Potenza e carattere per la Nissan GT-R 2018

Nissan GT-R 2018Rispetto alla versione 2016, la nuova Nissan GT-R 2018 mostra significativi miglioramenti, oltre che numerosi affinamenti estetici e tecnici.

Gli interni ora sono nuovi, ci sono 20 cavalli supplementari e per il model year 2018, sulla Nissan GT-R approda l’ Apple CarPlay ed Android Auto, oltre che ad un nuovo pacchetto estetico.

L’allestimento Pure di Nissan GT-R è stato progettato per essere quello più conveniente, rispetto al Premium, quest’ultimo è la versione TOP che include il sistema Bose a 11 altoparlanti , l’ Active Noise Cancellation e l’impianto di scarico Titanium.

Uno stile dinamico che si propaga dal muso fino al retro, la nuova griglia V-Motion ha dimensioni sensibilmente più grandi rispetto al model year 2016, questo per garantire un maggior raffreddamento del motore.
Gli affinamenti estetici presenti sulla nuova Nissan GT-R 2018 sono tutti volti al miglioramento della sua efficienza ed aerodinamica, l’obiettivo dei tecnici giapponesi è stato quello di massimizzare e migliorare i flusso d’aria, diminuendo la resistenza e garantendo un carico sul retro maggiore.

Il V6 da 3,8 litri è un 24 valvole, bi-turbo, capace di una potenza massima di 565 cavalli a 6.800 giri al minuto ed una coppia di 467 Nm, valore molto simile a quello della GT-R Nismo. Ogni motore è assemblato a mano, una targhetta identificativa sul carter del propulsore porta il nome dell’artigiano di casa Nissan, che lo ha assemblato.

I modelli Nissan GT-R Premium, Track Edition e Nismo hanno l’impianto di scarico in titanio, trasmissione sequenziale doppia frizione a 6 rapporti ed una trazione integrale.
Quest’ultima riesce a trasferire la quantità di coppia in eccesso fino ad un massimo di 0-100 a seconda dello slittamento del pneumatico.

Gli ammortizzatori della nuova Nissan GT-R 2018 sono dei Bilstein DampTronic, dotati di regolazione automatica, all’occorrenza il guidatore può variare risposta ed altezza della vettura a seconda del suo stile di guida. Tre le modalità di guida, la Race è quella adatta al circuito, dove la risposta dello sterzo diretta ed una prontezza del motore unica, rendono il carattere della GT-R puro e duro!

Per il comparto freni è la Brembo ad assicurare spazi d’arresto record, grazie alle sue pinze a 6 pistoncini all’anteriore e quattro al posteriore. Da segnalare sono provviste di attacco radiale, in puro stile racing!

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Esclusività e tecnologia per la Lexus LC Yellow Edition

Lexus LC Yellow Edition è la nuova offerta del brand giapponese per il suo alto di gamma. Fedele al suo...

Red Bull Ring: livello di difficoltà 5 per la Brembo

Un mese dopo aver ospitato la Formula 1, il Red Bull Ring di Spielberg (Austria) è teatro dell’11esimo appuntamento stagionale...

Prendono il via le iscrizioni a Euro Ape 2018

Al via le iscrizioni a Euro Ape 2018 , il più importante raduno di Ape che si terrà a Salsomaggiore...

Il Red Bull Ring ospiterà la prossima gara della MotoGP

Dopo la recentissima tappa di Brno, la MotoGP sosta al Red Bull Ring per una nuova sfida tra i piloti...

Un futuro incerto per Casey Stoner con il Ducati Team

Dopo la rottura tra Jorge Lorenzo ed il Ducati Team , arriva un altro duro colpo per il marchio di...

Dai Cantieri Pardo arriva il nuovo yatch Pardo 50

Dopo il grande successo del Pardo 43 , con oltre trenta esemplari venduti in meno di un anno, la Pardo...

Potenza, prestazioni e leggerezza per la Brabham BT62

Progettata e sviluppata per offrire le massime prestazioni in pista, la Brabham BT62 segue lo stesso approccio pragmatico che ha...

Porsche Festival 2018: 6 e 7 Ottobre Autodromo di Imola

Il 6 e 7 ottobre, l'Autodromo di Imola ospiterà il Porsche Festival 2018 e le due ultime gare della Carrera...