Novità estetiche e tecniche per la Ducati Hypermotard 939 my 2018

Con la nuova colorazione Star White Silk, la Ducati Hypermotard 939 guarda al nuovo anno, con una grafica e stile inedito.

Il bianco satinato è uno dei colori più alla moda, e l’abbinamento al telaio ed ai cerchi rossi, rende la nuova Ducati Hypermotard 939 , una moto dallo stile inconfondibile.

La nuova livrea, offre solo una piccola anticipazione di quella che sarà la futura gamma dell’ Hypermotard .

La gamma Hypermotard , che comprende anche la sportivissima Hypermotard 939 SP, monta un motore Ducati Testastretta da 937 cm3 (omologato EURO 4) che garantisce una potenza massima di 110 CV  e una coppia di 95 Nm.

Presente su tutte le versioni, il Ducati Safety Pack , dotato di ABS a tre livelli, mentre il Ducati Traction Control è importabile su 8 livelli con 3 modalità di guida. Ogni modalità di guida ha diverse impostazioni elettroniche, dando all’ Hypermotard tre diverse “personalità”.

Per quanto concerne le sospensioni, la nuova Ducati Hypermotard 939 monta una forcella Kayaba a steli rovesciati da 43 mm con 170 mm di corsa e un mono ammortizzatore  Sachs, regolabile. Con un peso a secco di 181 kg, la Ducati Hypermotard 939 ha un’altezza di seduta superiore a 850 mm e montano pneumatici Pirelli Diablo Rosso II .

La versione più estrema e più sportiva della gamma è l’ Hypermotard 939 SP , che vanta un peso leggermente inferiore: 178 kg.
Monta, di serie, forcelle da 50 mm della Öhlins , completamente regolabili, così come un ammortizzatore Öhlins da 175 mm di escursione.
La SP vanta un’altezza della sella, dal suolo di 890 mm e monta, di serie, pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP .

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *