TORM 2017 Artena: tutto ciò che le Iene non dicono

Lo ammettiamo, abbiamo ancora l’amaro in bocca per quel servizio che le Iene hanno deciso di impaginare (ad arte) per mostrare tutto ciò che non va nel nostro sport. Perché è vero, delle cose che non vanno ci sono, ma Leonardo Zanni ci ha ampiamente dimostrato che sportivo vero sia: nonostante la sua giovane età Leonardo ha trionfato nella finale della Champions (dopo essere rimasto fermo al traguardo ed essere partito ultimo). Ma la cosa più bella è che lo ha fatto nel modo più leale e sportivo mai visto su un campo di gara. Tutto ciò che le Iene non dicono.

CHAMPIONS: LEONARDO ZANNI
Ha fatto veramente una gara incredibile, Leonardo: abituato alle moto due tempi, che necessitano colpi di gas ripetuti prima dell’avvio per funzionare bene, Leo ha ingolfato la sua moto ed è partito ultimo nonostante la sua pole position. Poco male: giro dopo giro ha sorpassato tutti e si è anche beccato i complimenti della griglia intera. Anche perché secondo è arrivato un tal Francesco Fracci, che di certo non l’ha data su con tanta facilità. Ma Francesco pensa al campionato, e nonostante il suo titolo (vinto con una gara di anticipo) nella categoria Light, non possiamo dargli certamente torto. Dietro una gara durissima ha visto sorpassi ripetuti tra Lombrici, Margiotta e Grossi, con più di uno spavento per i tre piloti mentre si tiravano staccate fuori dal mondo. A conquistare la terza posizione è stato Giorgio Lombrici, ma tutti e tre meritano un plauso per la splendida gara che hanno inscenato ad Artena.

Expert: Andrea Di Placido
Badate bene, la Expert non è stata certamente da meno in quanto a spettacolo. Basti dire che tra il primo e il secondo si sono passati poco più di due decimi, stesso distacco che è intercorso tra il secondo e il terzo. Il risultato finale vede Andrea Di Placido tenere duro fino alla fine e conquistare la vittoria, davanti ad Alessandro Rossi e Niccolò Catalani. Ennesima prestazione sottotono di Fiorenzo Palli, che adesso vede in pericolo anche la sua seconda posizione nella generale in favore di Lombrici. Palli deve scuotersi: resta solamente la gara del Sagittario di Latina per portare a casa il titolo. Forza!

Ama: Daniele Cinelli
La gara di Daniele è stata forse più tranquilla, ma certamente non facile. Con il meteo che peggiorava, nella Ama si è corso un po’ di più “sulle uova”, con il rischio di cadere sempre dietro l’angolo. Ma Daniele è stato bravo, ha tenuto un passo regolare e ha conquistato la vittoria, terminando davanti ad un arrembante Sergio Margiotta e al sottoscritto.

Per peso: Fracci e Pianozza campioni 2017, Lombrici nella Medium
Artena ha quindi incoronato i primi due campioni di categoria di peso per il 2017, che rispondono ai nomi di Francesco Fracci e Matteo Pianozza. Fracci ha chiuso secondo proprio dietro a Leonardo Zanni e davanti a Luca Margiotta, conquistando con 626 punti il titolo. Matteo invece il titolo lo ha vinto dall’ambulanza: ha ben deciso di festeggiare lanciandosi dalla moto e venendo trasportato fuori la pista per un controllo, fortunatamente risultato negativo. La Heavy è quindi stata vinta da Giuseppe Marano, davanti ad Andrea Abate ed al sottoscritto. Per la Medium è ancora tutto aperto: 9 punti dividono Giorgio Lombrici (vincitore della categoria ad Artena) da Fiorenzo Palli. Secondo posto per “Il Gladiatore” Stefano Grossi davanti a Giacomo Pettorali.

IL TEAM: Zanzibar Team
Al contrario di come siamo stati abituati, questa tappa il team vincitore della giornata cambia nome: è il neonato Zanzibar team di Galbiati e Marano a portare a casa la coppa dedicata alle squadre in quel di Artena. La matematica ancora non assicura al team FG Corse di Palli e Lombrici la vittoria assoluta (anche se il margine è decisamente rassicurante), ma è chiaro che l’anno prossimo le cose potrebbero non essere così semplici.

Winter Race TOP: Martella e Giombini si dividono le vittorie
Sono state due gare difficili per tutto il panorama del TOP. Se la prima gara ha avuto un buon meteo ma tanta “concorrenza”, la seconda gara è stata corsa con una condizione che ha messo spesso e volentieri in ginocchio anche la MotoGP. Gara1 è stata vinta da Mattia Martella, che con la sua 160 ha trionfato su Andrea Giombini e sulla 190 di Onorio Iacobelli. In Gara2, lo scroscio di pioggia ha diviso il paddock: solo 6 piloti hanno deciso di prendere il via, comandati all’arrivo da Andrea Giombini che ha conquistato la rivincita rispetto a Gara1. Dietro di lui, una strepitosa Martina Guarino (caduta nel giro di WUP ma mai doma) e Gianmarco Ricci.
Vince quindi la 160 Heavy Luca Trombino davanti a Enzo Guarino e Emanuele Curti, mentre la 160 Light è stata vinta da Giombini davanti a Martella e alla Guarino.

Da Artena è tutto, prossimo appuntamento con la finalissima al Circuito Internazionale “Il Sagittario” di Latina, durante il weekend che ospiterà il SIC Supermoto Day. Si, avete capito bene: il TORM chiuderà la stagione tra i mostri del Supermotard, il 2 dicembre. Vi aspettiamo!

a cura di Alex Dibisceglia
Ufficio stampa TORM
Trofeo sponsorizzato dalla Sterilgarda
info@demorace.it
www.demorace.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Ottava posizione per Valentino Rossi ad Aragon

Valentino Rossi e Maverick Viñales hanno mostrato la loro grinta durante il caldo Gran Premio Movistar de Aragón. Spingendo al...

Gara sfortunata ad Aragon per Jorge Lorenzo

Gara decisamente sfortunata per Jorge Lorenzo che scattava dalla pole position, andato lungo alla frenata della prima curva, finendo sullo sporco,...

Ad Aragon vince Marquez seguono Dovizioso e Iannone

Una gara straordinaria, un duello fine alla fine che ha visto come protagonisti Marc Marquez , Andrea Dovizioso e Andrea...

Nelle qualifiche di Aragon un Lorenzo e Dovizioso da pole!

Splendida doppietta ad Aragón per i piloti del Ducati Team. Al termine di un’emozionante sessione di qualifica Jorge Lorenzo ottiene...

Nulla è impossibile per la nuova Suzuki Jimny

Arriva anche in Italia la quarta generazione della Suzuki Jimny , auto da sempre icona del mondo off-road.  Un vero...

La rivoluzionaria Peugeot e-LEGEND Concept

Grande protagonista di tutte le rivoluzioni tecnologiche, PEUGEOT affronta con serenità quella della transizione energetica, con la convinzione che sarà...

Sguardo laser per la futura BMW Serie 3

BMW dopo aver svelato la bellissima nuova Z4 , rivela attraverso una semplice foto, parte di quella che sarà la...

Jaguar I-Type 3: il futuro delle competizioni!!!

Al Design Museum di Londra, Panasonic Jaguar Racing ha presentato la nuova I-TYPE 3 , la seconda generazione della vettura che...