 400 Nm, valori questi che permettono alla vettura tedesca di spuntare un 6,3 secondi nello scatto 0-100 km/h.
Salendo di livello troviamo la 640i GT , spinta da un sei cilindri benzina da 3 litri da 340 cavalli e 450 Nm di coppia massima (0-100 in 5,3s). Per le varianti a benzina, interessante è la 630d Gran Turismo da 265 cavalli, disponibile per il mercato italiano anche in configurazione 249 cavalli.

Tecnologia a profusione
Ha una tecnologia degna di una vettura fantascientifica, perché dai sistemi di guida assistita a quelli di intrattenimento, c’è solo l’imbarazzo della scelta: al centro della console troneggia il grosso display ad alta definizione da 10,25 pollici, unità gestita dal conosciuto ed evoluto iDrive con Touch Controller . L’ Head Up Display ha una superficie ingrandita del 70 percento con una quantità di informazioni incredibile.
Sia il Lane Departure Warning che il Lane Change Warning , sono di serie, l’assistente anti-collisione laterale, così come l’avvertimento di precedenza, incrocio e avviso di strada a senso unico, fanno parte dell’equipaggiamento di serie.
Sulla nuova Serie 6 Gran Turismo il BMW Connected trasforma il sistema centrale in un vero e proprio computer di bordo: dal gestione delle mail attraverso Microsoft Exchange al collegamento con le periferiche via Bluetooth, dalla visualizzazione della situazione di traffico in real time, alla ricerca del parcheggio libero lungo la rotta di destinazione. Attraverso la funzione Remote 3D View , è possibile vedere sul proprio smartphone le immagini in tempo reale della propria vettura e della zona circostante.

BMW Serie 6 Gran TurismoProva su strada
Saliamo a bordo della nuova BMW 630d Gran Turismo , un tripudio di pelle, tecnologia e sfarzo avvolge il nostro sguardo, impossibile non restare ammaliati da tanto rigore stilistico. La qualità percepita, alla vista ed al tatto è elevata, la novità tedesca ha tutte le carte in regola per diventare un riferimento nel segmento delle Gran Turismo di lusso. Il motore ha una voce ovattata, il sound tipico del sei cilindri in linea non è invadente, anzi, sembra quasi di non esser al volante di una vettura diesel tanta è la sua silenziosità di marcia. Il motore è un portento in progressione e fluidità, la potenza si avverte tutta ogni qualvolta si schiaccia il piede sull’acceleratore. Il cambio, un automatico doppia frizione ad 8 rapporti è perfetto per innesti e velocità di cambiata, l’assetto è incredibile, le sospensioni pneumatiche assorbono alla perfezione ogni imperfezione dell’asfalto. Dalla modalità comfort passiamo a quella sport: la strumentazione cambia, il logo “M” troneggia al centro del quadro strumenti, la nuova BMW Serie 6 Gran Turismo diventa ancora più veloce, reattiva e stabile.
Nonostante le sue dimensioni, non proprio contenute, oltre i 5 metri di lunghezza, la nuova Serie 6 Gran Turismo ha un bilanciamento perfetto, rollio e beccheggio sono pressoché assenti ed i freni hanno un mordente efficace, sempre.
Originale, efficace e sportiva: BMW cala il suo jolly delle Gran Turismo

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *