Cadillac ATS-V.R

Cadillac ATS-V.RHa un compito difficile ma è frutto di oltre dieci anni di esperienza del marchio nella capeggia V-Series: è la Cadillac ATS-V.R, il bolide realizzato sulla base della ATS-V Berlina, vetturale sarà presentata la prossima settimana al salone di Los Angeles.

Vanta una potenza di 600 cavalli e rispetta le specifiche internazionali FIAT GT3, la Cadillac ATS-V.R grazie alle sue caratteristiche tecniche può competere in ben trenta categorie GT, dove sono presenti marchi del calibro di Aston Martin, Audi, BMW, Bentley, Ferrari, Lamborghini, Porsche e McLaren.

Il cuore della Cadillac ATS-V.R è il LF4.R, la versione da corsa del Twin Turbo 3.6L V-6 montato sulla pluripremiata Cadillac CTS Vsport. Tra le caratteristiche tecniche appositamente sviluppate per le specifiche della GT3 da corsa troviamo i due turbocompressori BorgWarner di dimensioni maggiori; un intercooler di capacità superiore; la gestione del motore da competizione e uno scarico diretto a uscita laterale.

La leggerezza di monoblocco e testata in alluminio è bilanciata dal gruppo cambio-differenziale posteriore, unico nelle vetture da corsa, che assicura alla ATS- V.R una distribuzione delle masse del 49% all’anteriore e del 51% al posteriore.

«Quest’auto ha un suono cattivo e urla come se stesse lacerando l’aria. La adoro», ha aggiunto Andy Pilgrim -pilota Cadillac Racing-. «Per la prima volta abbiamo il cambio a leve e me lo sto proprio godendo. La coppia del motore è notevole, come sempre, e consente di uscire dalle curve con grande trazione».

Esteticamente al fine di rispettare il regolamento FIA GT3, la Cadillac ATS-V.R presenta passaruota allargati per contenere pneumatici le cui dimensioni sono imposte da specifiche tecniche, inoltre è anche dotata di un kit aerodinamico completo di uno splitter anteriore in fibra di carbonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *