Il pubblico di EICMA 2017 elegge la Ducati Panigale V4 la moto più bella

ducati panigale v4Acclamata e decretata “superstar” sin dall’apertura di questa 75esima edizione della kermesse milanese, la Ducati Panigale V4 ha confermato le aspettative e si è aggiudicata il titolo di “moto più bella di EICMA 2017 ”.
A conclusione di un Salone interessante che sembra dare positivi segnali per il mercato internazionale della moto, è stato proprio il pubblico, che ha affollato per cinque giorni i padiglioni della Fiera Internazionale di Milano-Rho, a decretare la regina tra le tante moto esposte, ovvero la Ducati Panigale V4 .
Il risultato è frutto del sondaggio “Vota e vinci la moto più bella del Salone”, organizzato dalla rivista italiana Motociclismo. Giunto quest’anno alla sua tredicesima edizione, il concorso, ha visto primeggiare Ducati per ben nove volte, aggiudicandosi consecutivamente le ultime cinque edizioni.
Oltre 16.000 appassionati hanno espresso la propria preferenza e la Panigale V4 è risultata la moto più votata sia dai visitatori della Fiera sia dagli utenti del sito di “Motociclismo”. La nuova supersportiva Ducati ha conquistato il primo posto con un vantaggio sulla seconda classificata, di oltre il 61,17 % sul totale dei voti.
Lo scrutinio dei voti ricevuti è stato fatto domenica 12 novembre, giornata conclusiva del Salone, presso lo stand di “Motociclismo”, davanti a tanto pubblico e alla presenza di Pierfrancesco Caliari (Direttore Generale di EICMA), Piero Bacchetti (Presidente e AD Edisport Editoriale), Federico Aliverti, (Direttore di “Motociclismo”), e Julien Clement (Senior Designer Centro Stile Ducati e designer del progetto Panigale V4) che ha ricevuto il riconoscimento in rappresentanza della casa motociclistica bolognese. La premiazione della “Moto più bella del Salone” è stato l’ultimo atto di un’intensa settimana di esposizione ed eventi che ha visto oltre 600.000 visitatori a EICMA, in aumento rispetto al 2016, confermando i positivi segnali di ripresa che arrivano dal settore del motociclo.
ducati panigale v4La Panigale V4 è la prima moto prodotta in serie dalla Casa bolognese ad essere equipaggiata con un motore 4 cilindri, strettamente derivato dal Desmosedici della MotoGP. È un concentrato di tecnologia, stile e performance Ducati. Una moto che con un rapporto potenza/peso di 1,1 CV/kg diventa il nuovo riferimento nel segmento delle supersportive di produzione. È stata sviluppata in stretta collaborazione con Ducati Corse ed è la moto stradale più vicina in assoluto ad una MotoGP.
Il design, in continuità con quello delle supersportive che l’hanno preceduta, trasmette in modo ancora più marcato il senso di potenza ed essenzialità tipico delle moto da corsa Ducati. Oltre alla Panigale V4 la famiglia è composta dalla Panigale V4 S, equipaggiata con raffinate sospensioni Ohlins con sistema Smart EC 2.0 e componentistica di altissimo livello come le ruote forgiate in alluminio e la batteria agli ioni di litio. Completa la gamma l’esclusiva Panigale V4 Speciale realizzata in serie limitata, numerata, caratterizzata da una livrea dedicata, scarico in titanio e componenti in alluminio lavorati dal pieno. Il motore Desmosedici Stradale è un V4 di 90 gradi a distribuzione Desmodromica come il Desmosedici GP, dal quale riprende anche il valore di alesaggio di 81 mm (il massimo consentito dal regolamento tecnico della MotoGP). La già elevata potenza del motore Desmosedici Stradale in configurazione di serie cresce ulteriormente, raggiungendo i 226 CV, montando lo scarico racing completamente in titanio, realizzato da Akrapovic su specifiche Ducati Corse.
Sin dal primo giorno di apertura il pubblico ha affollato lo stand Ducati. Quattro le novità assolute presentate ad EICMA 2017: oltre alla “regina”, la Panigale V4, anche il nuovo Scrambler 1100 che va a completare la gamma introducendo una terza cilindrata nella Land of Joy, la Multistrada 1260 rinnovata in tutto, con una nuova ciclistica, elettronica più evoluta e un aggiornamento estetico e la 959 Panigale Corse, massima espressione sportiva della celebre bicilindrica di Borgo Panigale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *