Solo 28 esemplari per la Aston Martin Vanquish Zagato Speedster

Aston Martin Vanquish Zagato SpeedsterUna partnership che continua a sfornare oggetti cult e preziosi, è il caso della Zagato e della Aston Martin , che ancora una volta stupiscono e danno vita a nuovi modelli esclusivi tra cui, la Aston Martin Vanquish Zagato Speedster .

Una nuova famiglia fatta di quattro modelli tra cui la Aston Martin Vanquish Zagato Speedster , ne saranno prodotte in totale 325, tutte numerate, tutte realizzate a mano.

Della Aston Martin Vanquish Zagato Speester ne saranno realizzate solo 28 esemplari, una produzione che ha subito attirato l’attenzione dei collezionisti di tutto il mondo: il sold out già è stato annunciato, le prime consegne inizieranno a Gennaio 2018.

La Aston Martin Vanquish Zagato Speedster vanta un motore da 600 cavalli abbinato ad una trasmissione automatica Touchtronic III. Esclusivi di questa versione sono gli ammortizzatori attivi oltre che una serie di elementi fisici ed estetici, realizzati in fibra di carbonio.

Internamente i sedili presentano un nuovo design, le gobbe che danno slancio alla vettura sono in fibra di carbonio ed unite da un elemento aerodinamico, il logo Zagato fa bella mostra di sé sulle fiancate e sulla griglia anteriore.

Marek Reichman, Aston Martin Chief Creative Officer: “Abbiamo dato vita ad un serie di modelli nuovi, questa iniziativa non ha precedenti. Dalla DB7 Zagato alla DB AR1 , dalla V8 Zagato Coupé alla Volante, tutti modelli unici. Vi chiederete il perché realizzare una famiglia di modelli Zagato, semplicemente perché i nostri clienti vogliono qualcosa di diverso, abbiamo più richieste rispetto ai numeri prodotti, in questa maniera grazie ai 325 esemplari, riusciremo a soddisfare molti di loro: 99 Coupé, 99 Volante, 28 Speedster, 99 Shooting Brake, tutte vetture estremamente rare”.

Andrea Zagato, Amministratore Delegato della Zagato: “Il rapporto tra la Aston Martin e la Zagato ha avuto inizio tanto tempo fa, quando mio nonno circa sessant’anni fa decise di dar il suo consenso per la produzione della DB4 GT Zagato. Un matrimonio creativo, a distanza di tre generazioni, creiamo ancora modelli meravigliosi, per molti collezionisti di tutto il mondo vedere il connubio tra la Z di Zagato e le ali della Aston Martin, è ancora qualcosa di emozionante. Sono orgoglioso che questa storia continui, realizzeremo sempre auto, emozionanti…”.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Esclusività e tecnologia per la Lexus LC Yellow Edition

Lexus LC Yellow Edition è la nuova offerta del brand giapponese per il suo alto di gamma. Fedele al suo...

Red Bull Ring: livello di difficoltà 5 per la Brembo

Un mese dopo aver ospitato la Formula 1, il Red Bull Ring di Spielberg (Austria) è teatro dell’11esimo appuntamento stagionale...

Prendono il via le iscrizioni a Euro Ape 2018

Al via le iscrizioni a Euro Ape 2018 , il più importante raduno di Ape che si terrà a Salsomaggiore...

Il Red Bull Ring ospiterà la prossima gara della MotoGP

Dopo la recentissima tappa di Brno, la MotoGP sosta al Red Bull Ring per una nuova sfida tra i piloti...

Un futuro incerto per Casey Stoner con il Ducati Team

Dopo la rottura tra Jorge Lorenzo ed il Ducati Team , arriva un altro duro colpo per il marchio di...

Dai Cantieri Pardo arriva il nuovo yatch Pardo 50

Dopo il grande successo del Pardo 43 , con oltre trenta esemplari venduti in meno di un anno, la Pardo...

Potenza, prestazioni e leggerezza per la Brabham BT62

Progettata e sviluppata per offrire le massime prestazioni in pista, la Brabham BT62 segue lo stesso approccio pragmatico che ha...

Porsche Festival 2018: 6 e 7 Ottobre Autodromo di Imola

Il 6 e 7 ottobre, l'Autodromo di Imola ospiterà il Porsche Festival 2018 e le due ultime gare della Carrera...