Omologazione euro 4 per il nuovo Suzuki Burgman 650

suzuki,suzuki burgman,suzuki burgman 650Un progetto nato vincente seguito da un costante lavoro di sviluppo. Non ci sono segreti dietro al successo dell’intramontabile Suzuki Burgman 650, che continua a restare un punto di riferimento nel mercato degli scooter con una combinazione unica di praticità, comfort e prestazioni.

Il model year 2018 del nuovo Suzuki Burgman 650 gode dell’omologazione Euro4 ed è arricchito da alcune finiture inedite e particolarmente ricercate.

Dopo gli ultimi interventi di affinamento alla trasmissione, che avevano già portato a una drastica riduzione degli attriti e a un calo dei consumi del 15%, il generoso motore del Burgman 650 ottiene ora anche l’omologazione EURO4. Si tratta di un risultato importante, conseguito mettendo perfettamente a punto l’iniezione elettronica, il sistema PAIR (Pulsed-secondary AIR-injection), che immette aria direttamente nei condotti di scarico, e il catalizzatore.

La riduzione delle emissioni nocive non penalizza l’erogazione. La potenza massima resta di ben 55 cv e la progressione è lineare e vivace ogni volta che il pilota agisce sull’acceleratore, anche quando ci si muove in coppia. In questo senso gioca un ruolo fondamentale l’efficienza del cambio elettronico SECVT (Suzuki Electronically-controlled Continuously Variable Transmission). Il selettore sul blocchetto sinistro permette di scegliere tra due modalità automatiche: Drive, per una guida comoda ed efficiente, e Power, per una condotta invece più brillante e sportiva. Inoltre, è possibile selezionare in modo sequenziale i rapporti, per una guida più che mai gustosa e coinvolgente.

suzuki,suzuki burgman,suzuki burgman 650Il Suzuki Burgman 650 sa conquistare anche con la sua eccezionale praticità. Il vano sottosella è infatti da ben 50 litri ed è capace di accogliere due caschi integrali, grazie alla sua forma regolare. Per gli oggetti più piccoli ci sono anche tre vani sul retro dello scudo, uno dei quali dotato di una presa 12V utile a ricaricare eventualmente lo smartphone o il navigatore. Proprio la sella richiama l’attenzione con nuove cuciture bianche, a sottolineare la grande cura messa nelle finiture e l’allestimento sontuoso. La seduta è riscaldabile, come pure le manopole, per affrontare meglio gli spostamenti anche nelle giornate più fredde, mentre per una perfetta ergonomia lo schienale del pilota è regolabile longitudinalmente di 5 cm.

Anche il passeggero dispone di un supporto per la schiena, perfetto per rendere confortevoli pure i viaggi più lunghi assieme all’ampio parabrezza regolabile elettricamente. Gli specchietti, ripiegabili a loro volta elettricamente, sono poi un equipaggiamento indispensabile per fare di questo scooter un vero passe-partout nel traffico, nei centri storici e nei parcheggi stretti.

Un’altra novità del Burgman 650 EURO 4 sono le leve al manubrio verniciate di nero, che impreziosiscono un ponte di comando degno di una berlina di lusso, con il tachimetro e il contagiri analogici integrati da un display multifuzione. Sul suo schermo LCD si possono visualizzare molte informazioni utili alla guida, tra cui il consumo ed il livello del carburante, la temperatura esterna, l’ora, la modalità di guida selezionata o la marcia inserita (per la modalità manuale). C’è inoltre l’indicatore EcoDrive, che si accende quando si procede senza sprechi di carburante, permettendo anche al pilota di adattare il suo stile di guida per risparmiare benzina.

Equipaggiato di serie anche di ABS, freno a mano e immobilizer, per rendere sicure le soste oltre agli spostamenti, il Suzuki Burgman 650 EURO 4 può già essere ordinato in tre colorazioni: Grigio Mat, Nero Mat e Bianco.

Le prime consegne sono in programma per il mese di agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *