Nuova Honda Rebel : sviluppata negli USA, commercializzata in Europa

Nuova Honda RebelLo sviluppo della nuova Rebel è iniziato negli Stati Uniti con l’obiettivo di accendere la fantasia dei giovani motociclisti in modo diverso rispetto all’approccio adottato per le moto cruiser.

Dotata di un motore bicilindrico parallelo da 471 cc, ricco di coppia e dall’erogazione corposa ma fluida, la nuova Rebel rispetta il limite di potenza massima previsto per la patente A2.

È snella e con la sella bassa, comoda e neutra nelle reazioni, caratterizzata da una posizione di guida con le braccia moderatamente distese e le pedane poco avanzate per non affaticare la schiena e regalare un feeling di pieno controllo a qualsiasi velocità.

Il telaio in tubi di acciaio è tutto nuovo e contribuisce a formare le linee originali e lo stile sobrio – sottolineato dai generosi pneumatici da bobber – della nuova Rebel. È verniciato in nero ed ha una struttura intelligente che permette, volendo, di smontare velocemente il sellino del passeggero, una caratteristica dedicata ai più individualisti!

Durante la progettazione della Rebel le linee guida sono state “semplicità” e “purezza”. Fare tanto con poco è una vera e propria forma d’arte, e farlo con un design minimalista in cui conta ogni singolo dettaglio è ancora più sfidante.

Nuova Honda RebelLa Rebel mette subito il pilota al centro dell’attenzione. Il look bobber con gomme generose, dominato dal serbatoio da 11,2 litri fortemente inclinato e dal manubrio a piega bassa, crea una posizione di guida perfettamente inserita nella moto. Da qualsiasi punto di vista la Rebel esprime la propria forte personalità.

L’anima dark della Rebel è sottolineata dalle livree scure e discrete, dal faro tondo con cornice satinata che fa anche da originale supporto allo stesso. Un colpo d’occhio e tutte le informazioni sono subito disponibili, grazie alla compatta strumentazione circolare con display LCD a retroilluminazione negativa blu. L’ultimo tocco custom è la posizione per la chiave di contatto, sul lato sinistro del serbatoio, pratica e facile da raggiungere. Il bloccasterzo è fissato al cannotto sul telaio.

Il motore bicilindrico parallelo da 471 cc con raffreddamento a liquido e distribuzione a 8 valvole montato sulla nuova Honda Rebel , deriva da quello della serie CB500 (declinata nelle versioni naked, supersport e crossover). Per renderlo più adatto ad una custom ha ricevuto nuove impostazioni della mappatura di accensione e dell’iniezione elettronica, oltre ad un nuovo impianto di scarico, in modo da spostare l’accento sui valori di coppia e potenza ai regimi bassi e medi. L’erogazione è fluida e corposa, con un picco di potenza pari a 45,6 CV (33,5 kW) a 8.500 giri/min e una coppia massima di 44,6 Nm a 6.000 giri/min.

Le misure di alesaggio e corsa sono leggermente superquadre, pari a 67×66,8 mm, con rapporto di compressione di 10,7:1. La fasatura dell’albero a gomiti è di 180° e un contralbero di bilanciamento primario è posizionato dietro ai cilindri, vicino al baricentro della moto. Tra gli ingranaggi della primaria e del contralbero un ingranaggio intermedio riduce drasticamente la rumorosità.

Nuova Honda RebelLa proporzione della triangolazione tra albero motore, albero della trasmissione primaria e del contralbero è molto compatta permettendo così la realizzazione di un motore poco ingombrante in senso longitudinale. Una profonda coppa dell’olio (con capacità del circuito di 3,2 litri) riduce il movimento del lubrificante al suo interno e la potente pompa assicura la perfetta lubrificazione. Per il sistema di raffreddamento l’analisi dei flussi tramite CAE (Computer Aided Engineering) ha permesso di ottimizzarne l’efficienza e di utilizzare una pompa piccola e leggera.

La distribuzione bialbero (DOHC) a 4 valvole per cilindro sfrutta efficienti bilancieri a rullo, mentre il registro valvole tramite pastiglie calibrate rende il sistema leggero e affidabile. Stesso obiettivo raggiunto dalla catena silenziosa che comanda la distribuzione e che grazie al trattamento superficiale al vanadio raggiunge il massimo in termini di affidabilità e durata. Le valvole di aspirazione e scarico hanno un diametro rispettivamente di 26 e 21,5 mm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *