Nuova Rolls-Royce Phantom: architettura di lusso e motore V12

rolls-royce,rolls-royce phantom,phantomUna scelta che va in controtendenza, Rolls-Royce sulla sua nuova Phantom ha scelto di utilizzare una architettura e tecnica costruttiva esclusiva, nonostante i volumi di produzione rispetto ad altri brand, siano notevolmente inferiori.

La nuova Rolls-Royce Phantom conserva il fascino e l’esclusività del marchio britannico, utilizzando tuttavia, soluzioni tecniche altamente avanzate.

Un telaio interamente in alluminio, un approccio rivoluzionario per una casa automobilistica d lusso, perché se questa è una prerogativa di molte sportive, Rolls-Royce ha deciso di realizzare la sua Phantom, senza alcun compromesso.

Rispetto al modello precedente, il 30% del suo telaio è totalmente inedito, grazie all’utilizzo di una speciale tecnologia.

Realizzare la migliore auto del mondo, aumentando la rigidità rispetto alla “vecchia” Phantom, ma riducendo vibrazioni ed aumentando la maneggevolezza, grazie a sospensioni a controllo elettronico che attraverso centraline indipendenti realizzano milioni di calcoli al secondo, variando altezza e risposta. La presenza di telecamere frontali aumenta la sicurezza attiva, il sistema di frenata automatica interviene fino ad una velocità di 100 km/h.

Anche il motore della nuova Rolls-Royce Phantom è totalmente nuovo, un V12 da 6,75 litri e 563 cavalli, un motore dotato di una coppia pazzesca, d ben 900 Nm disponibile a partire dai 1.700 giri, il tutto abbinato ad una trasmissione automatica ZF ad 8 rapporti.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *