Nuovo Yamaha TMAX 2017: tre versioni per tre livelli di divertimento

Yamaha TMAX 2017Sono trascorsi 15 anni da quando nel 2001, la Yamaha con il suo TMAX irrompe sul mercato motociclistico creando una nuova categoria, fino ad ora inesplorata, quella dei maxi scooter, quella delle due ruote utilizzabili tranquillamente in città ma che hanno prestazioni tali da garantire divertimento di guida sempre e comunque.

Seguendo questa scuola di pensiero ecco che nel 2017 irrompono tre nuove versioni del fantomatico Yamaha TMAX: TMAX, TMAX SX e TMAX DX.

Sono tre modelli che sono accomunati dalla voglia di divertire ma che si distinguono per la destinazione d’uso, il TMAX è per l’utente di sempre o per chi vuole entrare in questo mondo e lo fa scegliendo un classic, il TMAX SX è uno step successivo perchè dotato di un’elettronica ancora più evoluta che permette di modificare il temperamento del maxi-scooter e di saggiarne le caratteristiche sul proprio smartphone, mentre il TMAX DX ha il cruise control, ed incarna così un pò quello spirito da granturismo che non è di certo la vera indole del maxi scooter giapponese.

Oltre 230.000 unità vendute in tutto il mondo in 15 anni di vita commerciale, nel 2016 lo Yamaha TMAX si rinnova nell’estetica, pur se non propone nulla di sconvolgente rispetto al modello passato, e e nell’elettronica, pronto così a ripetere il successo passato.

Yamaha TMAX 2017TMAX 2017 : leggerezza e prestazioni
Ha grinta, personalità ed è immediatamente riconoscibile anche ai meno smalizianti del mondo delle due ruote: il nuovo Yamaha TMAX 2017 cresce nel tempo con la cilindrata, da 499 centimetri cubici a 530, perdendo l’originaria trasmissione a catena in favore di quella a cinghia.
Ora il telaio è in alluminio, le carene sono nuove e notevolmente più sportive, mentre il muso incorpora quattro fari anteriori a LED con luci di posizione.
Forcellone più lungo e compatto ed un nuovo scarico più inclinato verso l’alto sono gli elementi distintivi del nuovo Yamaha TMAX 2017.
Presente il nuovo sistema Yamaha Chip Controlled Throttle: una centralina a 32 bit monitora costantemente l’apertura del gas regolando al tempo stesso il corpo farfallato attraverso un motorino elettrico, il tutto per ottenere prestazioni ancora più esaltanti .
Il TCS sul nuovo Yamaha TMAX 2017 è presente nella sua versione più evoluta, grazie ad un’elettronica che tiene conto non solo dell’aderenza del manto stradale ma anche di eventuali partenza su fondo bagnato e sdrucciolevole.
Quattro sensori pronti a leggere in frazioni di secondo ciò che accade sotto la sella del pilota, in movimento o prima della partenza, il TCS può essere anche disinserito.
Evoluzione anche nel telaio, ora completamente in alluminio, così come totalmente nuovo è il forcellone, più lungo di 40 millimetri, novità che hanno consentito un risparmio di peso di ben 9 chili.

Sicurezza ai massimi livelli
Il nuovo Yamaha TMAX è predisposto per l’abbinamento con il sistema di sicurezza Dainese D-Air, uno dei più evoluti sistemi di protezione per guidatore passeggero.
Il sistema D-AIR in caso di rilevamento di un pericolo immediato, si gonfia all’istante per proteggere contro eventuali lesioni al torso.

Yamaha TMAX SX: D-Mode ON!
E’ la prima grande novità 2017 in casa Yamaha, il nuovo TMAX SX è dotato dello Yamaha D-Mode.
Un sistema elettronico che permette al guidadore di scegliere la modalità di guida preferita, attraverso il D-Mode è possibile scegliere sul proprio TMAX SX maggiore accelerazione o allungo ed anche connettere il proprio smartphone al maxi-scooter grazie all’applicazione My TMAX Connect.
Grazie a questa App è possibile accedere ad una miriade di dati presenti nel proprio Yamaha TMAX SX e Yamaha TMAX DX .

Yamaha TMAX DX : e’ tempo di cruise control
E’ il primo scooter della sua tipologia a proporre un simile accessorio, ora lo Yamaha TMAX DX è equipaggiato con Cruise Control.
Grazie alla presenza della nuova centralina, è possibile mantenere costante la velocità impostata indipendentemente dai fattori esteri, il cruise control sul nuovo Yamaha DX entra in funzione superati i 50 km/h e attraverso un tasto presente sulla sinistra del manubrio può esser aumentato o diminuito a step di 2 km/h.

Tutte e tre le tre versioni saranno disponibili nelle Concessionarie Ufficiali Yamaha a partire da aprile 2017 ai seguenti prezzi :
TMAX euro 11.490 f.c.
TMAX SX euro 12.290 f.c.
TMAX DX euro 13.390 f.c.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *