Dalla strada alla pista con la velocissima KTM X-Bow Race

ktm,ktm x-bow,x-bow raceUno strumento di piacere in pista, un’auto che tra i cordoli diverte ed impressiona: le modifiche apportate sulla KTM X-Bow Race , sono dettate principalmente dalla regolamentazione imposta dall’attuale normativa FIA.

Come su ogni vettura da corsa, anche sulla KTM X-Bow Race si è pensato di incrementare la sicurezza adottando numerosi dispositivi quali le barre antipolio in acciaio anziché in alluminio ed uno strato incrementale di fibra di carbonio per la carrozzeria.

Questa modifiche sono dettate dal fatto che per impedire ad oggetti estranei di penetrare nella carrozzeria si è adottato un maggior spessore delle scocche. Anche l’impianto di scarico è totalmente nuovo, il convertitore paralitico è sportivo, mentre una nuova protezione tra la zona anteriore e posteriore è stata montata al fine di garantire maggiore sicurezza al pilota.

Queste modifiche sono basilari ed evidenziano l’aspetto fondamentalmente sportivo dell’ X-Bow Race, confermando che anche il modello stradale ha l’anima di un’auto da corsa.

Infatti, la KTM X-Bow Race è conforme ai regolamenti crash / FIA e soddisfa gli stessi standard di sicurezza della versione a ruote coperte impiegata nelle competizioni ALMS.

Dopo i test di pre-stagione a Monza e Nogaro, un paio di X-Bow hanno debuttato a Silverstone (Inghilterra) per testarne l’efficacia su diversi circuiti sportivi.

ktm,ktm x-bow,x-bow race width=Attraverso il suo nuovo servizio Clienti Racing, KTM intende scrivere un nuovo capitolo nelle corse automobilistiche nazionali ed internazionali, fornendo tutto ciò che un appassionato del mondo delle corse deve sapere e conoscere per competere ad armi pari con i professionisti del settore. I clienti CRS provenienti da tutto il mondo potranno correre con la propria KTM X-Bow Race nel motorsport a livello professionale, con il supporto di un team di tecnici KTM.

Specifiche tecniche KTM X-Bow Race :
Bodystyle: autovettura sportiva estrema con due motori
Telaio: Monoscocca in carbonio con motore centrale, trazione posteriore e sospensione completamente indipendente
Monoscocca:  composita in carbonio
Rigidità torsionale: 35000Nm per grado
Nosebox: costruzione di carbonio
Telaietto posteriore: Alluminio rinforzato ultraleggero
Pannelli esterni: fibra di carbonio
Sottoscoca: in composito di carbonio ultra leggero con diffusore posteriore

Motore
Marca: Audi TFSI
Tipo: benzina a 4 cilindri con iniezione diretta del carburante
Capacità: 1984 cc / 2.0 litri
Alessaggio e corsa: 82,5 x 92,8 mm
Potenza massima: 240 ps (177 kW) a 5500 giri / min
Coppia massima: 310 Nm da 2000 a 5500 giri / min
Valvole: 16 (4 per cilindro)
Materiali: Blocco in ghisa, testa cilindro in lega di alluminio
Classe di emissioni: conforme a Euro 4
Trasmissione: manuale a 6 rapporti

Freni
Sistema: idraulico (non assistito)
Anteriore: Brembo 305 mm dischi ventilati con pinze fisse a 4 pistoncini
Posteriore: Brembo 262 mm dischi solidi ventilati con pinze fisse a 2 pistoncini

Prestazioni
0-80 km / h (0-50 mph): 2.86 sec
0-100 km / h (0-62 mph): 3.90 sec
0-120 km / h (0-75 mph): 5.27 sec
0-140 km / h (0-87 mph): 6.61 sec
0-160 km / h (0-99 mph): 8.51 sec
Accelerazione laterale: 1,8 g max
Velocità massima: 220 km / h (137 mph)

Frenata: (freni caldi)
100-0 km / h (62-0 mph): 32,9 metri
160-0 km / h (99-0 mph): 77,9 metri

Prestazioni aerodinamiche – Downforce
A 100 km / h (62 mph): 48 kg
A 200 km / h (124 mph): 193 kg

Dimensioni
Lunghezza: 3738 mm
Larghezza: 1900 mm
Altezza: 1205 mm
Peso a secco: 825 kg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *