Veloce e tagliente come una katana: è la nuova Honda Civic Sport+

Ha una linea totalmente nuova che si discosta nettamente dal passato, la nuova Honda Civic punta al comfort di marcia, grazie alle cinque porte ed a un abitacolo spazioso ed accogliente, senza però rinnegare le sue origini sportive.

Linea tagliente, look da vera giapponese, la nuova Honda Civic mostra un’estetica originale, di sicuro impatto, con un netto richiamo al passato e qualche vezzo stilistico e tecnico, come ad esempio il doppio terminale di scarico centrale.

Una katana
Non passa inosservata soprattutto nell’allestimento Sport, perché ad un corpo berlina a cinque porte, abbina un’anima sportiva, enfatizzata dalla presenza di diversi particolari presi in prestito dalla sorella Type R: la nuova Honda Civic Sport+ grazie ai cerchi in lega da 17 pollici, ai pneumatici ribassati, alle minigonne laterali, ad un frontale dominato dalle ampie prese d’aria ed a un pronunciato labbro aerodinamico inferiore, conquista chi vuole e desidera un oggetto prestazionale, atipico ma incisivo.
Fari sottili, i LED così come la zona anteriore, dominano anche al posteriore, zona in cui il voluminoso ed ampio lunotto dona quel tocco di modernità ad una vettura, concepita e realizzata per coinvolgere il guidatore.
Bello il doppio terminale di scarico centrale, originale la presenza di profili alari sulle fiancate: un corpo macchina che nonostante una lunghezza superiore ai 4,5 metri, sembra nettamente più compatto e sinuoso.

Strumentazione digitale
Un cockpit futuristico, un quadro strumenti che sposa il digitale, mostrando al pilota numerose informazioni, tutte selezionabili attraverso i comandi posti sulle razze del volante. Dal computer di bordo al tachimetro e contagiri digitale, nessuna informazione viene sottovalutata, perché al comando della Honda Civic Sport+, il superfluo non viene considerato e visualizzato.
Se a prima vista le razze del volante potrebbero sembrare “affollate” di controlli, dopo un primo periodo di apprendistato, ogni informazione viene raggiunta con facilità, merito questo, di comandi che hanno una loro logica costruttiva.
Al centro della plancia è presente il sistema di infotainment, dispositivo che supporta tutte le più moderne tecnologie di connettività, compreso il collegamento con gli smartphone attraverso mirror link quali Apple CarPlay ed Android Auto.
Più in basso troviamo i comandi del climatizzatore automatico, seguito da un vano per la ricarica wireless degli smartphone.
Sul tunnel centrale ci sono i comandi del dispositivo di assistenza nelle partenze in salita e del Dynamic Select.

Turbo e prestazioni
La Honda Civic da sempre è considerata un’auto divertente e veloce, così la nuova generazione porte con sé una nuova tipologia di motori, unità dalla cilindrata ridotta che grazie alla presenza del turbo, riescono con facilità a sprigionare potenze interessanti.
La Civic Sport+ è spinta da un quattro cilindri turbo, un 16 valvole che ama girare in alto: 182 cavalli con 240 Nm di coppia massima: nonostante la cilindrata ridotta, scatto e la velocità massima sono di tutto rispetto.
Occorrono poco più di 8 secondi per raggiungere con partenza da fermo i 100 km/h, mentre la velocità massima supera i 200 km/h.

Prova su strada
Una lama, tagliente ed affilata, un treno che corre su binari, questo è in sintesi il comportamento stradale della nuova Honda Civic Sport+.
Ama i curvoni veloci, ha un telaio sincero nelle risposte, uno sterzo leggero ma preciso quanto basta ed un motore che risponde con una facilità disarmante alle richieste di accelerazione e velocità.
Perfetto il cambio, il selettore è preciso, la leva seppur di generose dimensione è perfetta. Ottimo il contenimento dei sedili, perfetta la seduta, alla guida della nuova Honda Civic Sport+ ci si diverte ad andare forte.
Spinge sin dai bassi regimi, sembra quasi che il millecinque turbo, abbia una doppia anima, perché la sua propensione a girare nella zona rossa del contagiri è palese.
Stabile e precisa negli inserimenti, ha una frenata impeccabile così come la sua stabilità, esemplare.
Un oggetto da divertimento, un’auto che nella sua originalità stilistica non smette mai di meravigliare: la saga Civic ancora una volta, continua…

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *