Un demone con il turbo: la nostra prova in pista della Honda Civic Type R

Honda Civic Type RLa osservi, resti sbalordito da quanta cattiveria quello sguardo trasmette, sembra quasi esser ritornati agli anni ’80, quando le hot hatch infiammavano il cuore dei giovanissimi: la nuova Honda Civic Type R è qualcosa di sconcertante, perché dal look, al sound, alle sue prestazioni in pista, ha poche rivali!

Siamo sul circuito di Vallelunga per saggiare le performance velocistiche della nuova Honda Civic Type R , una vera e propria auto da corsa con abito stradale, perché ha tutto ciò che serve per andare forte in circuito, dal motore, all’aerodinamica, ai freni, alle sospensioni, è un demonio che rasenta la perfezione!

Aggressiva, cattiva, minacciosa
Ha prese d’aria sparse per la carrozzeria, un enorme alettone che aumenta la sua deportanza, piccole alette sul tetto che convogliano aria, un frontale che ha le sembianze di una “katana”, cerchi in lega bruniti da 20 pollici con pneumatici 245/30 e tre minacciosi tubi di scarico: la nuova Honda Civic Type R è una delle attuali sportive più conturbanti del mercato.
Più larga e bassa rispetto alla sua antenata, la nuova Honda Civic Type R ha una dinamicità incredibile anche da fermo, ma una volta in movimento, trasmette al volante tutta la sua cattiveria.

Record al Nurburgring
Ha fatto segnare sul circuito del Nurburgring, una delle palestre più toste e difficili per un auto “commercializzata”, il record sul giro per una vettura a trazione anteriore e prodotta in serie: la Honda Civic Type R ha completato il giro in 7 minuti e 43,8 secondi, una prestazione sbalorditiva, resa possibile da un bilanciamento incredibile.
Ha l’assetto adattivo, due sensori posti sugli ammortizzatori anteriori ed uno al posteriore, che grazie ad una centralina evolutissima, rendono possibile un comportamento stradale perfettamente neutro; il telaio, rispetto alla precedente versione, ha una rigidità torsionale superiore del 34%, mentre tre sono le modalità di guida, attraverso cui, questa hot hatch scatena il suo temperamento: Comfort, Sport e R+.

Novità anche per la trasmissione: il cambio manuale a sei rapporti, grazie al ridotto peso della frizione e del nuovo volano a massa singola, è sensibilmente più diretto, ogni cambiata è priva del contraccolpo causato dal numero di giri eccessivo o insufficiente, la centralina elettronica del motore provvede ad aumentare il numero di giri in caso di erronea scalata.

Prova sul circuito di Vallelunga
Il circuito di Vallelunga è una delle piste più complete, per via della sua particolare conformazione tecnica, con curvoni veloci e tornanti, in grado di mettere a dura prova freni, sospensioni e motore.
Giro di riscaldamento ed iniziamo a saggiare le performance in pista della nuova Civic Type R , dapprima in modalità “Comfort” successivamente in “Sport” ed “R+”.
Ciò che colpisce è con quanta facilità la nuova Civic Type R ti permette di andare forte, nonostante sia una trazione anteriore, il sottosterzo non è mai invadente, difficile arrivare alla chiusura dello sterzo, perché l’elettronica vigila sempre e ti perdona anche qualche svista.
Il motore è un portento per coppia e potenza, il due litri turbo VTEC sprigiona una potenza massima di 320 cavalli con una coppia massima di 400 Nm a partire già dai 2.500 giri al minuto. Un cuore che assicura prestazioni assolute interessantissime, perché se lo 0-100 avviene in soli 5,7 secondi, la velocità massima di 272 km/h lascia chiaramente intendere quanto incisivo sia questo propulsore.

Per andare forte bisogna frenare: ebbene sulla nuova Honda Civic Type R , l’impianto frenante, firmato dalla Brembo, assicura spazi d’arresto e resistenza all’affaticamento, a prova di circuito. I dischi anteriori da 350 mm, forati e ventilati, le pinze anteriori a quattro pistoncini, hanno sempre dimostrato di essere all’altezza della fama della Type R, soprattutto in pista, quando nonostante diversi giri lanciati, qui, sul circuito di Vallelunga, non hanno mai mollato la presa.
Veloce, incisiva, facile da guidare, la nuova Honda Civic Type R è la perfetta dimostrazione di quanto l’esperienza maturata in pista dal marchio giapponese, possa esser concretamente tangibile ed alla portata di tutti, grazie ad un’auto sportiva e straordinariamente veloce.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *