Menu

Nissan GT-R Nismo 2017

Nissan GT-R Nismo 2017Il nuovo mostro sacro giapponese debutta sul circuito del Nurburgring, una delle piste più lunghe ed impegnative, un tempio della velocità dove la Nissan GT-R Nismo 2017 può scatenare tutta la sua potenza per dimostrare di cosa è capace.

La nuova Nissan GT-R Nismo 2017 mostra un volto totalmente nuovo, dal paraurti anteriore pronunciato che incorpora una grande presa d’aria alla classica griglia V-Motion , due elementi che oltre ad avare una valida funzione aerodinamica, infatti convogliano aria verso il potentissimo V6, danno anche un aspetto grintosissimo alla coupé giapponese.
Anche il cofano motore è totalmente inedito, notevolmente rinforzato, ha una caratteristica forma aerodinamica, ideale per non contrastare l’aria alle alte velocità e favorire il raggiungimento di performance elevate. Tanti gli elementi sulla Nissan GT-R Nismo 2017 realizzati in carbonio, dallo splitter anteriore alle minigonne laterali, non c’è elemento che non sia stato appositamente realizzato per dare il proprio contributo al miglioramento della mostruosa GT-R .

Maggiore carico aerodinamico, maggiore stabilità alle alte velocità e nella guida estrema, del resto lo stesso collaudatore della Nissan, Paul Eames lo aveva preannunciato, sulla nuova Nissan GT-R Nismo 2017 , si lavorava affinchè si potesse raggiungere un livello di stabilità della vettura ancora più elevato rispetto alla precedente versione.

 

Straordinarie le prestazioni della vettura, la nuova Nissan GT-R Nismo 2017 monta ammortizzatori, molle e barre stabilizzatrici del tutto inedite: i tempi di percorrenza in curva sono ulteriormente migliorati del 2 percento rispetto al passato, merito dei Bilstein DampTronic , ammortizzatori a controllo elettronico presenti di serie sulla coupè giapponese, in grado di smorzare le forze trasversali alle alte velocità e di assicurare alla vettura giapponese una stabilità alle altissime velocità.
Il motore sei cilindri a V da 3,8 litri, è dotato di doppio turbocompressore, e raggiunge la ragguardevole potenza di 600 cavalli.

Il cambio è un doppia frizione a 6 marce, i due turbocompressori presenti sono mutuati da quelli installati sulle potenti vetture da competizione GT3 , ogni motore è assemblato a mano da una squadra di tecnici appositamente addestrati per il montaggio di questo V6 , una targhetta identificativa montata sulla parte anteriore di ogni motore riporta il nome dell’artigiano meccanico che ha assemblato il V6 .

ReporTMotori TV

Newsletter