App ReportMotori

Tony Cairoli correrà il Motocross delle Nazioni

Tony Cairoli con il dolore nel cuore, per la prematura scomparsa della mamma Paola, correrà il Motocross delle Nazioni in programma questo weekend a Saint Jean d’Angely con i colori dell’Italia. Nell’importante gara a squadre, Tony sarà la punta di diamante della Maglia Azzura che oltre a lui schierarà Guarneri e Lupino. “Ciao Ragazzi , sono giorni che non ci sentiamo. Tutti ormai sapete della scomparsa della mia mamma ,non ci sono parole per descrivere una simile perdita. Grazie a tutti voi per il calore ed i tanti messaggi! -ha scritto Tony sul suo profilo Facebook e Twitter e ha proseguito parlando del Nazioni- Tornando a noi volevo farvi sapere che ho deciso di prendere parte al Trofeo delle Nazioni domenica in Francia e quindi spero di vedervi numerosi li a bordo pista per supportare il Team Italia!”

Tony dunque sarà in Francia in una gara simbolo per il Cross. Il Motocross delle Nazioni, competizione riservata alle nazionali di tutto il mondo che schierano tre piloti, uno per categoria: MX1, MX2 e Open.
Nato negli anni 20, il Nazioni ha preso vigore dopo la seconda guerra mondiale e la prima edizione è datata 1947, vittoria alla Gran Bretagna, e da quell’anno si è disputato ininterrottamente.
Il cinque volte campione del mondo, Cairoli, ha disputato sei edizioni del Nazioni difendendo la maglia Azzurra.
Le gare più belle, ancora nella mente dei tifosi sono quella di Matterley Basin (Gran Bretagna) dove vinse la manche MX2 – Open, in sella alla Yamaha 250, battendo Villopoto e Tedesco, portacolori del dream team americano, e piloti con moto di cubatura più grossa, al termine di una gara
In rimonta, splendida e densa di sorpassi.
Altra vittoria di manche è quella del 2009. A Franciacorta, Tony, nella prima prova della giornata, MX1- MX2, ha messo in riga tutti a partire da Reed che nulla aveva potuto contro il talento italiano che aveva messo a segno un sorpasso memorabile sul lungo salto della pista italiana.
Lo scorso anno in America ha finito secondo dietro Dungey al termine di una bella lotta su di una pista molto veloce e particolarmente agevole alle 450.

Condividi con i tuoi Amici:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • email
  • PDF
Pubblicato giovedì, 15 settembre 2011 nella categoria Racing.

Segui i commenti di questo articolo tramite RSS 2.0 feed.
Commenta L'articolo, or trackback.

Lascia un commento