Suzuki in MotoGP nel 2015

Randy De Puniet - Team Suzuki MotoGPSuzuki continua la sua esplorazione del nuovo regolamento riservato alle nuove iscritte alla MotoGP per la stagione 2015.

E così dopo aver effettuato lunghi test con la propria centralina sviluppata in collaborazione con la partner giapponese Mitsubishi la Suzuki scende in pista con una nuova configurazione .

In virtù del nuovo regolamento che obbliga le moto iscritte nella categoria Open a montare la specifica ECU fornita da Dorna Sports e dalla Magneti Marelli, Suzuki per la prima volta ha testato il tutto in Malesia.

E’ stato una occasione per capire le potenzialità del nuovo software e per adattare la moto alla nuova centralina: un nuovo sistema di elettronica che equipaggia le moto classe Open.

Davide Brivio, Team Manager Suzuki:  “E’ molto importante per noi esser qui e poter paragonare le nostre performance con quelle degli altri. Ad esser onoseti, abbiamo faticato un pó con l’elettronica perchè abbiamo introdotto il sistema della Magneti Marelli.Doveva esser solo una prova, ma abbiamo proseguito per tutto il test con Magneti Marelli, ed è giá un buon segno. Naturalmente, abbiamo alcuni problem da risolvere; stiamo lavorando sulle mappature, per conoscere meglio il sistema. Conosciamo questa regola, ma al momento I 20 litri non sono la nostra prioritá. Siamo molto più concentrate sulle regolazioni dell’elettronica. Avere 20 litri, significa fare anche del lavoro ulteriore sul motore da un punto di vista meccanico; una volta tornati in sede, lavoreremo allo sviluppo e per la fine dell’anno sará più di una priorità.”

Fonte MotoGP.com – http://www.motogp.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *